TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » sagre fiere manifestazioni » Libreria Lovat Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Ven Feb 05, 2016 4:53 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Venerdì 5 febbraio ­ ore 18:00
MARCELLO FLORES presenta IL GENOCIDIO DEGLI ARMENI (Il Mulino, 2015).

L'autore prende le mosse dal declinare dell'Impero ottomano e mostra come, già sul finire dell'Ottocento, i governanti turchi mettano in opera un piano per insediare in Anatolia i loro concittadini espulsi dai territori perduti dell'Impero. Durante la prima guerra mondiale il governo ultranazionalista dei Giovani turchi compie la scelta di turchizzare totalmente l'Anatolia e decide di deportare e di sterminare la minoranza armena che viveva lì da secoli.

MARCELLO FLORES e' docente di Storia dei diritti umani e Storia della cultura presso l'Università di Siena.

L'iniziativa è organizzata dalla Associazione "Tina Modotti", dal Circolo de Il Manifesto di Trieste e dal Comitato Srebrenica.
Modera l'incontro, Gianluca Paciucci.

Sabato 6 febbraio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
LETTURA ANIMATA E LABORATORIO di IL NASONE DI POZIA di Roberto Piumini
A cura di Sara Galizia e Lisa Lombardini
I
nsieme a Pozia ed il suo nasone giocheremo con l¹olfatto. Dopo la lettura si svolgerà un laboratorio ludico creativo dove nasi grandi e piccini ci guideranno alla scoperta del mondo che ci circonda attraverso gli odori." Venite anche in maschera!

Venerdì 12 febbraio ­ ore 18:00
PIERLUIGI PORAZZI presenta AZRAEL (Marsilio, 2015).

Un misterioso assassino è pronto a colpire utilizzando lo stesso modus operandi del Teschio, il serial killer che agiva coperto da una inquietante maschera che gli è valsa il soprannome. Ma il Teschio è stato catturato, e attualmente è rinchiuso in un carcere di massima sicurezza. Allora chi si nasconde dietro la maschera del killer? Chi uccide imitando i macabri rituali del suo predecessore?
Questi sono gli inquietanti interrogativi a cui sarà chiamato a rispondere Alex Nero, insieme alla squadra di investigatori con cui ha già collaborato nelle precedenti indagini.
In una società annichilita dalla crisi, sconvolta da scontri etnici e avvelenata dalla corruzione, una realtà di macerie, non tanto fisiche quanto morali e umane, il cacciatore diventa preda, nel delirio ossessivo di un uomo che ha concepito un folle piano di vendetta, dando inizio a una caccia all'uomo senza tregua, senza quartiere. Per cercare di risolvere il caso, gli investigatori dovranno utilizzare tutte le loro risorse, scientifiche ma soprattutto umane, in un'indagine che metterà in pericolo tutti loro e condurrà a sacrifici dolorosi.

PIERLUIGI PORAZZI, avvocato, lavora presso la Regione Friuli Venezia Giulia. Suoi racconti sono apparsi su riviste letterarie, in antologie e raccolte e in rete. Fa parte del progetto Sugarpulp.
Dialoghera¹ con l¹autore Maria Irene Cimmino.

Sabato 13 febbraio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
LABORATORIO a cura dell'Associazione Il Ponte
Creiamo un biglietto di San Valentino, per la mamma, il papa', l'amichetto o l'amichetta del cuore!

Venerdì 19 febbraio ­ ore 18:00
ROSA MATTEUCCI presenta COSTELLAZIONE FAMILIARE (Adelphi, 2016)

«Dopo aver creato il cane, Dio si fermò un istante a contemplarlo nelle sue incertezze e nei suoi slanci, annuì e seppe che era cosa buona, che non aveva tralasciato nulla, che non avrebbe potuto farlo meglio»: scritta da Rilke a un'amica, è la frase che troviamo sulla soglia di questo romanzo ‹una nuova incursione di Rosa Matteucci nell'universo aggrovigliato e dolente dei rapporti familiari. Nella famiglia della narratrice sono proprio i cani ad assumere un ruolo determinante: quello di una «risicata passerella di corde gettata fra due impervie ripe sentimentali». Ancora una volta, con il consueto, lucido puntiglio e con quella lingua ardita e immaginosa che è soltanto sua, Rosa Matteucci mette in piedi un teatrino degli affetti al tempo stesso struggente e grottesco, dove allo strazio si alterna continuamente il riso.

ROSA MATTEUCCI, nata a Orvieto, vive attualmente a Genova. Costellazione familiare è il suo settimo libro. Presso Adelphi ha pubblicato "Lourdes", "Libera la Karenina che è in te" e "Cuore di mamma".

Dialoghera' con l'autrice, ALESSANDRO MEZZENA LONA.

Sabato 20 febbraio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta NATI PER LEGGERE CONSIGLIAŠ
Picturebooks: pensare il mondo con immagini e parole.
Conversazione sugli albi illustrati con Antonella Farina, referente provinciale Nati per Leggere. Incursioni di lettura delle Ambasciatrici delle Storie.

Sabato 20 gennaio ­ ore 18:00
FATIMA ABBADI presenta ORIENTALISMI PARALLELI

Incontro a cura dell'Associazione IBRIQ

FATIMA ABBADI e' una fotografa indipendente Italo-Giordano-Palestinese nata e cresciuta ad Abu Dhabi. Da qualche anno porta avanti lo studio della storia della fotografia nel Medio-Oriente, sua terra di origine e di cui, per tanti anni, ha fatto parte tentando di raccontare la bellezza dell¹uomo nel suo ambiente. Affascinata dal fenomeno dell'Orientalismo e dall'amore per le sue origini, cerca di dare una sana ed autentica visione fotografica, spesso distorta dai media. Allo scopo di abbattere i muri dell'ignoranza e i pregiudizi, con la speranza di creare ponti interculturali ed arricchire la propria anima dalla conoscenza dell'altro.

Mercoledì 24 febbraio ­ ore 18:00
PIELLE MEDIAMIX presenta EDSON PAZ E LA RAGANATELA DI BRASILIA (CierreGrafica, 2015).

