TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » salute/medicina alter./ & bio » piante curative
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
piante curative
MessaggioInviato: Mar Ott 18, 2005 10:14 pm Rispondi citando
andy
aministrator
aministrator
Registrato: 05/10/05 01:44
Messaggi: 831
Località: TRIESTE




qualchedun conosi le proprietà dell' Aloe vera e come se la utilizza ??? go sentì parlar ben de sta pianta
( oltre alla cosmesi)

Profilo Trova tutti i messaggi di andy Messaggio privato MSN Messenger
MessaggioInviato: Mer Ott 19, 2005 12:03 am Rispondi citando
micel
Ospite




\\\\\\\\\\\\\\\\


Ultima modifica di micel il Sab Gen 17, 2009 12:49 am, modificato 1 volta in totale
MessaggioInviato: Mer Ott 19, 2005 10:13 am Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




Salve, iero veder nel posto consigliado de Janos e gò trovado altre novità sul'aloè,aplicazioni per la vista che no conossevo.Altre aplicazioni se pol trovar in un libreto del Dottor Amal:
Le piante alimentari e medicinali del Dottor Amal.
........che pò iera una dotoressa Amalia Moretti Foggia della Rovere......... la prima edizion de 'stò libro xe del 1938
.......bon e adesso la parola al dottor Amal:

Il vecchio farmacista di tempi ormai lontani versando al fido cliente un suo amaro liquore da una certa bottiglia sulla quale era scritto "Elisir di lunga vita",non mancava mai di dire,con il suo più rassicurante sorriso:
L'aloè qui c'è--e aloè,aloè--se vuoi campar-- più di Noè.
Cose d'altri tempi; eppure io già ti vedo sorridere a una speranza vaga! Già pensi anche tu di prendere l'amaro aloe ogni giorno,sperando di vivere almeno per cent'anni?
L'aloe è il succo concentrato, rappreso, polverizzato, e che viene fatto colare, incidendole con il coltello, dalle foglie succose di una pianta grassa. Anche tu possiedi una lunga fila di pianticelle grasse in minuscoli vasetti? Ebbene, guarda. Se tra di esse ne trovi una con foglie appuntite, riunite a ciuffo alla base, di colore verde-cenerognolo e con margini tutti denti robusti a aguzzi, quella è certo una pianticella d'aloe; però una povera striminzita pianticella perchè qui le manca il sole della sua terra. E' l'Africa occidentale e australe, l'India, le Barbados e specialmente l'Isola di Socotra sono le terre natali delle piante che danno l'aloe; e l'aloe più pregiato è appunto quello che si ottiene spremendo le foglie dell'Aloe socotrina;raccogliendone il succo in bacinelle; e facendolo indurire al sole cocente finchè si è trasformato in una massa compatta e scura.

...........e qua me devo fermar per altro lavor urgente,più presto possibile vado 'vanti.....
Strazacavei

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mer Ott 19, 2005 2:46 pm Rispondi citando
giacomin
Tutor
Registrato: 12/10/05 08:20
Messaggi: 1561
Località: Trieste




I miracoli dell’Aloe Vera

La formulazione più efficace dell’Aloe è il succo concentrato, quella in polvere o in pastiglie infatti, contiene solamente il 25 – 28% dei principi attivi. L’Aloe Vera sarebbe in grado di stimolare alcuni meccanismi di autoguarigione dell’organismo senza effetti collaterali.
Previene le allergie, è un ottimo ricostituente, potenzia le difese naturali, funge da integratore per l’organismo, ha capacità antinfiammatorie e ripristina la flora batterica. E’ sconsigliato produrlo in casa con il metodo “fai da te” in quanto il concentrato si ricava solo dalla parte interna delle foglie perché il resto può provocare disturbi anche seri, nausea, vomito, diarrea, crampi addominali o disturbi al colon. Quindi rivolgersi in erboristeria .
Questa pianta è inoltre in grado di idratare i tessuti, elimina la sensazione di calore nelle piaghe, nelle ulcere e nelle infiammazioni, rigenera le cellule e stimola la cicatrizzazione.
L’Aloe Vera è ricca di vitamina B12, contiene minerali, amminoacidi ed enzimi, è ricca di acido folico, particolarmente prezioso in gravidanza.
Non tutti sanno che l’Aloe Vera è un rimedio efficace contro il mal di testa e l’insonnia.
L’Aloe quindi va bene per disinfiammare, ripulire l’organismo, decongestionare, rimettere in moto il metabolismo.

