TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » trieste, la nostra città » el dialeto Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Sab Dic 15, 2007 9:27 pm Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




NISUN xe perfeto, e mi no volesi esser NISUN!! Surprised Surprised Surprised Surprised Surprised
Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Dic 15, 2007 10:52 pm Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Marino,

Spero solo che te te sia acorto che la nostra discusion xe oramai considerada inesorabilmente fora tema, o... Smile come che se disi in Inglese, la lingua tecnica del'eletronica.

Spero solo che te si consapevole dela gravità de sto fato.

Intanto mi, per punzion vado in leto, ma prima me fazo la crose venti volte e digo altretanti Pater Noster per Latin.

Orso Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2007 8:12 am Rispondi citando
Aussie Kangaroo
Registrato: 15/01/06 11:54
Messaggi: 1777
Località: Vermean




Coce no solo in Irlanda, Galles e Scozia no i parla solo inglese, ma se ghe pol zontar Inddia New Zealand, Polinesia, Pakistan , Sudafrica, tute nazioni che usa l'inglese in agiunta a lingue locali (e in alcuni casi l'inglese no xe nianche la lingua principale).

Per quanto riguarda el triestin, se xe vero che qualcossa se usava per comunicar da sempre (anche prima del XIII secolo), dovemo consider e distinguer cossa se parlava. Sicuramente l'idioma sarà stado qualcossa che serviva per parlar con chi stava vizin e con chi se andava dacordo (e alora verso l'interno se parlava qualcossa de più simile al protosloven medioevale) e sula costa, per i colegamenti marini, se parlava quel che serviva per comunicar coi popoli che se iera in contato: veneto (verso l'Istria) e veneto e furlan (verso Grado e Basso Friul). La grossa influenza Slava nela zona triestina xe comprovada da l'anomalia de Barcola che esendo isoladi dal resto dela costa e podendo comunicar via tera solo risalendo i crinai impervi la popolazion locale fin al XIX secolo parlava sloven perchè stranamente , a parte la pesca costiera, no i utilizava el mar per comunicar.
Tenudo conto però che el triestin come tale xe un dialetto le cui influenze afonda nel multlinguismo, apena co l'avento del Porto Franco comincia a sviluparse co la contaminazion dei popoli che riva a Trieste per lavorar.Secondo mi no se pol parlar de prototriestin, perchè per motivi ligadi a l'economia dela cità, se xe pasadi da un influenza linguistica dominante a una sorta de big bang linguistico dovudo ala babele creada da l'aflusso de popoli diversi a Trieste. El triestin xe nato grazie ai greghi e ai altri balcanici che xe rivadi via mar o via Istria, ai ebrei e ai altri mitteleuropei che xe rivadi da l'Impero per lavorarghe (prima del Porto Franco, Trieste iera una citadina strategica per l'Impero, ma poco importante dal punto de vista economico) e grazie a chi a Trieste xe rivado per affari (ad esempio gli inglesi) e per conquista (ad esempio i francesi de Napoleon). Posso portar un altro esempio: in bisiacheria dove vivo, se parla un dialeto che saria probabilmente quel che se parlassi a Trieste senza l'avento del Porto: struturalmente più antico del triestin, ga una solida ossatura veneta che lo sostien, ma se diferenzia dal veneto (in zona rapresentado dal graisan) per l'influenza forte del furlan e del sloven. Nela sua richezza espressiva, però, manca le sfumature de color derivade dale lingue esotiche e mediterranee.

La richeza stessa del nostro dialeto xe la sua "giovinezza" che lo ga reso diverso perchè ricco de influenze diverse: noi gavemo parole che va da l'arabo al tedesco dale lingue slave al francese pasando atraverso l'italian e'l ladin.

_________________
Ci vuole tutta una vita per capire che nella vita non serve capire tutto
Profilo Trova tutti i messaggi di Aussie Kangaroo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2007 11:39 am Rispondi citando
margherita
Registrato: 25/12/05 19:43
Messaggi: 3072
Località: Trieste




Me xe vignude in mente le parole che più mia nonna che mi usava nella parlata corrente : el "plafon" , la " cluka", le "sine", le "schize" e tante altre ancora che adesso no me sovvien, de origine francese, slovena e tedesca.
Per mi el nostro dialeto el xe allegro, el te metti vivacità più co te lo senti parlar che se te lo parli, el gà qualcosa de spumeggiante nelle sue espressioni più variegate, nol xe melenso, nol xe strasinado, nol gà cantilena, el xe frizzante come una coppa de champagne.! Very Happy

_________________
Nessuno diventa sapiente per puro caso (Seneca)
Profilo Trova tutti i messaggi di margherita Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2007 1:52 pm Rispondi citando
york
Registrato: 18/12/05 18:14
Messaggi: 1417
Località: Victoria, BC, Canada




El xe forte anca come un bicerin de Stock !!! Very Happy


York Very Happy

_________________
".......And whether or not it is clear to you, no doubt the Universe is unfolding as it should."
Profilo Trova tutti i messaggi di york Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2007 2:54 pm Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Te meriti un baso, Margherita, talmente ben te lo ga descrito el nostro dialeto.


