TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » triestini famosi » Tiberio Mitri
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
Tiberio Mitri
MessaggioInviato: Sab Feb 11, 2006 10:12 am Rispondi citando
lonely wolf
Registrato: 21/10/05 04:41
Messaggi: 154




[da Trieste Mia]


Tiberio Mitri è nato a Trieste il 12 luglio 1926 ed è morto il 12 febbraio 2001, travolto da un treno mentre camminava lungo i binari.

Esordisce come pugile professionista nel 1946, con una vittoria su Pamio. Nel 1948 vince il titolo italiano dei medi e nel 1949 quello europeo battendo il francese (o belga) Cyrille Delannoit.
In dicembre difende il titolo contro Jean Stock, e poi convola a nozze sposando Fulvia Franco, Miss Italia del 1948. Godono di grande simpatia e ammirazione, tanto da esser stati soprannominati "fidanzati d'Italia".

Dice di lui Antonio Creti: «Era una boxe insolita quella espressa da Mitri. Ben diversa da quella espressa successivamente da Nino Benvenuti che poi sarebbe diventata da manuale. Mitri sciorinava momenti di vera improvvisazione che disorientava l'avversario e irretiva il bordoring.»

Nel 1950, vanta un record fantastico: 53 combattimenti con 49 vittorie (16 per ko), tre pareggi e un "no-contest".

Naturale che tenti quindi il titolo mondiale mondiale dei pesi medi, il 12 luglio 1950, giorno del suo ventiquattresimo compleanno, incontrando a New York l'italo-americano di 28 anni Jack La Motta, più tardi soprannominato "Toro Scatenato".
Non bastano purtroppo gli avvisi di Livio Minelli, le titubanze del suo manager Pagani, le esortazioni a rinunciare a quell'incontro della vedova di Gramegna, il suo antico manager.
Sembra che invece la moglie ci tenesse sognando Hollywood, l'america è sempre stata un sogno per tutti. E così pure lo spingevano a non tirarsi indietro sia Frankie Carbo che Jim Norris, gli organizzatori americani.

La Motta era diventato Campione del Mondo dei pesi medi battendo Cerdan, nel 1949, in un match durissimo, vinto per KO. Poi aveva perso con Villemain, ma in un incontro non valido per il titolo, poi avevo vinto con Wagner, Hunter e Taylor. Di lui si ricordavano la storica vittoria e la successiva sconfitta con Robinson nel 1943.

Il combattimento è terribile. La Motta controlla subito il match e poi trasforma il compleanno di Tiberio in uno dei giorni più brutti della sua vita, forse il più brutto, perché segnerà il suo futuro.
Nel quinto tempo Mitri perde copiosamente sangue da una ferita al sopracciglio, ma combatte coraggiosamente, cercando di limitare i danni, sopportando i terribili assalti. Riesce a non avere il disonore del KO, ma il suo sogno è svanito e la sua vita è cambiata per sempre.

Rentra in patria solo a metà settembre, con una grande rabbia che lo accompagnerà per tutta la vita. Una rabbia che si sfoga anche con il suo famoso allenatore, Saverio Turiello, a cui dà gran parte della colpa per quella sconfitta.

Jake La Motta dovrà poi cedere la corona dei medi nel 1951, subendo la terza sconfitta della sua vita e soffrendo atrocemente, ma eroicamente, in un incontro terribile con Ray Sugar Robinson.

Mitri combatte ancora per altri sette anni e nel maggio del 1954 riconquista il titolo europeo battendo l'inglese Randolph Turpin. Dovrà però cederlo nell'ottobre dello stesso anno perdendo contro Humez.
L'ultimo incontro lo disputa a Roma il 21 settembre 1957 e chiude la sua carriera pugilistica con 101 match disputati, di cui 88 vinti, 7 pareggiati e 6 persi.

Che non abbia avuto una vita felice ce lo dicono gli avvenimenti della sua vita privata: si separa dalla moglie, dalla quale aveva avuto un figlio, ha una figlia con una nuova compagna, ma ambedue i figli muoiono in circostanze tragiche, vive anche in una roulotte, ha problemi con la giustizia, non riesce piu' a ricreare una famiglia felice, né probabilmente ha più lo spirito per farlo, dopo tante disavventure.
Poi la fine tragica....


Films:
Tiberio Mitri ha recitato in diversi films. Ne ricordiamo qualcuno:
I Tre corsari (1952) (Three Corsairs)
Jolanda la figlia del corsaro nero (1952)
Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo (1956)
Totò a Parigi (1958)
Ben-Hur (1959) (non compare nei titoli)
La Grande guerra (1959)
Diabolik (1968)
Gli Angeli dalle mani bendate (1975)

Per la filmografia completa vedi sul sito Internet Movie Database.
Profilo Trova tutti i messaggi di lonely wolf Messaggio privato
......lui iera un de quei "famosi"
MessaggioInviato: Mer Lug 26, 2006 5:35 pm Rispondi citando
fumonero
Registrato: 23/07/06 15:39
Messaggi: 5




.........eh!!! .....che ricordi.......questa foto con dedica el me la gaveva dada a mi co' iero muleto......
......e me ricordo, come se fussi ieri, che per un momento me iero sentì "campion" anca mi....... no so come dir, ma a mi el me gaveva dado una sensazion che no go mai più provà in vita mia.....


Profilo Trova tutti i messaggi di fumonero Messaggio privato
Tiberio Mitri
Indice del forum » triestini famosi
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015