Edson è a Brasilia al seguito di Roland, in trasferta per alcune docenze sudamericane, e approfitta del vertice internazionale dei Brics per far lavorare la sua Pazmobile. Incontra così un'esotica agente del Mossad, la minuta e mortale Kyoko, che indaga su un misterioso traffico di armi che si dipana tra Brasilia e la Repubblica Dominicana, dove opera l'oscuro Peter Buzz, forse in combutta col redivivo Eriberto Guillon di stanza proprio in Brasile...

Il terzo episodio dell¹avvincente serie a fumetti verra' presentato dagli autori e ideatori PAOLA LOMBARDINI e MARCO ZOVI e dall'illustratore FABIO BABIC, della scuderia Bonelli.

Venerdì 26 febbraio ­ ore 18:00
FRANCO BOTTALO e ANNARITA AIUTO presentano ALIMENTAZIONE TAOISTA IN MEDICINA CINESE (Xenia, 2015)

La Medicina Cinese Classica da sempre affianca le proprietà curative del cibo al piacere del palato. Nella visione cinese antica il cibo non viene considerato solo un insieme di nutrienti e gusto ma viene valutato soprattutto l'aspetto energetico-vibrazionale che ogni alimento porta con se in base alle sue caratteristiche intrinseche.
Lo scopo principale di questo libro non è quello di dirvi come dovete mangiare, ma piuttosto di invitarvi a riflettere in modo consapevole su come state mangiando e chiedervi se il modo in cui state mangiando è davvero quello che riflette più esattamente ciò ce siete o quello che volete diventare.

FRANCO BOTTALO è terapista e insegnante di Medicina Cinese Classica oltre che per l'alimentazione nelle aree del massaggio, del Qi Gong e dell'uso di oli essenziali. E' praticante di Taoismo secondo gli insegnamenti del Maestro Jeffrey Chong Yuen. Ha pubblicato per IBIS/Xenia "Manuale di shiatsu", "Diagnosi shiatsu", "Il volo del Cuore", " Fondamenti di medicina cinese", " Il grande libro dello Shiatsu con insegnanti scuola Xin ", "Il cammino dell'Anima".

ANNARITA AIUTO è chimica farmaceutica e consulente alimentare, specializzata in alimentazione vegetariana e dietetica secondo i principi della Medicina Cinese classica, con abilità di counseling integrato con tecniche corpo-mente-energia. E' docente in corsi di educazione alimentare per la salute e il benessere. Collabora con AMeC (associazione medicina e complessità) per il sostegno di pazienti oncologicici e con gravi malattie degenerative, ma anche con altri enti ed associazioni. Insegna Dietetica Cinese Classica e scrive articoli per diverse riviste di taglio scientifico-divulgativo.

Sabato 27 febbraio ­ ore 11:00
DANIELE FIOR presenta l' audiolibro PINOCCHIO

Pinocchio non è cattivo: ha semplicemente una curiosità sfrenata, irriverente, nel suo essere vivo e scalpitante. È capriccioso sì, e dice anche bugie, ma per la paura di esser sbagliato nel mondo in cui è stato intagliato. Ma è anche e soprattutto buono, sincero, altruista, premuroso, intrepido e giudizioso. Gia'.
Un audiolibro appassionato ed esilarante letto da Daniele Fior.
Musiche originali con chitarra acustica e chitarra classica a 7 corde di Francesco Catalucci.

DANILE FIOR Diplomato all'Accademia d'arte drammatica ³Silvio d'Amico² di Roma e specializzato in doppiaggio con il Maestro Mario Maldesi, vive fra Berlino e l'Italia, dove è attore al Vereinigte Bühnen di Bolzano e nella compagnia Stabile Mobile diretta da Antonio Latella. Lavora inoltre come doppiatore e VoiceOver e produce audiolibri per l'infanzia con l'etichetta Locomoctavia.
Nel cinema ha lavorato con Sergio Rubini e Mario Martone; in Teatro, fra i vari, con: Danio Manfredini e Mimmo Cuticchio. Da tempo condivide parte della sua attività artistica col mondo dei bambini.

FRANCESCO CATALUCCI Diplomatosi in chitarra classica, consegue nel 2009 la laurea triennale in Jazz con il massimo dei voti e la lode. Collabora dal 2006 con il pianista jazz Matteo Rainieri. Nel 2009 con il gruppo Choro Labronico apre il concerto al grande cantante brasiliano Gilberto Gil.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Feb 05, 2016 4:54 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Venerdì 5 febbraio ­ ore 18:00
MARCELLO FLORES presenta IL GENOCIDIO DEGLI ARMENI (Il Mulino, 2015).

L'autore prende le mosse dal declinare dell'Impero ottomano e mostra come, già sul finire dell'Ottocento, i governanti turchi mettano in opera un piano per insediare in Anatolia i loro concittadini espulsi dai territori perduti dell'Impero. Durante la prima guerra mondiale il governo ultranazionalista dei Giovani turchi compie la scelta di turchizzare totalmente l'Anatolia e decide di deportare e di sterminare la minoranza armena che viveva lì da secoli.

MARCELLO FLORES e' docente di Storia dei diritti umani e Storia della cultura presso l'Università di Siena.

L'iniziativa è organizzata dalla Associazione "Tina Modotti", dal Circolo de Il Manifesto di Trieste e dal Comitato Srebrenica.
Modera l'incontro, Gianluca Paciucci.

Sabato 6 febbraio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
LETTURA ANIMATA E LABORATORIO di IL NASONE DI POZIA di Roberto Piumini
A cura di Sara Galizia e Lisa Lombardini
I
nsieme a Pozia ed il suo nasone giocheremo con l¹olfatto. Dopo la lettura si svolgerà un laboratorio ludico creativo dove nasi grandi e piccini ci guideranno alla scoperta del mondo che ci circonda attraverso gli odori." Venite anche in maschera!

Venerdì 12 febbraio ­ ore 18:00
PIERLUIGI PORAZZI presenta AZRAEL (Marsilio, 2015).

