TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » Storia de trieste » La bora Vai a pagina Precedente  1, 2
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Mer Gen 17, 2007 1:13 am Rispondi citando
Aussie Kangaroo
Registrato: 15/01/06 11:54
Messaggi: 1777
Località: Vermean




Ara che te sta diventando un ... refolo (e no xe un bon segno Surprised )

_________________
Ci vuole tutta una vita per capire che nella vita non serve capire tutto
Profilo Trova tutti i messaggi di Aussie Kangaroo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
MessaggioInviato: Mer Gen 17, 2007 8:19 am Rispondi citando
angiola
Registrato: 16/03/06 14:48
Messaggi: 788
Località: verona




Lo so che il mio parere è irrilevante, ma io non ti tengo soto osservazio, semplicemente ti seguo nelle varie tracce che lasci nel forum perché sei una forza della natura. Tu sei nel forum come la Bora per Trieste. Adesso non saprei valutare se sia positivo o negativo, come ho visto che hanno provato a fare gli altri del forum, perchè il mio giudizio preferirei tenermelo, ma cosa sarebbe Trieste senza la Bora? Sarebbe una insignificante Verona. Ogni elemento naturale ha la sua funzione e se anche immagino che la Bora sia una bella rottura, quando c'è, comunque va bene che ci sia. I suoi vantaggi li ha. Ma io non sono di Trieste, la Bora non l'ho mai provata e quindi non sono affari miei.
Profilo Trova tutti i messaggi di angiola Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Gen 17, 2007 4:51 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Scuseme se ritorno al topic.......
Voio agiunger al elenco dele strade più batude dela bora anche via D'Alviano nel suo trato final, quel dove che la se inesta con via Italo Svevo. Go ancora davanti i oci mio papà che in un giorno de bora, dopo aver postegià, el ga dovù apena corerghe drio ala porta dela 128, completamente sbregada via dal resto dela macchina, intanto che mia zia Olga (quela dela poesia, che iera andada a far la paruchiera a Buenos Aires) fazeva solo in tempo a dir ridendo "AHAH! LA GHE GA SBREGA' VIA LA PORTA !!!" prima de vegnir smacada per tera passando prima a far la funzion del gnoco sula gratugia comtro el muro dela casa......
E ancora adesso a casa de mia mama in via Svevo, con tuti i infissi ermetici de aluminio anodizà, co suffia la bora se movi un poco le tende...
Però, muli, co ierimo putei, che bel che iera andar a San Giusto nei giorni che la tirava forte, a far la lotta co la bora!

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Gen 17, 2007 5:05 pm Rispondi citando
margherita
Registrato: 25/12/05 19:43
Messaggi: 3072
Località: Trieste




Caro Aurio ti te gà citado via d'Alviano, però anche qua a S.Giovanni no la scherzava miga , me ricordo che una matina mia mama e mia zia x passar x una traversa de V.le Sanzio le se stade letteralmente alzade dalla bora e scaraventade sulle sine del tram.!
E pensar che nel '29, me gaveva contado mia nonna, che la bora gaveva butado zò el camin de Dreher !!!!
Sinceramente no so a quanto che la tirava, ma iera paura co la rivava. Sad

_________________
Nessuno diventa sapiente per puro caso (Seneca)
Profilo Trova tutti i messaggi di margherita Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mer Gen 17, 2007 7:47 pm Rispondi citando
york
Registrato: 18/12/05 18:14
Messaggi: 1423
Località: Victoria, BC, Canada




Al ''riparo'' caminando sula Napoleonica,sul mar de soto vedevo la man dela Bora scriver Grafiti... Zima! Zima! Smile Smile Smile

York Very Happy

_________________
".......And whether or not it is clear to you, no doubt the Universe is unfolding as it should."
Profilo Trova tutti i messaggi di york Messaggio privato
La bora
MessaggioInviato: Mer Gen 17, 2007 8:05 pm Rispondi citando
Rossella
Registrato: 15/01/07 17:55
Messaggi: 22
Località: Trieste




...


Una volta, per lavor, iero soto san Giusto (scuseme ma el nome dela via no me lo ricordo) e dovevo, anche là, svoltar l'angolo. Insoma, ve digo solo che, dopo svariati tentativi (tornavo sempre al punto de partenza), go rinunciado. E dir che ghe iera anche le corde per gramparse... Shocked[/quote]

Me son iscrita da pochi giorni e legendo la storia della bora, go trovado che fede no se ricorda la via dove che el ga ciapà quel refolo. Iera via Bramante, angolo via S.Giusto. Proprio ala fine della via Bramante se un 'angolo con un bar e un negozio che vendi robe vecie. Quel se l'angolo incriminà. Mi de muleta stavo de quele parti, Via Carpaccio ma per farghe la spesa a mia mama dovevo andar alle cooperative de via Bramante. E ve giuro che in quel canton con tutte le corde e le redi della spesa la bora me ribaltava!
Profilo Trova tutti i messaggi di Rossella Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Gen 18, 2007 11:00 am Rispondi citando
Luther Blisset
Registrato: 30/12/05 19:13
Messaggi: 470




Intanto un benvenuto a Rossella e un complimenti per el cocolissimo avatar Very Happy .