Orso Mad Mad Mad

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2007 5:54 pm Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




Penso che sia superfluo ricordar che el dialeto triestin ga coesistido per secoli con el idioma italian usado nei documenti uficiai a Trieste. Per esempio, i Statuti de Trieste xe scriti in italian e anca durante el Impero Austro-Ungarico, el italian iera una delle lingue uficiali.
Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Dic 16, 2007 7:51 pm Rispondi citando
york
Registrato: 18/12/05 18:14
Messaggi: 1417
Località: Victoria, BC, Canada




Ma dai muli, anca per un come mi che de muleto iero balila e dopo zigavo ''Trst je naš svoboda narodu'' ameto che xe piu italian che l'resto nel Triestin... Noi ve volemo ben za da secoli, ma no son tanto sicuro se gave mai ''reciproca''... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

York Very Happy

_________________
".......And whether or not it is clear to you, no doubt the Universe is unfolding as it should."
Profilo Trova tutti i messaggi di york Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Dic 17, 2007 10:08 am Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Co legio e rilegio ste ultime discusioni su un tema che pasiona sai, el nostro dialeto, imbombado de termini stranieri de tuti i cantoni del mondo, me vien im mente un verso de Mario Comurzi, nel suo sito La Triestinità;xe vero che el ga tanto de tanto de tuto el mondo, el nostro Triestin, però noi lo gavemo triestinizà tuto sto misciòt, e adeso el xe nostro, fresco e s'ceto come se se disesi "tandul," "nagana" e "baul."

Che bel "Le foie morte" per francese,
e la Paloma? Canto messican.
el rock-'n-roll xe nato con l'inglese
e "O sole mio" col napoletan.
In russo "Oci ciornia" fa efeto
e col tedesco xe "Lilí Marleen"
ma solo noi nel nostro bel dialeto
savemo cantar tuti cussí ben...

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
Post subject
MessaggioInviato: Lun Dic 17, 2007 10:09 am Rispondi citando
Colin Cesare Colussi
Registrato: 28/12/05 22:32
Messaggi: 483
Località: Frankston Vic. Australia




York, el vero Triestin xe conscio dela sua provenienza cosmolitana e de conseguenza el ghe vol ben a tuti.
Aussie mi no so come che te son riva' ala conclusion che Trieste che ga una vita de 2000 ani la gabi svilupa' el dialeto nei ultimi 2 secoli.
El mio intervento iera solo un bozzo dele mie vedute sul sogeto, perche anche mi atraverso i ani go leto abastanza sul sogeto in question.
Come che te vedi Bruno e Marino con i sui chiarimenti de Wikipedia no i xe tanto lontan de quel che penso mi.
In riguardo ale lingue Gaeliche me son espresso che le xe morte O QUASI,son al corente che ghe xe tentativi de preservar quel poco che resta'. D' altro canto nominar l'India o el Sud Africa come esempi equivali a domandar l'impossibile, in questi paesi xe Milioni de convertir, ma in paesi dove che i ga podesto sterminar la popolazion original i lo ga fato.
Mi go conosu' ben Tanti Scozesi,Irlandesi e Gallesi, e no li go mai senti parlar Gaelico, gnanche fra de lori. El nostro dialeto el xe spontaneo, se xe un Dio, penso che lui ne lo ga dado. Very Happy Very Happy Ciao Coce

_________________
La Vita

piu' che la pendi

piu' la rendi
Profilo Trova tutti i messaggi di Colin Cesare Colussi Messaggio privato Indirizzo AIM
MessaggioInviato: Lun Dic 17, 2007 1:52 pm Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Scrivi Coce:

Citazione:
El nostro dialeto xe bel espontaneo.... se xe un Dio, penso che lui ne lo ga dado


P.S.:

No dimenticar che se el xe, el ga el vizio uman de darte ogi quel che el te frega doman..... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad Razz Razz Razz Razz Orso

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
Re: Post subject
MessaggioInviato: Mar Dic 18, 2007 12:07 am Rispondi citando
Aussie Kangaroo
Registrato: 15/01/06 11:54
Messaggi: 1777
Località: Vermean




Colin Cesare Colussi ha scritto:
Aussie mi no so come che te son riva' ala conclusion che Trieste che ga una vita de 2000 ani la gabi svilupa' el dialeto nei ultimi 2 secoli.


