TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » triestini famosi » George Michael Dolentz
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
George Michael Dolentz
MessaggioInviato: Sab Feb 11, 2006 10:07 am Rispondi citando
lonely wolf
Registrato: 21/10/05 04:41
Messaggi: 154




[dal vecio sito Trieste Mia]


George Michael Dolentz è nato a Trieste, il 5 gennaio 1908. La sua è una famiglia molto numerosa. Quando è ancora bambino, la sua famiglia si trasferisce in Sardegna dove George impara a fare il pastore. Anni dopo, i suoi ritornano sul continente, dove George (Giorgio) lavora nei ristoranti, anche cantando e recitando.

George lascia l'Italia intorno agli anni 20 per andare negli Stati Uniti e cominciare un'altra vita senza guardarsi indietro. Lavora come cameriere di ristorante, spostandosi in continuazione, perde la "t" del suo cognome (così Dolentz diventa Dolenz), e acquista la cittadinanza americana. In quel periodo, lui e i suoi fratelli vivono un po' ovunque, per ritrovarsi infine a Los Angeles e Hollywood, in California.

Al suo arrivo in quest'ultima città, continua il lavoro di cameriere in un ristorante, ma in quel ristorante viene a contatto del famoso e malfamato Howard Hughes, che lo scrittura come protagonista delle produzioni della RKO. Prima della firma del contratto, Howard fa un sacco di promesse, ma con lui George sarà protagonista soltanto in un film, intitolato "Vendetta" (1950) con Faith Domergue. George alla fine partecipa comuqnue ad alcuni films e anche ad alcune commedie. Negli anni 40 compare tra l'altro in "A Night in Paradise" e "The Climax".


In una commedia nella quale sta recitando, intitolata "Return Engagement", viene a contatto e recita assieme a Janelle Johnson, attrice e cantante. Janelle proviene da Austin, nel Texas, ed è più giovane di lui di quindici anni. Si sposano poco dopo ed avranno un figlio e tre figlie.
Janelle deve por fine alla sua carriera dopo il matrimonio perché George, da buon italiano, desidera che sua moglie non lavori. I figli prendono il nome di George Michael Jr. (conosciuto come Micky, che farà parte del fomoso gruppo rock dei Monkees, vedi sotto), Gemma Marie (conosciuta come Coco), Deborah e Kathleen. George di solito porta sul set anche suo figlio per fargli vedere come si svolge il lavoro di attore.

Durante tutti gli anni '50 e '60, terminato il contratto con Howard, George compare in diversi film, tra i quali "Sign of the Pagan", "Wings of the Hawk", "My Cousin Rachel", "A Bullet For Joey". Nel 1955, essendo ormai sul set da quasi vent'anni, diviene il protagonista della serie televisiva "Il Conte di Monte Cristo", guadagnando una notevole popolarità, tanto da esser ricordato dai suoi fans di oggi soprattutto per questa interpretazione. Viene soprannominato "European Leading Man" (Il Primo Attore Europeo).

Con il denaro guadagnato, George può ora realizzare il sogno della sua vita che è quello di avere un ristorante tutto suo. Essendo un attore, il ristorante diventa subito famoso a Hollywood. Questo ristorante diventa il suo "grande amore".

Purtroppo muore a soli 55 anni, l' 8 febbraio 1963, a causa di un attacco di cuore. La situazione diventa molto difficle per la sua famiglia e sua moglie, che deve allevare da sola quattro bambini, fino al momento in cui non si risposa alcuni anni dopo.

Era un buon padre di famiglia e un bravo attore che non verrà mai dimenticato. Non ci sarà mai più un altro attore che reciti come recitava George Dolenz.

Per la filmografia completa vedi sul sito Internet Movie Database.


Micky Dolenz
Ci sentiamo in dovere (ma è anche un piacere dedicare un piccolo spazio anche al figlio di George.
George Michael Dolenz Jr., conosciuto come Micky Dolenz, nasce a Los Angeles l'8 marzo 1945. Micky, seguendo la carriera del padre, fa la sua prima apparizione come attore all'età di 10 anni, con il nome di Micky Braddock, nella serie televisiva "Circus Boy", mandata in onda dalla NBC tra il 1956 e il 1958.

Prende parte poi ad altri show elevisivi e comincia a suonare la chitarra. Nell'autunno del 1965 è uno dei 400 partecipanti alle selzioni per la scelta di quattro attori che dovranno interpretare una nuova serie di telefilm che, sulla falsariga del film dei Beatles "A Hard Day's Night", vedono protagonista una banda rock.
Micky è uno dei quattro selezionati e così ha anche per lui inizio la straordinaria avventura con i Monkees (questo era il nome del gruppo rock nei telefilm).

Il successo è tale, che il loro primo singolo, "Last Train to Clarksville", che vede Micky come cantante solista e che enra nelle classifiche americane il 10 settembre 1996, raggiungendone velocemente la vetta. Ricordiamo anche i loro successi mondiali "I'm a Believer", interpretato in italiano anche da Caterina Caselli, "Pleasant Valley Sunday", "(Theme from) The Monkees", "(I'm not your) Stepping Stone", "Words", "Daydream Believer", "Valleri", "A little bit me, a little bit you". I Monkees hanno venduto oltre 65 milioni di dischi.



Le notizie originali in versione inglese e le foto ci sono state fornite dalla gentilissima Sara di cui vi invito a visitare il sito Dolenz-Tribute.Net.
Profilo Trova tutti i messaggi di lonely wolf Messaggio privato
George Michael Dolentz
Indice del forum » triestini famosi
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015