Un misterioso assassino è pronto a colpire utilizzando lo stesso modus operandi del Teschio, il serial killer che agiva coperto da una inquietante maschera che gli è valsa il soprannome. Ma il Teschio è stato catturato, e attualmente è rinchiuso in un carcere di massima sicurezza. Allora chi si nasconde dietro la maschera del killer? Chi uccide imitando i macabri rituali del suo predecessore?
Questi sono gli inquietanti interrogativi a cui sarà chiamato a rispondere Alex Nero, insieme alla squadra di investigatori con cui ha già collaborato nelle precedenti indagini.
In una società annichilita dalla crisi, sconvolta da scontri etnici e avvelenata dalla corruzione, una realtà di macerie, non tanto fisiche quanto morali e umane, il cacciatore diventa preda, nel delirio ossessivo di un uomo che ha concepito un folle piano di vendetta, dando inizio a una caccia all'uomo senza tregua, senza quartiere. Per cercare di risolvere il caso, gli investigatori dovranno utilizzare tutte le loro risorse, scientifiche ma soprattutto umane, in un'indagine che metterà in pericolo tutti loro e condurrà a sacrifici dolorosi.

PIERLUIGI PORAZZI, avvocato, lavora presso la Regione Friuli Venezia Giulia. Suoi racconti sono apparsi su riviste letterarie, in antologie e raccolte e in rete. Fa parte del progetto Sugarpulp.
Dialoghera¹ con l¹autore Maria Irene Cimmino.

Sabato 13 febbraio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
LABORATORIO a cura dell'Associazione Il Ponte
Creiamo un biglietto di San Valentino, per la mamma, il papa', l'amichetto o l'amichetta del cuore!

Venerdì 19 febbraio ­ ore 18:00
ROSA MATTEUCCI presenta COSTELLAZIONE FAMILIARE (Adelphi, 2016)

«Dopo aver creato il cane, Dio si fermò un istante a contemplarlo nelle sue incertezze e nei suoi slanci, annuì e seppe che era cosa buona, che non aveva tralasciato nulla, che non avrebbe potuto farlo meglio»: scritta da Rilke a un'amica, è la frase che troviamo sulla soglia di questo romanzo ‹una nuova incursione di Rosa Matteucci nell'universo aggrovigliato e dolente dei rapporti familiari. Nella famiglia della narratrice sono proprio i cani ad assumere un ruolo determinante: quello di una «risicata passerella di corde gettata fra due impervie ripe sentimentali». Ancora una volta, con il consueto, lucido puntiglio e con quella lingua ardita e immaginosa che è soltanto sua, Rosa Matteucci mette in piedi un teatrino degli affetti al tempo stesso struggente e grottesco, dove allo strazio si alterna continuamente il riso.

ROSA MATTEUCCI, nata a Orvieto, vive attualmente a Genova. Costellazione familiare è il suo settimo libro. Presso Adelphi ha pubblicato "Lourdes", "Libera la Karenina che è in te" e "Cuore di mamma".

Dialoghera' con l'autrice, ALESSANDRO MEZZENA LONA.

Sabato 20 febbraio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta NATI PER LEGGERE CONSIGLIAŠ
Picturebooks: pensare il mondo con immagini e parole.
Conversazione sugli albi illustrati con Antonella Farina, referente provinciale Nati per Leggere. Incursioni di lettura delle Ambasciatrici delle Storie.

Sabato 20 gennaio ­ ore 18:00
FATIMA ABBADI presenta ORIENTALISMI PARALLELI

Incontro a cura dell'Associazione IBRIQ

FATIMA ABBADI e' una fotografa indipendente Italo-Giordano-Palestinese nata e cresciuta ad Abu Dhabi. Da qualche anno porta avanti lo studio della storia della fotografia nel Medio-Oriente, sua terra di origine e di cui, per tanti anni, ha fatto parte tentando di raccontare la bellezza dell¹uomo nel suo ambiente. Affascinata dal fenomeno dell'Orientalismo e dall'amore per le sue origini, cerca di dare una sana ed autentica visione fotografica, spesso distorta dai media. Allo scopo di abbattere i muri dell'ignoranza e i pregiudizi, con la speranza di creare ponti interculturali ed arricchire la propria anima dalla conoscenza dell'altro.

Mercoledì 24 febbraio ­ ore 18:00
PIELLE MEDIAMIX presenta EDSON PAZ E LA RAGANATELA DI BRASILIA (CierreGrafica, 2015).

Edson è a Brasilia al seguito di Roland, in trasferta per alcune docenze sudamericane, e approfitta del vertice internazionale dei Brics per far lavorare la sua Pazmobile. Incontra così un'esotica agente del Mossad, la minuta e mortale Kyoko, che indaga su un misterioso traffico di armi che si dipana tra Brasilia e la Repubblica Dominicana, dove opera l'oscuro Peter Buzz, forse in combutta col redivivo Eriberto Guillon di stanza proprio in Brasile...

Il terzo episodio dell¹avvincente serie a fumetti verra' presentato dagli autori e ideatori PAOLA LOMBARDINI e MARCO ZOVI e dall'illustratore FABIO BABIC, della scuderia Bonelli.

Venerdì 26 febbraio ­ ore 18:00
FRANCO BOTTALO e ANNARITA AIUTO presentano ALIMENTAZIONE TAOISTA IN MEDICINA CINESE (Xenia, 2015)

La Medicina Cinese Classica da sempre affianca le proprietà curative del cibo al piacere del palato. Nella visione cinese antica il cibo non viene considerato solo un insieme di nutrienti e gusto ma viene valutato soprattutto l'aspetto energetico-vibrazionale che ogni alimento porta con se in base alle sue caratteristiche intrinseche.
Lo scopo principale di questo libro non è quello di dirvi come dovete mangiare, ma piuttosto di invitarvi a riflettere in modo consapevole su come state mangiando e chiedervi se il modo in cui state mangiando è davvero quello che riflette più esattamente ciò ce siete o quello che volete diventare.

FRANCO BOTTALO è terapista e insegnante di Medicina Cinese Classica oltre che per l'alimentazione nelle aree del massaggio, del Qi Gong e dell'uso di oli essenziali. E' praticante di Taoismo secondo gli insegnamenti del Maestro Jeffrey Chong Yuen. Ha pubblicato per IBIS/Xenia "Manuale di shiatsu", "Diagnosi shiatsu", "Il volo del Cuore", " Fondamenti di medicina cinese", " Il grande libro dello Shiatsu con insegnanti scuola Xin ", "Il cammino dell'Anima".