Altra via devastante, secondo mi, xè via Navali. Jera un tempo chje per motivi di indole sentimentale Very Happy dovevo pasarla....con la Bora jera de paura. Ancora adesso, anche in piena estate, co per caso passo de la me par de sentir una baveta de vento, tipo come quando te son in forcella, in montagna Very Happy Surprised

...ma secondo voi, 'sto topic gà ciapà de novo fià perchè gavemo voja de fredo Very Happy Smile ?

_________________
"Non c'è critica più feroce della minuziosa descrizione dei fatti" (Von Moltke)
Profilo Trova tutti i messaggi di Luther Blisset Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Gen 18, 2007 11:40 am Rispondi citando
margherita
Registrato: 25/12/05 19:43
Messaggi: 3072
Località: Trieste




Benvenuta Rossella e visto che semo in tema de bora speremo che la tua venuta.....porti un poco de bora xchè semo tuti stufi de sto tempo de topi muschiati .! Smile

_________________
Nessuno diventa sapiente per puro caso (Seneca)
Profilo Trova tutti i messaggi di margherita Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Gio Gen 18, 2007 11:45 am Rispondi citando
roby
Registrato: 15/12/06 15:57
Messaggi: 2456
Località: Trieste (Rozzol)




Basta no dimenticarse de Largo Pestalozzi.
La me ga ribaltado col motorin, meno mal che andavo pian, peraltro coi motorini de una volta bastava un refoletto contro per fermarte...
Desso no xe più la bora de una volta, nei anni '50 la violenza fazeva danni enormi, poi la iera diventada abbastanza regolare (me ricordo i classici 3 giorni e poi bonaccia...) e inveze desso la ga seguido i isterismi del "novo clima" (muli, ma se rendemo conto che xe fora diese gradi a gennaio??!!??).
Ricordo nei inverni recentissimi: sempre bora, anche 10 giorni de seguito, ma mai violenta, oppur mezza ora che spaccava tutto!
Un mio amico appasionado de meteorologia me contava comunque che la più forte raffica dei anni "recenti" la xe stada rilevada dal Nautico nel 1983, con un refolo a oltre 180 km/h...
No xe che i gaverà tappado la sella tra i monte Re (Nanos) e Auremiano, dove che la ciapa forza prima de tombolarse e ciapar velocità zo per el ciglion carsico?
R.
Profilo Trova tutti i messaggi di roby Messaggio privato
La bora
MessaggioInviato: Gio Gen 18, 2007 6:35 pm Rispondi citando
Rossella
Registrato: 15/01/07 17:55
Messaggi: 22
Località: Trieste




La bora, senza che gabio molta cultura sul tema, la iera sai forte quando che non iera ancora costruida la periferia de Trieste. Prima de venir a abitar in Barriera stavo soto de Rozol. I primi ani non rivavo neanche a verzer la pota del pergolo, dopo i ga costruido Melara e tutte quele case intorno e......finalmente go podù andar in pergolo anche con la bora!
l'ano scorso ga anche sufià parechia bora perchè la fisciava anche quà, in cità. Sto ano se un schifo! Persin chi che odia la bora, la desidera. La fa parte del metabolismo dei triestini e se per un ano no gavemo de andar contro vento diventemo nervosetti!
Profilo Trova tutti i messaggi di Rossella Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Gen 18, 2007 9:36 pm Rispondi citando
roby
Registrato: 15/12/06 15:57
Messaggi: 2456
Località: Trieste (Rozzol)




Cara Rossella, intanto benvenuta.
Mi stago anche a Rozzol e, de norma, detesto la bora perchè (chissà a chi ghe frega?) per un giro de strani vortici tutte le scovazze e le foie del mondo va a finir nella mia grande terrazza-cadin, e se non neto subito, sta roba me stropa i scarichi e allago tutto...
Tanto premesso, per quanto te credo ciecamente e concordo sulle tue osservazioni, la variazion de comportamento dela bora non xe dettada dalla più o meno presenza de costruzioni, ma per un puro fatto de andamento climatico a lungo (adesso nianche tanto) periodo.
Forsi no te sa, ma la massa de aria violenta che ne sbatti su e zo la ga un spessor de ben 700 metri (sora xe calma piatta), pertanto saria come dir (visto che parlemo de volumi de fluidi, quindi te devi ragionar tutto "al cubo") che un cavel podessi modificar es. el tiraggio de un camin.
Forse desso me sbaglio, ma me par che la statistica disi che la bora forte ga un ciclo de 50 anni, pertanto dovessimo za ciapar scassoni simili a quei dei anni '50, e inveze te vedi che anche la statistica talvolta sbaglia...
Roby.
Profilo Trova tutti i messaggi di roby Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Gen 20, 2007 2:02 am Rispondi citando
Aussie Kangaroo
Registrato: 15/01/06 11:54
Messaggi: 1777
Località: Vermean




la statistica no xe una scienza esata, precisa forsi, ma no esata

_________________
Ci vuole tutta una vita per capire che nella vita non serve capire tutto
Profilo Trova tutti i messaggi di Aussie Kangaroo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
La bora
Indice del forum » Storia de trieste
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 2 di 2  
Vai a pagina Precedente  1, 2
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015