In caso de problemi sessuali, l'Aloe Vera no so cossa la pol far ma, in caso de bisogno, ricordeve che mi no son bon de dirghe de no a un'amico Confused Laughing Laughing Laughing
Profilo Trova tutti i messaggi di giacomin Messaggio privato Invia email HomePage
MessaggioInviato: Mer Ott 19, 2005 4:36 pm Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




.........finchè si è trasformato in una massa compatta e scura.
Come l'olio di ricino è il sovrano degli evacuanti, l'aloe è il sovrano degli amari: e di ben vecchia nobiltà, se fin dai tempi di Dioscoride, di Galeno,di Andromaco si ricorreva solo all'aloe, per "curare le febbri", "per lavar lo stomaco", "per togliere i vermini dal corpo" e persino "per acuire sentimenti e intelletto"!
Ma se tu volessi conoscere gli usi, e specialmente gli usi familiari della droga aloe, ti dirò che, poichè provoca sempre una leggera congestione negli organi del basso addome, l'aloe è anche un ottimo emmenagogo, cioè un ottimo regolatore per le giovani donne. Pertanto se tua figlia fosse anemica e, quindi, troppo tarda o troppo irregolare nei suoi primi cicli mestruali, ricorda che, in tali evenienze, ai tempi delle nostre nonne facevano miracoli le "pillole nere italiane", cioè le pillole che i vecchi farmacisti preparavano impastando, per ognuna 5 centigrammi di solfato di ferro e altretanti di aloe, e che vendevano a basso prezzo, senza doverne richiedere 10 o 20 volte il valore reale così come ora si deve fare nelle moderne farmacie divenute tutte rivendite quasi esclusive di costosissime specialità.
Potresti ricorrere all'aloe anche quale tonico e stimolante delle funzioni dello stomaco. In piccole ma continue dosi (due o tre centigrammi), l'aloe è infatti un ottimo digestivo, tanto ottimo che in tutti i vecchi elisir, e in molti moderni aperitivi, mai mancava e mai manca questa droga amara.
E se tu stesso volessi prepararti uno stravecchio ( e quindi molto esperimentato) aperitivo compera 10 g di aloe,10 di mirra, 5 di zafferano e 15 di rabarbaro; metti le dosi tagliuzzate in una bottiglia; aggiungi 10 g di acido cloridrico e 200 di vino ultrafino (di Xeres, consigliano i vecchi testi);agita, lascia a macero per 10 giorni;filtra e.........
E 50 gocce dell'elisir, prima di ogni pasto,ridesteranno l'appettito,favoriranno la digestione, e, eventualmente , arresteranno quelle fermentazioni intestinali che nei dispeptici, specie nell'estate, non sono certo rare.
In dose poi da 10 a 20 cg l'aloe lentamente e blandamente ti vuoterà l'intestino, e senza mai disturbare lo stomaco (non ha anche dosi digestive?), e soprattutto senza che mai, per l'uso quotidiano ,il tuo corpo si abitui alla droga e che pertanto essa perda efficacia. Se il tuo intestino fosse abitualmente tardo, tu potresti così ricorrere anche ogni giorno,all'aloe (purchè però non ti faccia troppo dolorare il ventre) poichè giunto nell'intestino, e venuto qui a contatto coi succhi alcalini e con la bile esso libererebbe quel suo principio (l'aloina) che agendo sulle pareti dell'intestino le eccita a contrarsi blandamente e quindi a lavorare. Se infine per "campar più di Noè" tu volessi tentare l'esperimento sorseggiando ogni mattina a digiuno un bicchierino di quel famoso "Elisir di lunga vita",ti dirò che per prepararlo dovrai macerare per otto giorni in un litro d'alcool a 20°, 30 g di aloe, 3 di zafferano,3 di genziana,3 di zedoaria e 3 di teriaca;filtrare e aggiungere poi mezzo litro di sciroppo.
Procurati dunque le droghe;macera, filtra,sorseggia e quando ti scocheranno i cento,ringrazia l'aloe e me.