ANNARITA AIUTO è chimica farmaceutica e consulente alimentare, specializzata in alimentazione vegetariana e dietetica secondo i principi della Medicina Cinese classica, con abilità di counseling integrato con tecniche corpo-mente-energia. E' docente in corsi di educazione alimentare per la salute e il benessere. Collabora con AMeC (associazione medicina e complessità) per il sostegno di pazienti oncologicici e con gravi malattie degenerative, ma anche con altri enti ed associazioni. Insegna Dietetica Cinese Classica e scrive articoli per diverse riviste di taglio scientifico-divulgativo.

Sabato 27 febbraio ­ ore 11:00
DANIELE FIOR presenta l' audiolibro PINOCCHIO

Pinocchio non è cattivo: ha semplicemente una curiosità sfrenata, irriverente, nel suo essere vivo e scalpitante. È capriccioso sì, e dice anche bugie, ma per la paura di esser sbagliato nel mondo in cui è stato intagliato. Ma è anche e soprattutto buono, sincero, altruista, premuroso, intrepido e giudizioso. Gia'.
Un audiolibro appassionato ed esilarante letto da Daniele Fior.
Musiche originali con chitarra acustica e chitarra classica a 7 corde di Francesco Catalucci.

DANILE FIOR Diplomato all'Accademia d'arte drammatica ³Silvio d'Amico² di Roma e specializzato in doppiaggio con il Maestro Mario Maldesi, vive fra Berlino e l'Italia, dove è attore al Vereinigte Bühnen di Bolzano e nella compagnia Stabile Mobile diretta da Antonio Latella. Lavora inoltre come doppiatore e VoiceOver e produce audiolibri per l'infanzia con l'etichetta Locomoctavia.
Nel cinema ha lavorato con Sergio Rubini e Mario Martone; in Teatro, fra i vari, con: Danio Manfredini e Mimmo Cuticchio. Da tempo condivide parte della sua attività artistica col mondo dei bambini.

FRANCESCO CATALUCCI Diplomatosi in chitarra classica, consegue nel 2009 la laurea triennale in Jazz con il massimo dei voti e la lode. Collabora dal 2006 con il pianista jazz Matteo Rainieri. Nel 2009 con il gruppo Choro Labronico apre il concerto al grande cantante brasiliano Gilberto Gil.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Feb 21, 2016 10:41 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Mercoledì 24 febbraio ­ ore 18:00
PIELLE MEDIAMIX presenta EDSON PAZ E LA RAGANATELA DI BRASILIA (CierreGrafica, 2015).

Edson è a Brasilia al seguito di Roland, in trasferta per alcune docenze sudamericane, e approfitta del vertice internazionale dei Brics per far lavorare la sua Pazmobile. Incontra così un'esotica agente del Mossad, la minuta e mortale Kyoko, che indaga su un misterioso traffico di armi che si dipana tra Brasilia e la Repubblica Dominicana, dove opera l'oscuro Peter Buzz, forse in combutta col redivivo Eriberto Guillon di stanza proprio in Brasile...

Il terzo episodio dell¹avvincente serie a fumetti verra' presentato dagli autori e ideatori PAOLA LOMBARDINI e MARCO ZOVI e dall'illustratore FABIO BABIC, della scuderia Bonelli.

Venerdì 26 febbraio ­ ore 18:00
FRANCO BOTTALO e ANNARITA AIUTO presentano ALIMENTAZIONE TAOISTA IN MEDICINA CINESE (Xenia, 2015)

La Medicina Cinese Classica da sempre affianca le proprietà curative del cibo al piacere del palato. Nella visione cinese antica il cibo non viene considerato solo un insieme di nutrienti e gusto ma viene valutato soprattutto l'aspetto energetico-vibrazionale che ogni alimento porta con se in base alle sue caratteristiche intrinseche.
Lo scopo principale di questo libro non è quello di dirvi come dovete mangiare, ma piuttosto di invitarvi a riflettere in modo consapevole su come state mangiando e chiedervi se il modo in cui state mangiando è davvero quello che riflette più esattamente ciò ce siete o quello che volete diventare.

FRANCO BOTTALO è terapista e insegnante di Medicina Cinese Classica oltre che per l'alimentazione nelle aree del massaggio, del Qi Gong e dell'uso di oli essenziali. E' praticante di Taoismo secondo gli insegnamenti del Maestro Jeffrey Chong Yuen. Ha pubblicato per IBIS/Xenia "Manuale di shiatsu", "Diagnosi shiatsu", "Il volo del Cuore", " Fondamenti di medicina cinese", " Il grande libro dello Shiatsu con insegnanti scuola Xin ", "Il cammino dell'Anima".

ANNARITA AIUTO è chimica farmaceutica e consulente alimentare, specializzata in alimentazione vegetariana e dietetica secondo i principi della Medicina Cinese classica, con abilità di counseling integrato con tecniche corpo-mente-energia. E' docente in corsi di educazione alimentare per la salute e il benessere. Collabora con AMeC (associazione medicina e complessità) per il sostegno di pazienti oncologicici e con gravi malattie degenerative, ma anche con altri enti ed associazioni. Insegna Dietetica Cinese Classica e scrive articoli per diverse riviste di taglio scientifico-divulgativo.

Sabato 27 febbraio ­ ore 11:00
DANIELE FIOR presenta l' audiolibro PINOCCHIO

Pinocchio non è cattivo: ha semplicemente una curiosità sfrenata, irriverente, nel suo essere vivo e scalpitante. È capriccioso sì, e dice anche bugie, ma per la paura di esser sbagliato nel mondo in cui è stato intagliato. Ma è anche e soprattutto buono, sincero, altruista, premuroso, intrepido e giudizioso. Gia'.
Un audiolibro appassionato ed esilarante letto da Daniele Fior.
Musiche originali con chitarra acustica e chitarra classica a 7 corde di Francesco Catalucci.