No xe che a Trieste no se se parlava, ma se parlava qualcossa de diverso: latin fin a un certo periodo (e dopo avanti in cesa), italian un poco più tardi e tedesco e francese (ma tute queste solo come lingue uficiali e nobili) e quela parlada de base veneto-ladina le popolazioni più umili. Se dopo te vol che te digo che questa parlada iera triestin, mi anche te lo digo, ma sminuissi quel che xe venudo dopo, che xe la vera particolarità dela nostra parlada: prima iera solo la creta, dopo xe rivado el scultor che la ga modelada, ma se se vol la creta iera za de suo la statua finale.

Colin Cesare Colussi ha scritto:
El nostro dialeto el xe spontaneo, se xe un Dio, penso che lui ne lo ga dado.


Lassa che dio daghi e cioghi quel che ghe fa comodo: se xe una roba che ghe ga sempre urtado xe che la gente se rivi capir parlandose: basta veder cossa che el ga fato co la tore de Babele..... Mad .
Tute le lingue popolari xe spontenee e la man de dio centra poco.

_________________
Ci vuole tutta una vita per capire che nella vita non serve capire tutto
Profilo Trova tutti i messaggi di Aussie Kangaroo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Re: Post subject
MessaggioInviato: Mar Dic 18, 2007 11:14 am Rispondi citando
Colin Cesare Colussi
Registrato: 28/12/05 22:32
Messaggi: 483
Località: Frankston Vic. Australia




[quote="Aussie Kangaroo"]
Colin Cesare Colussi ha scritto:
Aussie mi no so come che te son riva' ala conclusion che Trieste che ga una vita de 2000 ani la gabi svilupa' el dialeto nei ultimi 2 secoli.

AUSSIE ga scrito:
No xe che a Trieste no se se parlava, ma se parlava qualcossa de diverso: latin fin a un certo periodo (e dopo avanti in cesa), italian un poco più tardi e tedesco e francese (ma tute queste solo come lingue uficiali e nobili) e quela parlada de base veneto-ladina le popolazioni più umili. Se dopo te vol che te digo che questa parlada iera triestin, mi anche te lo digo, ma sminuissi quel che xe venudo dopo, che xe la vera particolarità dela nostra parlada: prima iera solo la creta, dopo xe rivado el scultor che la ga modelada, ma se se vol la creta iera za de suo la statua finale.
.........................................................................................................
Mi credo che a TRIESTE prima del latin i parlava qualcosa altro, e che el popolo umile (che costitusi el vero popolo) no ga mai parlado perfeto latin
e questo fato ga dado al uso dei dialeti "volgari", pero mi no trovo gnente de nobile nele lingue come Francese ,Tedesco o Italian, i xe solo che mezzi de comunicazion fra la gente, e in quel contesto i dialeti xe stai usai per le stesse ragioni, e se te vol parlar de "CREDA" bisogna che te vadi a quel che iera parla' prima dei romani. Questa mi credo che sia la ragion perche' anche quando parlemo Italian i accenti settentrionali i xe diferenti dei meridionali e anche perche' quando i Brittannici parla Inglese
i Scozzesi, Irlandesi e Gallesi i ga tuti acenti diferenti l'uno del'altro.
Coce.
.........................................................................................................
Colin Cesare Colussi ha scritto:
El nostro dialeto el xe spontaneo, se xe un Dio, penso che lui ne lo ga dado.

.........................................................................................................
AUSSIE GA DITO:
Lassa che dio daghi e cioghi quel che ghe fa comodo: se xe una roba che ghe ga sempre urtado xe che la gente se rivi capir parlandose: basta veder cossa che el ga fato co la tore de Babele..... Mad .
Tute le lingue popolari xe spontenee e la man de dio centra poco.
......................................................................................................
El mio detto qua sora iera solo per taiar a corto la discussion, pero' se noi savessimo chi che ga crea' la "CREDA" podessimo risolver tanti dei nostri problemi. Ciao Coce Very Happy [/b]

_________________
La Vita

piu' che la pendi

piu' la rendi
Profilo Trova tutti i messaggi di Colin Cesare Colussi Messaggio privato Indirizzo AIM
MessaggioInviato: Mer Dic 19, 2007 11:27 am Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