SI RICORDI, COMUNQUE CHE L'ALOE PUO' ESSERE ACQUISTATO SOLO IN FARMACIA.

..........e adesso caro el nostro aministrator te se la gà zercada e no te resta che provar...........
Strazacavei

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
aloe
MessaggioInviato: Ven Ott 21, 2005 7:57 am Rispondi citando
marco.bevilacqua
Ospite




Ho sentito parlare molto dell'Aloe Vera, ma forse non tutti sanno che quella curativa non è questa bensì l'Aloe Arborescens. Questa preparata secondo la ricetta di Don Romano Zago ha il potere di curare il cancro e funziona. Vi do la ricetta, che potete trovare anche in internet:
350g di Aloe Arborescens
500g di miele "naturale" (prendetelo da qualche apicultore serio)
1 bicchierino di grappa o altro liquore purchè ricavato per distillazione (quelli industriali non lo sono di solito);
poi ci sono delle indicazioni su come raccogliere le foglie: taglio unico alla base, poi con un unico taglio dalla base fino alla punta e ritorno per tirare via le spine, le foglie devono essere pulite a secco e non bagnate, le foglie devono essere vecchie di almeno 5 anni, integre, senza difetti.
Non è importante che le dosi siano esatte al grammo, ma sembra sia più importante il vostro stato interiore durante la preparazione.
Devo confermare che questa ricetta funziona anche sugli animali. Io ho provato con il cane; il veterinario gli dava solo una settimana di vita, ma con questo preparato è vissuto ancora per nove mesi, e per un cane sono tanto, come per noi cinque o sei anni.
Ma tante persone con questo preparato sono guarite.
Diffidate da quelli che vi dicono di non prepararlo in casa: o vogliono semplicemente che andiate a prenderlo in erboristeria (quindi spedndere una barcata di soldi), oppure sono loro troppo pigri per preparaselo.

Ciao

Marco
aloe
MessaggioInviato: Sab Ott 22, 2005 12:36 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




volessi saver perchè le foie de aloe devi esser vecie de 5 anni, se xe una spiegazio? cmque grazie per sta ricetta. de chi podessi andar per comprar miele de casa ? E te forsi conossi chi fa trappa bona de casa? Laughing
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Ott 22, 2005 12:59 pm Rispondi citando
andy
aministrator
aministrator
Registrato: 05/10/05 01:44
Messaggi: 831
Località: TRIESTE




per magnar e bever tuto savemo
Profilo Trova tutti i messaggi di andy Messaggio privato MSN Messenger
MessaggioInviato: Mer Feb 01, 2006 1:45 pm Rispondi citando
Tina Hahn
Registrato: 01/02/06 00:32
Messaggi: 2
Località: Perugia




Ciao a tutti,

sono Tina, tedesca, e vivo in Italia, Perugia. Bevo Aloe da 4 anni e visto che ormai me ne intendo benissimo vorrei lasciarvi qua il mio commento:

per giacomin:

Hai perfettamente ragione riguardando gli effetti benefici dell’Aloe Vera GEL INTERNO, senza utilizzare la buccia. Hai scritto bene!
Quello che vorrei però dire: hai scritto che è meglio utilizzare il succo concentrato oppure pastiglie. Sono convinta che la forma migliore è quella come ce la da la natura:
il gel INTERNO della pianta, senza concentrarlo (viene spesso fatto per risparmiare le spese di spedizione e magazzino), ne in forma di pastiglie.
Oppure vorresti prendere una spremuta di arance in forma di pastiglia?
Più trattamento si fa con il gel, più sostanze nutrizionali e con questo i principi attivi benefici si perdono. Importante è stabilizzare però il Gel in modo che sia protetta dal processo di ossidazione:
Una volta sbucciata la pianta, il Gel è molto sensibile al aria e alla luce. Per questo è sempre più saggio fidarsi di aziende che hanno anni di esperienza e fanno crescere le proprie piante nel DESERTO e non in serre, anche questo un fattore importante per la qualità del prodotto.
Inoltre non dovrebbe essere fatto la liofilizzazione, ne la pastorizzazione, ne la concentrazione: sempre per poter essere sicuri che la maggior parte dei principi attivi nella pianta sono ancora VIVI nel prodotto!