DANIELE FIOR Diplomato all'Accademia d'arte drammatica "Silvio d'Amico" di Roma e specializzato in doppiaggio con il Maestro Mario Maldesi, vive fra Berlino e l'Italia, dove è attore al Vereinigte Bühnen di Bolzano e nella compagnia Stabile Mobile diretta da Antonio Latella. Lavora inoltre come doppiatore e VoiceOver e produce audiolibri per l'infanzia con l'etichetta Locomoctavia.
Nel cinema ha lavorato con Sergio Rubini e Mario Martone; in Teatro, fra i vari, con: Danio Manfredini e Mimmo Cuticchio. Da tempo condivide parte della sua attività artistica col mondo dei bambini.

FRANCESCO CATALUCCI Diplomatosi in chitarra classica, consegue nel 2009 la laurea triennale in Jazz con il massimo dei voti e la lode. Collabora dal 2006 con il pianista jazz Matteo Rainieri. Nel 2009 con il gruppo Choro Labronico apre il concerto al grande cantante brasiliano Gilberto Gil.

Sabato 27 febbraio ­ ore 16:30
ANTONIO CALO' presenta CONSIGLI PER L¹ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO

Il libro è rivolto a tutti coloro che sono in procinto di fare una scelta universitaria, per poter dare loro dei consigli. E' rivolto idealmente a tutti gli studenti del quarto e del quinto anno delle scuole superiori, ma anche a tutti quelli che hanno molti più anni e possono aver "sbagliato" in alcune scelte. Indirettamente è rivolto anche ai genitori di tutti gli studenti. Il libro è un "racconto" dell'esperienza maturata dal prof. Antonio Silvio Calò sull'orientamento universitario, esperienza iniziata oramai quindici anni fa, che è diventata con il passare del tempo domande, analisi, dati di verifica, incontri, viaggi, confronti, studi, considerazioni, valutazioni, ma soprattutto colloqui con gli studenti.
Tutti i proventi del presente libro saranno destinati al sostegno delle spese scolastiche o universitarie dei figli di genitori che hanno perso il lavoro.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Feb 21, 2016 8:47 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Mercoledì 24 febbraio ­ ore 18:00
PIELLE MEDIAMIX presenta EDSON PAZ E LA RAGANATELA DI BRASILIA (CierreGrafica, 2015).

Edson è a Brasilia al seguito di Roland, in trasferta per alcune docenze sudamericane, e approfitta del vertice internazionale dei Brics per far lavorare la sua Pazmobile. Incontra così un'esotica agente del Mossad, la minuta e mortale Kyoko, che indaga su un misterioso traffico di armi che si dipana tra Brasilia e la Repubblica Dominicana, dove opera l'oscuro Peter Buzz, forse in combutta col redivivo Eriberto Guillon di stanza proprio in Brasile...

Il terzo episodio dell¹avvincente serie a fumetti verra' presentato dagli autori e ideatori PAOLA LOMBARDINI e MARCO ZOVI e dall'illustratore FABIO BABIC, della scuderia Bonelli.

Venerdì 26 febbraio ­ ore 18:00
FRANCO BOTTALO e ANNARITA AIUTO presentano ALIMENTAZIONE TAOISTA IN MEDICINA CINESE (Xenia, 2015)

La Medicina Cinese Classica da sempre affianca le proprietà curative del cibo al piacere del palato. Nella visione cinese antica il cibo non viene considerato solo un insieme di nutrienti e gusto ma viene valutato soprattutto l'aspetto energetico-vibrazionale che ogni alimento porta con se in base alle sue caratteristiche intrinseche.
Lo scopo principale di questo libro non è quello di dirvi come dovete mangiare, ma piuttosto di invitarvi a riflettere in modo consapevole su come state mangiando e chiedervi se il modo in cui state mangiando è davvero quello che riflette più esattamente ciò ce siete o quello che volete diventare.

FRANCO BOTTALO è terapista e insegnante di Medicina Cinese Classica oltre che per l'alimentazione nelle aree del massaggio, del Qi Gong e dell'uso di oli essenziali. E' praticante di Taoismo secondo gli insegnamenti del Maestro Jeffrey Chong Yuen. Ha pubblicato per IBIS/Xenia "Manuale di shiatsu", "Diagnosi shiatsu", "Il volo del Cuore", " Fondamenti di medicina cinese", " Il grande libro dello Shiatsu con insegnanti scuola Xin ", "Il cammino dell'Anima".

ANNARITA AIUTO è chimica farmaceutica e consulente alimentare, specializzata in alimentazione vegetariana e dietetica secondo i principi della Medicina Cinese classica, con abilità di counseling integrato con tecniche corpo-mente-energia. E' docente in corsi di educazione alimentare per la salute e il benessere. Collabora con AMeC (associazione medicina e complessità) per il sostegno di pazienti oncologicici e con gravi malattie degenerative, ma anche con altri enti ed associazioni. Insegna Dietetica Cinese Classica e scrive articoli per diverse riviste di taglio scientifico-divulgativo.

Sabato 27 febbraio ­ ore 11:00
DANIELE FIOR presenta l' audiolibro PINOCCHIO

Pinocchio non è cattivo: ha semplicemente una curiosità sfrenata, irriverente, nel suo essere vivo e scalpitante. È capriccioso sì, e dice anche bugie, ma per la paura di esser sbagliato nel mondo in cui è stato intagliato. Ma è anche e soprattutto buono, sincero, altruista, premuroso, intrepido e giudizioso. Gia'.
Un audiolibro appassionato ed esilarante letto da Daniele Fior.
Musiche originali con chitarra acustica e chitarra classica a 7 corde di Francesco Catalucci.

DANIELE FIOR Diplomato all'Accademia d'arte drammatica "Silvio d'Amico" di Roma e specializzato in doppiaggio con il Maestro Mario Maldesi, vive fra Berlino e l'Italia, dove è attore al Vereinigte Bühnen di Bolzano e nella compagnia Stabile Mobile diretta da Antonio Latella. Lavora inoltre come doppiatore e VoiceOver e produce audiolibri per l'infanzia con l'etichetta Locomoctavia.
Nel cinema ha lavorato con Sergio Rubini e Mario Martone; in Teatro, fra i vari, con: Danio Manfredini e Mimmo Cuticchio. Da tempo condivide parte della sua attività artistica col mondo dei bambini.

