TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » animali,natura,piante e giardinaggio » CAMBIO DELA FUNZION DELE FORESTE
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
CAMBIO DELA FUNZION DELE FORESTE
MessaggioInviato: Gio Apr 24, 2008 6:47 am Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Chi gavesi mai pensà che un giorno 130 milioni de etari de foresta che fin a qualche ano fa purificava l'aria, adeso le emeti più CO2 che cinque volte la masa del trafico automobilistico dela British Columbia.

Sta sucedendo l'imprevisto che, come sempre, segui la lege che disi che l'improbabile sucederà sempre nel momento più grave.

El bacolo che ne sta copando le foreste, el Dendroctonus pondersae nol se contenta solo de distruger la squasi totalità del pin dove che el colpisi, ma un esame più atento dele foreste rileva un problema ben piu grave: i milioni de metri cubi de alberi che sta marzedo emana piu CO2 nel aria che cinque volte el trafico motorizado dela provincia.

Eco come, una volta che la bilancia se movi dala parte negativa del problema del suriscaldamente del clima, tuto smeti de seguir la rota preordinada, e i disastri se acumula l'un causado dal'altro, ad nauseam.

Ghe volerà almeno un decenio e mezo se no più, durante el quale la curva dele emanazioni del CO2 pegiorerà, prima de tornar a eser zero e a rimeter la foresta al posto che ghe apartien in natura.

El governo, sia federale che provinciale doverà fondar ben più el ripianto dele foreste, perquanto al momento i ripianta a milioni de alberi per stagion. Purtropo, come disevo, no se riva starghe drio a ste larve.

Ve meto un sito del governo che mostra sia el bacolo che dele foto dele foreste atacade. Le foto no le xe chisachè, ma le basta per darve una bona idea de cos'che se trata.

Lo scrivo sto resoconto perche questo xe un problema che al momente stà diventando universale. Una varietà dei stesi inseti sta atacando le foreste boreali europee in sto momento; nche la, disastri. Per chi che pensa che el suriscaldamento dela tera sia una fiaba inventada per farghe paura ai fioi, dovaria ripensarghe seriamente.

http://www.for.gov.bc.ca/hfp/mountain_pine_beetle/bbphotos.htm

Orso....
che le foreste le conosi, inclusi tanti amici, orsi, cervi, salmoni, lontre, visoni... (in sto momento che stago scrivendo sento i coyote sula montagna de casa nostra)... e el pensier de perder tanti de lori ghe apesantisi el cuor.

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mer Giu 04, 2008 10:41 am Rispondi citando
margherita
Registrato: 25/12/05 19:43
Messaggi: 3072
Località: Trieste




Vado avanti su sto argomento dove che lo gà verto Orso, me par più giusto.
Da quel che so le fabbriche de legname le xe stade incoragiade a recuperar el legno prima della sua decomposizion visto anche el grande interesse per la trasformazion dei alberi in biocarburante, anche se questo biocarburante prodotto con le foreste morte permetterà de estrar meno petrolio e gas.
Però in questo modo no se andassi a intaccar le scorte alimentari ,cioè l'uso de grano e altro per produr combustibile.
Sempre da notizie gò appreso che sto coleottero gà zà superado le Montagne Rocciose e el xe entrado nelle foreste deel'Alberta occid.però par che el sia stado fermado dal vento freddo .
In seguito però,causa le condizioni climatiche migliori el podessi arrivar alla foresta boreale del Canada sett. uno dei più importanti serbatoi de carbonio del pianeta. Sad

_________________
Nessuno diventa sapiente per puro caso (Seneca)
Profilo Trova tutti i messaggi di margherita Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Lun Giu 09, 2008 12:32 am Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




In teoria xe posibile de far biocarburanti e adeso i xe in procinto de meter insieme un grupo de centri industriali per farghene quei che se usa nele stue a legno, quele balete picie cone i cogoleti de conilii. Son sicuro che sta industria piu o meno nova la sarà un suceso, perchè purtropo material no ghe ne manca, ma ghe xe sempre la coda del diavolo o la mosca nel brodo.

Go sotolineado purtropo perchè apunto per l'abondanza de legno inutilizabile, semo vitime dela proverbiale sindrome de "Masa Grassia Sant'Antonio". Quel che intendo dir, per tanti de voi che no podè imaginarve l'area coverta dal disastro e la quantità de alberi distruti, xe che se parla de centinaja de milioni de metri cubi de legname sparsi praticamente su tuta l'area dela Colombia Britanica continentale, qualcosa come 900 mila kilometri quadrati. Anche se le foreste no le xe ugualmente infestade per tuto, per tuto gavemo l'inizio de quela che diventa ben presto una catastrofe. Basta trovarghene un albero infestado in un area e adio baraca, qualche ano dopo la xe finida. Dunque anche se se metesimo a produr bio-carburante fosile ventiquatro ore al giorno 365 al'ano no rivasimo salvar gnanche un decimo del legname che sta scommparendo.

Biologicamente però, la natura se rinova man man che la vien distruta, perchè gnente no se pol distruer - se pol solo cambiar la natura bio moleculare. No vojo farve creder de capir più de quel che rivo capir vivendo qua, perche per dir la verità go solo una picola infarinadura, ma esendo un avido "boscajol" che pasa la meta del suo tempo pei boschi, poso dir che dal marzume del legno comincia subito la nova cresita de erbe e cespugli, specialmente piopi e altre speci de alberi de foie recidive che asorbi un'enorme quantità de CO2 e juta a amortizar el dano che causa el pin morto, oltre che a proteger el suolo dal' erosion dale piove e venti. Al steso tempo i pinoli che se spandi dale pigne o i xe stai soteradi dai scojatoli o sparpaliadi dai uxei per tuta le foresta i germoila e i comincia subito a ricreser - za dal'ano seguente dela madurità, quindi la natura no dormi mai. Ma i pini che adeso i ga centinaja de ani noi creserà fin a quela maestosa beleza per altretante centinaja de ani.

Se pol far tuto fora che acelerar el tempo.

Orso

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
CAMBIO DELA FUNZION DELE FORESTE
Indice del forum » animali,natura,piante e giardinaggio
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 1  

  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015