TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » salute/medicina alter./ & bio » "Sindrome del tunnel carpale" AIUTO!
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
"Sindrome del tunnel carpale" AIUTO!
MessaggioInviato: Ven Mar 06, 2009 3:20 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Xe zà del'inizio del'ano che sofro de sta roba e i tempi de atesa i xe 'ncora 'sai longhi - se parla de magio - e mi no ghe la fazo più: no gò forza in te la man, de note la me sveia de tanto "indormenzada" che la xe - par fina 'na ciolta par el c.l - quando che zerco de far qualcosa che richiedi un minimo de forza me parti "tipo scariche eletriche" dal polso fin al dito medio, no rivo gnanca a cusir: anca se questa sarìa 'na scusa bona par no farlo, parchè no me piasi proprio! No xe mori par questo, ma xe proprio 'sai fastidioso! Gò provado con diverse cure "palliative" che me gà consiliado i vari dotori che gò interpelà, tipo vitamine del grupo "B" - antiossidandi (Acido a-lipoico e7o acido tiottico) -antinfiammatori par via orale no poso cior più che tanti, parche interferisi co i anticoagulanti che devo asolutamente asumer; quei par "uso topico" tipo Voltaren e 'naltra pomata "omeopatica" no gà servido un tubo!

Domanda: xe qulchedun de voi che conosi qualche rimedio empirico par tirar 'vanti fin al'intervento?


Se savè qualcosa, ve prego, rispondeme, parchè ve asicuro che xe un vero e proprio tormento!

Sperando in una risposta positiva ve ringrazio anticipatamente Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad e ve mando tanti stra-bacioni Idea Idea Idea a tuti, Lela.
sindrome del tunnel carpale
MessaggioInviato: Ven Mar 06, 2009 9:46 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




graziella cara, anche mi nei stessi tui pani, mi però me go operà 4 ani fa e da quela volta stago meio. unico neo, se perdi un poco la forza ne le man, per spiegarme meio: no rivo a strenzer le robe, no rivo verzer un tappo de una bottiglia, però no go più dolori, e sopratuto ,de note no me sveio ,con una man che par che me pesi diese chili. pomate o pastiglie antidolorifiche, xe valide solo per qualche giorno, credo che meio de tuto sia l'intervento chirurgico. dura anche poco, meno de mezz'ora in anestesia locale, non se senti gnente, xe più longa la convalescenza, el dottor raccomanda assoluto riposo, pe'l bon esito, non far sforzi con la man operada. comunque te dirò, sinceramente, che stago 'ssai meio de prima

ps: i ne dirà se gavemo finì de parlar de malattie. Mad Mad

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Mar 07, 2009 9:26 am Rispondi citando
Auriel
Ospite




Prima de tuto bona zornada! Lo sò Karolina che la risoluzion definitiva consisti solo in tel intervento, anca se par mi - gavendo impiantado soto pele un "defibrillatore" - xe tuto più difizile; difati el neurologo se gà asolutamente rifiutà de farme "l'elettromiografia" e al'intervento, dovarà eser presente, oltre che l'anestesista - anca se se trata de anestesia locale - anca un cardiologo!
El problema xe, comunque, de trovar una soluzion (magari "empirica", vojo provar anca questa se ghe nè esisti e xe questo che dimandavo) par tirar 'vanti fino in magio, come che prevedi i tempi de atesa del "Ospedale Civile" de Sondrio e, su consiglio del mio cardiologo (che xe un elettrocardiologo, difati le mie arterie le xe "indenni", el mio xe un problema "elettrofisiologico" del cuor) no sarìa oportuno zercar altri ospedai e/o cliniche indove i tempi de atesa poderia eser più brevi, proprio parchè quà, in t'el ospel de Sondrio, tuti i "cardiologi conosi - purtropo - la mia situazion e i saveria come intervenir prontamente in caso xe verificasi qualche problema.
Apunto par questo zercavo un rimedio "palliativo" e se posibile "empirico" parchè tuto el resto (trovado anca su internet) lo gò provado, ma no me gà dado gnanca el minimo efeto positivo.

Comunque te ringrazio, ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.
Re: "Sindrome del tunnel carpale" AIUTO!
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 11:18 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




HECHTGRAZIELLA ha scritto:
Xe zà del'inizio del'ano che sofro de sta roba e i tempi de atesa i xe 'ncora 'sai longhi - se parla de magio - e mi no ghe la fazo più: no gò forza in te la man, de note la me sveia de tanto "indormenzada" che la xe - par fina 'na ciolta par el c.l - quando che zerco de far qualcosa che richiedi un minimo de forza me parti "tipo scariche eletriche" dal polso fin al dito medio, no rivo gnanca a cusir: anca se questa sarìa 'na scusa bona par no farlo, parchè no me piasi proprio! No xe mori par questo, ma xe proprio 'sai fastidioso! Gò provado con diverse cure "palliative" che me gà consiliado i vari dotori che gò interpelà, tipo vitamine del grupo "B" - antiossidandi (Acido a-lipoico e7o acido tiottico) -antinfiammatori par via orale no poso cior più che tanti, parche interferisi co i anticoagulanti che devo asolutamente asumer; quei par "uso topico" tipo Voltaren e 'naltra pomata "omeopatica" no gà servido un tubo!

Domanda: xe qulchedun de voi che conosi qualche rimedio empirico par tirar 'vanti fin al'intervento?


Se savè qualcosa, ve prego, rispondeme, parchè ve asicuro che xe un vero e proprio tormento!

Sperando in una risposta positiva ve ringrazio anticipatamente Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad e ve mando tanti stra-bacioni Idea Idea Idea a tuti, Lela.


Cara Lela, temo che l'unico rimedio sia ciorse almeno un quatro pirole al giorno de "Pasienza pura"! El tunel carpale xè un disturbo da compression de un nervo che passa in sta galeria carpale: finché che no te elimini la causa dela compression, no ghe xè né dio né santi...
Nel fratempo, se no te gà ancora provà, poso provar a consiliarte l'artrosilene schiuma. Xè un antiinfiamatorio locale, ma che, almeno per mi, gà mostrado più eficacia dei soliti (lo gò doprà qualche volta per una periatrite ala spala, ricordo de quando che iero motociclista duro e puro!). Xè de facile aplicazion e no sporca, e in più, esendo el principio ativo in forma de sal de lisina (che xè un amminoacido), el xè più prontamente disponibile e el riva a penetrar meo in profondità
nela zona colpida. Solo un'avertenza: finché te lo dopri, evita de ciapar sol sula parte (ma semo 'ncora in inverno: la te va ben...)
Ciau

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Mar 10, 2009 9:01 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Grazie Dan, no gavevo visto prima sta tua risposta al mio post (xe sempre colpa de quel m.......o quadratin gialo che no se impiza), par adeso stago provando el "Tiobec" sia bustine de siolier in te l'aqua che la pomata e tuti do xe antiossidanti: me par, che ste ultime do noti le sìa 'ndade mejo!!!

Ancora Ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.
"Sindrome del tunnel carpale" AIUTO!
Indice del forum » salute/medicina alter./ & bio
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015