FRANCESCO CATALUCCI Diplomatosi in chitarra classica, consegue nel 2009 la laurea triennale in Jazz con il massimo dei voti e la lode. Collabora dal 2006 con il pianista jazz Matteo Rainieri. Nel 2009 con il gruppo Choro Labronico apre il concerto al grande cantante brasiliano Gilberto Gil.

Sabato 27 febbraio ­ ore 16:30
ANTONIO CALO' presenta CONSIGLI PER L¹ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO

Il libro è rivolto a tutti coloro che sono in procinto di fare una scelta universitaria, per poter dare loro dei consigli. E' rivolto idealmente a tutti gli studenti del quarto e del quinto anno delle scuole superiori, ma anche a tutti quelli che hanno molti più anni e possono aver "sbagliato" in alcune scelte. Indirettamente è rivolto anche ai genitori di tutti gli studenti. Il libro è un "racconto" dell'esperienza maturata dal prof. Antonio Silvio Calò sull'orientamento universitario, esperienza iniziata oramai quindici anni fa, che è diventata con il passare del tempo domande, analisi, dati di verifica, incontri, viaggi, confronti, studi, considerazioni, valutazioni, ma soprattutto colloqui con gli studenti.
Tutti i proventi del presente libro saranno destinati al sostegno delle spese scolastiche o universitarie dei figli di genitori che hanno perso il lavoro.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Feb 29, 2016 7:42 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Martedi 1 marzo - ore 17:30
SIMONA CERRATO e PAOLO GASPARINI presentano MARCO POLO. GENI E SAPORI LUNGO LA VIA DELLA SETA.

La genetica del gusto e delle popolazioni e¹ il tema di questo viaggio. Un viaggio di conoscenza e scoperta per comprendere quello che mangiamo, da dove proveniamo, chi sono le genti che dividono il pianeta con noi.

Perché alcune popolazioni preferiscono i sapori piccanti, mentre altre quelli dolci, o alcune i cibi grassi e salati mentre altre magri e delicati? Dipende dagli ingredienti a disposizione o dalla capacita' percettiva? E questa capacita' dipende dall¹abitudine o dalla genetica? La spedizione Marco Polo sulla Via della Seta, attraverso una serie di test su comunita' rurali isolate, ha portato a importanti scoperte sulla genetica del gusto e delle preferenze alimentari.
Questo libro ne e' la testimonianza umana e scientifica.

PAOLO GASPARINI e' laureato in Medicina e Chirurgia e specialista in Ematologia e in Genetica Medica. Nel 2001 e' diventato professore di Genetica Medica presso la Seconda Universita' degli Studi di Napoli e ricercatore del TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine) di Napoli. Nel 2005 si e'trasferito Trieste con l'incarico di professore di Genetica Medica dell'Universita' e di Primario dell'omonimo servizio dell'IRCCS Burlo Garofolo.

SIMONA CERRATO e' esperta di comunicazione della Scienza di Sissa Medialab.

Il progetto e'stato realizzato da IRCCS BURLO GAROFALO, SISSA MEDIALAB e TERRA MADRE.

Venerdi' 4 marzo - ore 18:00
GIORGIO PRESSBURGER presenta L'ODORE UMANO di Erno Szép (Jaca Book, 2016)

"Per la prima volta in italiano, l'indimenticabile libro di memorie sulla Shoah in Ungheria".

Un poeta e intellettuale ebreo racconta le vicende sue e di un gruppo di ebrei di Budapest nel 1944. Il momento storico e'denso e tragico: dall'occupazione tedesca del paese, nel marzo 1944, attraverso i deboli tentativi del reggente Milós Horthy di proteggere gli ebrei, fino all'avvento del governo filo-nazista di Ferenc Szàlasi. Testimone e vittima della follia antisemita, Erno Szép, all'epoca sessantenne, osserva le sofferenze della sua gente, la crudelta' degli aguzzini, l'indifferenza di molti e la generosita'di pochi eroici concittadini. E consegna una storia tragica che non rinuncia a cogliere, nell'abiezione, barlumi di pieta' umana, di bellezza, persino di ironia.

L'autore GIORGIO PRESSBURGER che ha curato la traduzione del libro, dialoghera' con il Professor ELVIO GUAGNINI. Modera DUSAN JELINCIC.

ERNO? SZEP (1884-1953) e' stato un importante letterato nella Budapest del primo Novecento. Autore di raccolte poetiche e di testi teatrali, ha pubblicato L'ODORE UMANO, che e' la sua ultima opera, nel 1945. A lungo dimenticato, questo intenso memoir e' stato oggetto di nuova attenzione a partire dagli anni ottanta, quando anche la figura letteraria di Szép e' stata riscoperta.

GIORGIO PRESSBURGER, nato a Budapest nel 1937, si e' trasferito in Italia nel 1956. Regista teatrale e cinematografico, scrittore pluripremiato e traduttore, tra gli altri, di Imre Kertesz e Peter Estherha'zy, Pressburger incarna nella sua vita e nelle sue opere la cultura ebraica del Novecento.

Sabato 5 marzo - ore 11:00
CARTASTRACCIA
MANUELA ACQUAFRESCA presenta DUE DETECTIVE IN PISTA (Edizioni della Sera, 2015)

Sharon, Cocorita per quelli che la amano veramente, una ragazzina intraprendente, amante degli animali in genere e soprattutto della specie pennuta, incontra il bel Pierluigi, Falco per gli amici , alla nuova scuola di ballo latino americano dove, da tempo, aspetta con ansia di trovare un nuovo partner con il quale poter affrontare le gare nazionali di questa disciplina sportiva.
Nel frattempo nel condominio dove la ragazzina abita con la sua famiglia, e soprattutto con un fratello maggiore rompiscatole, arriva un nuovo inquilino, un certo signor Dragoz tipo alquanto indisponente, maleducato e diffidente che grazie proprio a queste sue "qualità¹"’attira subito l¹attenzione di Cocorita e il suo nuovo compagno di ballo.
Fra varie peripezie, la scuola, i compiti, gli allenamenti, i due amici , insospettiti da alcune strane azioni del "simpatico" inquilino, trovano comunque il tempo per pedinarlo scoprendo ben presto che Dragoz nasconde un misterioso segreto dentro la cantina dello stabile.