Per servolo:
hai scritto su ALOE della foglia ESTERNA!!!
Qua – visto che è contenuto come hai detto bene ALOINA – è giusto prendere solo piccole dosi e per brevi periodi.
Se invece si parla del GEL interno, non ci sono rischi di assuefazione, visto che abbiamo bisogno ogni giorno delle sostanze nutrizionali, che ci può dare Aloe Vera.

Per marco.bevilacqua
La ricetta di cui parlavi NON È la GARANZIA di un anticancro!!! Farei molto attenzione con queste “promesse” visto che si tratta qua di una malattia veramente seria che porta spesso in poco tempo alla morte, purtroppo.

Aloe Gel aiuta, se le persone devono fare chemioterapia visto che disintossica l’organismo (importante, visto che la chemioterapia mette tante tossine dentro l’organismo) e riequilibra il sistema immunitario (fattore anche importante, visto che il sistema immunitario viene molto abbassato con la che mio). Inoltre aiuta molto in tal modo a ridurre gli effetti collaterali. Ho una amica che fa la chemioterapia fortissima e beve da parecchio tempo Aloe: in tal modo non ha nemmeno perso i capelli!!!

Per Karolina
Aloe, come tutte le altre frutta o verdure, ha un età di maturazione. Hai mai mangiato una mela “mezza matura”? Non è solo il gusto che non è ancora come dovrebbe essere, ma è anche più importante che le sostanze nutrizionali non sono ancora tutti sviluppate in piante sotto 4-5 anni. Se compri qua in Italia Aloe foglie fresche sono quasi sempre fatto crescere in serre, e hanno molto meno proprietà benefiche di piante cresciute in deserto.
Secondo me è meglio lasciare stare il “fai da te” ed affidarsi a serie aziende con esperienza.

Cari saluti

Tina

_________________
aloeveraflp@alice.it
Profilo Trova tutti i messaggi di Tina Hahn Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2006 2:00 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




hello Tina, grazie della spiegazione, fa piacere avere un'esperta del settore in forum.

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2006 2:15 pm Rispondi citando
Tina Hahn
Registrato: 01/02/06 00:32
Messaggi: 2
Località: Perugia




Ciao Karolina!

Grazie!

Che bel capello che hai, magari starebbe bene anche al mio certosino ?

Laughing

Cari saluti, Tina

_________________
aloeveraflp@alice.it
Profilo Trova tutti i messaggi di Tina Hahn Messaggio privato Invia email HomePage Yahoo Messenger
MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2006 2:40 pm Rispondi citando
giacomin
Tutor
Registrato: 12/10/05 08:20
Messaggi: 1561
Località: Trieste




Benvenuta Tina e grazie delle spiegazioni, spero che ti troverai bene in nostra compagnia.

_________________
Tutto passa.....meno el bus che te speti
Profilo Trova tutti i messaggi di giacomin Messaggio privato Invia email HomePage
MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2006 10:30 pm Rispondi citando
andy
aministrator
aministrator
Registrato: 05/10/05 01:44
Messaggi: 831
Località: TRIESTE




ciao Tina benvenuta !! Very Happy
Profilo Trova tutti i messaggi di andy Messaggio privato MSN Messenger
MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2006 10:52 pm Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




[quote="Tina Hahn"]Ciao a tutti,

Per servolo:
hai scritto su ALOE della foglia ESTERNA!!!
Qua – visto che è contenuto come hai detto bene ALOINA – è giusto prendere solo piccole dosi e per brevi periodi.
Se invece si parla del GEL interno, non ci sono rischi di assuefazione, visto che abbiamo bisogno ogni giorno delle sostanze nutrizionali, che ci può dare Aloe Vera. quote]

............e anche questo xe el forum,precisar e spiegar, grazie Tina e benvenuda fra de noi............
Servolo

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
piante curative
Indice del forum » salute/medicina alter./ & bio
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015