Salve, in questi giorni el dialeto xe al centro de una bela iniziativa, dal piccolo del 17-12-2007:

Da oggi banchetti in Viale dopo le 2mila adesioni raccolte nei teatri. «Non ci fermeremo»
Dialetto triestino: la petizione nei gazebo

La raccolta di firme per la valorizzazione del dialetto triestino lascia i teatri e scende in piazza. Da oggi fino alla vigilia di Natale verrà allestito un gazebo in via Muratti all’inizio del viale XX Settembre. Comincia dunque la seconda fase della mobilitazione delle compagnie teatrali dialettali dell’Armonia e del Pat (Palcoscenico amatoriale triestino). Quella che, nelle intenzioni degli organizzatori, dovrebbe far decollare la petizione verso numeri decisamente pesanti. Finora sono state sottoscritte oltre duemila adesioni al documento che chiede ai politici regionali di varare una legge in difesa del dialetto triestino. Un’iniziativa che non intende opporsi al provvedimento sul friulano (il testo della petizione si apre: «Accogliamo con favore la legge in difesa della lingua friulana...») ma rivendicare per Trieste quello che per motivi cultrali e storici viene ritenuto legittimo. Una tranche di firme (le prime 1500) è già stata consegnata al presidente del Consiglio regionale Alessandro Tesini. Tutte le adesioni ottenute finora sono state raccolte prima, durante e dopo gli spettacoli teatrali. In particolare nei giorni scorsi in occasione del festival Ave Ninchi al Miela: la rassegna durerà fino al 22 dicembre. «Tutti gli spettatori ci raccontano che sono d’accordo con noi e che la nostra è una battaglia giusta – commenta Bruno Cappelletti, presidente dell’associazione tra compagnie teatrali L’Armonia – ma ci rendiamo conto che si tratta di un bacino limitato. Spesso gli spettatori, nei vari appuntamenti del festival Ninchi, sono gli stessi. È arrivato il momento di portare i nostri banchetti nel cuore di Trieste». Da qui la scelta del gazebo di via Muratti, per avere uno spazio autonomo, lontano dalle altre piazze o simnboli della città monopolizzati da appuntamenti natalizi. I «mascheroni» della fontana all’inizio del Viale, del resto, ricordano quelli del logo dell’Armonia. Gli orari della mobilitazione del mondo del teatro in dialetto sono indicativi: ogni giorno da oggi dalle 10 alle 13 e dalle 15.30 fino alle 19.30. Ci sono almeno un paio di variabili con cui fare i conti: la disponibilità dei volontari del teatro dialettale e le condizioni meteo. «Bora e gelo non ci agevolano – commenta Cappelletti – Vuol dire che cercheremo di fare il pieno di firme al mattino. Per noi èil banco di prova». Alla vigilia di Natale la verifica delle firme raccolte. Poi, con un giro d’orizzonte tra gli associati i promotori dell’iniziativa valuteranno se èil caso di fare il bis.

Saluti Servolo

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mar Gen 22, 2008 12:21 am Rispondi citando
Larry
Registrato: 13/10/05 22:43
Messaggi: 377
Località: Inghilterra




:-)Sogno o son desto? Ma quanto leggo lasopra mi fa pensare che sto sognando. Ma come si pol varare una legge per proteggere(?) un dialetto. I dialetti fan parte della lingua nazionale. Ti vol che verra messo fuori una legge? Va ben che son inglese e forse anche un po troppo 'accommodante' verso leggi un po straordinari, ma una legge per proteggere un dialetto? Ma come ? esiste za un movimento per sopprimere il dialetto Triestin? Ma il Triestin (credo anche il Friulan) e soltanto un 'dialetto', cioe, una maniera strana di usare la lingua franca del paese come sia anche il Napoletano. Ma e sempre Italiano, anche se xe un po strambo. In GB abbiamo dei dialetti e xe gente che van attorno con registratori cercando di registrare sul nastro quei dialetti, che pian, pian, con l'aiuto della TV e la radio, stanno sparando. Ma che sia un movimento in qualche parte del paese, per avere una legge per proteggere quel dialetto, dai, ti ga voglia. Ti vedra quanto difficile saria quando ti dico che nelle scuole in certe delle citta di GB, si parlano sino a 58 LINGUE differenti. CIO! E da varare una legge per proteggere la lingua INGLESE mica proteggere un dialetto!!!!!!!!!** Non ti credi??
Larry

_________________
Larry the Lamb
Profilo Trova tutti i messaggi di Larry Messaggio privato
el dialeto
Indice del forum » trieste, la nostra città
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 4 di 5  
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015