MANUELA ACQUAFRESCA nasce e vive a Trieste, dove insegna presso la scuola dell¹infanzia Comunale. Da sempre vive nel mondo dei bambini e degli adolescenti per i quali scrive e illustra fiabe, romanzi avventurosi e racconti fantastici.

Sabato 5 marzo - ore 18:00
Incontro con IBRAHIM NASRALLAH
a cura dell'Associazione IBRIQ

La ricca produzione letteraria di Ibrahim Nasrallah ed il prezioso lavoro di traduzione di Wasim Dahmash faranno da cornice al dialogo su scrittura, letteratura ed identità culturale.

Dialoghera' con l'autore WASIM DAHMASH.

IBRAHIM NASRALLAH Nato nel campo profughi di Wihdat, Giordania, Nasrallah ha genitori palestinesi originari della regione di Gerusalemme da cui sono dovuti andar via dopo il 1948. Oggi vive ad Amman, Giordania.
Ha pubblicato 14 raccolte di poesie, 13 romanzi e 2 libri per bambini; ha vinto numerosi premi, fra cui lo Owais award for poetry nel 1997, l'Arrar prize (1991) e il Tayseer Sbool Prize (1994).

WASIM DAHMASH è un saggista, docente e traduttore palestinese nato in Siria. Insegna lingua e letteratura araba all¹università di Cagliari. Dal 1985 al 2006 ha insegnato dialettologia araba all¹università di Roma La Sapienza. Si occupa principalmente di traduzione letteraria e di dialettologia araba, con particolare riferimento ai dialetti dell'area siro-palestinese.

Lunedi' 7 marzo ­ ore 18:00
FEDERICO ALESSIO presenta CUORE DI PIETRA. UN VIAGGIO NELL¹ANIMA DEI VINI DEL CARSO (Hammerle Edizioni, 2016)

Con stile chiaro e scorrevole la storia, le tradizioni e le caratteristiche dei principali vini del Carso triestino attraverso una serie di incontri con gli uomini e le aziende che da generazioni, con sapienza e passione, producono la Malvasia istriana, la Vitovska, il Refosco e il Terrano. Un percorso che diventa quasi viaggio iniziatico e metafora del rapporto tra uomo e natura e che si snoda in un territorio di particolare bellezza, sferzato dal vento di Bora e incastonato fra la roccia e il mare.

Dialoghera' con l'autore ROBI JACOMIN delegato provinciale dell'ONAV e grande conoscitore dei vini del territorio.

FEDERICO ALESSIO è nato nel 1976 a Trieste, città nella quale vive e lavora. Esploratore di cantine e instancabile assaggiatore, è Sommelier Ais e si occupa principalmente di eventi legati all'enogastronomia.

Mercoledi' 9 marzo ­ ore 18:00
MASSIMO QUEZEL presenta ASSICURAZIONE A DELINQUERE di Massimo Quezel (Chiare Lettere, 2016)

l libro nero delle assicurazioni di Massimo Quezel è un libro inchiesta sul mondo assicurativo che mette sotto la lente di ingrandimento gli aspetti più negativi di questo settore. Il libro non è solo un "testo denuncia" ma mette in luce una serie di aspetti che fanno riflettere su come, in Italia e nel mondo, la lotta ai premi assicurativi troppo alti possa essere condotta solo sconfiggendo i tanti "furbetti". Considerando alcuni dati nel dettaglio solo in Italia circolano tre milioni e mezzo di auto senza assicurazione. Su cento incidenti automobilistici il ventitre per cento riporta anche danni fisici contro il dieci di Francia, Germania e Belgio e l'undici per cento del Regno Unito. Ogni anno vengono denunciati settecentomila "colpi di frusta", danno impossibile da diagnosticare in modo strumentale dove, il medico si limita a scrivere nel referto "il paziente lamenta dolori al collo", e le assicurazioni pagano. Quanto? Ben due miliardi di euro l'anno, pari al quindici per cento del valore totale dei sinistri annui. In Italia si hanno a disposizione due anni per chiedere il risarcimento alle assicurazioni per un sinistro e, di fatto, non vi è nessun obbligo di sottoporre a perizia il veicolo per il quale si chiede di essere risarciti, fornendo così terreno fertile ai truffatori. Ma sono le stesse assicurazioni a truffare il consumatore.

MASSIMO QUEZEL, imprenditore padovano, nel 1997 è coinvolto in un incidente stradale grave. Dopo aver vissuto in prima persona l'ostilità e i ricatti della compagnia assicurativa chiamata a risarcirlo, ha dedicato anni allo studio e alla formazione nell'ambito dell'infortunistica con l'obiettivo di fare da controcanto solido e professionale allo strapotere delle assicurazioni. A partire dal 2001 ha costruito un network di agenzie il cui obiettivo è tutelare i diritti dei danneggiati e lottare per ottenere il giusto risarcimento.

Dialoghera' con l¹autore l'avvocato FRANCESCO CARRARO Giornalista pubblicista e avvocato, è titolare di uno studio legale. Autore di vari saggi tra cui Krisiko ­ sei un giocatore o una pedina? La via d'uscita nel grande gioco della crisi (Il torchio, 2015).

Giovedi 10 marzo - ore 18:00
DAVIDE COERO BORGA presenta LA SCIENZA DELLA FANTASIA (Codice Edizioni, 2015)

Che fine hanno fatto i personaggi e i luoghi della letteratura per ragazzi sotto la lente dello scienziato? Dietro quelle che siamo abituati a considerare semplici storielle per bambini si nascondono idee, racconti, suggestioni di scienza e tecnologia. Ed e' la storia della scienza stessa a svolgersi come un gomitolo nelle fiabe di Perrault, dei Grimm e di Andersen: dai trucchi e sortilegi dell¹apprendista stregone allo scienziato pazzo, la fantasia lascia spazio alla fantascienza, e infine alla scienza cruda. Principesse, draghi, castelli incantati, elfi, orchi, spade e bacchette magiche, amuleti, nani, avventurieri, esploratori, armature, scienziati, streghe, creature spaventose e meraviglie della natura popolano le pagine di questo almanacco illustrato della fantasia scientifica. E raccontano al lettore una storia nuova e sorprendente.
Dialoghera' con l'autore FILIPPO FIORI.

DAVIDE COERO BORGA e' progettista e comunicatore scientifico. Lavora con l¹Istituto Nazionale di Astrofisica, musei, fondazioni, aziende, e immagina nuovi linguaggi per parlare di tecnologia, ambiente e salute. Per Codice Edizioni ha gia' pubblicato nel 2012 "La scienza del giocattolaio" diventato poi una rubrica di Geo, trasmissione in onda su Rai3. Per Rai Scuola, dopo "il Nautilus" di Federico Taddia, conduce una serie di documentari per la nuova trasmissione di scienza "Memex".

Venerdi¹’ 11 marzo - ore 18:00
ANDREA BOTTALICO presenta IL FUOCO A MARE (Monitor, 2015).
"incontro a cura del Circolo del Manifesto di Trieste " Raffaele Dovenna"

Castellammare di Stabia, piccola citta' di provincia lungo la costa a sud di Napoli, considerata un¹ Area di crisi, come la definiscono le istituzioni, riferendosi alla dismissione industriale che interessa i sedici comuni del circondario per un totale di cinquecentomila abitanti, il diciassette per cento della popolazione della provincia napoletana. In seguito alla smobilitazione dell'apparato produttivo, in questa vecchia citta' operaia, in passato soprannominata la "Stalingrado del sud", ora e' possibile ammirare un desolante paesaggio di archeologia industriale. E' rimasto un cantiere navale, tra i piU' antichi d'Europa, in cui lavorano seicentocinquanta maestranze, per la maggior parte poco piu' che trentenni, alcuni dei quali figli, nipoti e pronipoti di lavoratori di quello stesso cantiere, sorto sotto il regno di Ferdinando IV di Borbone.
L'idea di questo libro e' quella di raccontare il lavoro, attraverso gli strumenti dell'inchiesta sociale e del reportage narrativo. L'autore ha ascoltato per anni le storie degli operai navali e indagato il mondo che ruota intorno al Cantiere.

ANDREA BOTTALICO e' nato a Caserta nel 1985. Attualmente svolge attivita' di ricerca sul lavoro portuale presso l'Universita' degli studi di Milano. Negli ultimi anni ha scritto inchieste, reportage e cronache su temi che riguardano il mondo del lavoro e dell'educazione. Ha collaborato con la radio Amisnet, il quotidiano il Manifesto, le riviste Nuovi Argomenti e I Siciliani giovani e le riviste francesi CQFD e Article11.

Dialogheranno con l¹autore MARINO CALCINARI e il Prof. Ing. GIORGIO TRINCAS

Sabato 12 marzo dalle 9:00 alle 19:00
ILLUSTRABOOK 2016

Evento in collaborazione con l'ACCADEMIA DI FUMETTO, ARTI GRAFICHE, DESIGN, MODA di Trieste.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Mar 23, 2016 8:38 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Venerdii' 25 marzo ­ ore 18:00
ANTONIO G. BORTOLUZZI presenta PAESI ALTI (Biblioteca dell'Immagine, 2015)

Negli anni Cinquanta, in certi borghi sperduti di montagna, tutto è immobile sotto distese di neve che sembra non sciogliersi nemmeno d¹estate. Le parole boom economico, lì nei Paesi alti, non hanno alcun significato. Allora si emigra, si lavora la terra, si allevano bestie, e si risparmia su tutto, anche sulle parole. Un romanzo limpido e forte, dove un ragazzino, una madre e la loro comunità di montagna diventano un vero compendio del mondo.

ANTONIO G. BORTOLUZZI vive con la famiglia a Farra d'Alpago. Ha esordito nel 2010 con Cronache dalla valle (Ed. Biblioteca dell¹Immagine) un romanzo per racconti, già finalista e segnalato dalla giuria del Premio Italo Calvino. Nel 2013 è uscito il suo secondo romanzo, Vita e morte della montagna (Ed. Biblioteca dell¹Immagine)..E' membro accademico del GISM (Gruppo Italiano Scrittori di Montagna).

Dialoghera' con l'autore, DUSAN JELINCIC.

Sabato 26 marzo - ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
LABORATORIO CREATIVO - COSTRUISCI UN CESTINO PASQUALE CON PETER CONIGLIO!. Dai 4 anni
a cure dell'Associazione IL PONTE.

Sabato 2 aprile ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
L'ALTRA METÀ DELLA MELA di Simona Cerrato
Per ricordare il Nepal a un anno dal terremoto
Dedicato alle bambine ai bambini e alle loro famiglie.

È trascorso un anno dal terremoto che il 25 aprile 2015 ha devastato il Nepal facendo circa 8000 vittime e danni spaventosi a infrastrutture, scuole, edifici storici, attività economiche (le poche che ci sono) in un paese già estremamente povero. È un¹occasione importante per ricordarsene e sostenerlo nello sforzo della ricostruzione e della ripresa.

Il libro racconta la storia di un viaggio alla scoperta del Nepal. I protagonisti sono un gruppo di bambini che accompagnano il loro amico Amrit alla scoperta del suo paese di origine. Storia vera, paese vero, persone vere. L'edizione nel 2015, prodottta a seguito del terremoto, ha un puro scopo di solidarietà: i proventi delle vendite vanno al 100% all'associazione Apeiron (www.apeiron-aid.org). Fondata nel 1996, è un¹organizzazione di volontariato che opera in Nepal a favore delle donne e dei bambini.
Attraverso le sue fotografie, Simona Cerrato ci farà viaggiare in un paese multiforme e ricco di bellezze naturali, artistiche, storiche, sempre accogliente e sorridente, un paese distante geograficamente e culturalmente ma che è facile imparare ad amare. Per rendere più viva e vera l'esperienza, quasi un viaggio reale, sarà allestita una piccola mostra che presenta alcuni aspetti importanti e caratteristici del Nepal: le montagne, le bellezze artistiche delle città storiche, i templi, la scuola, e naturalmente gli animali (tigri, elefanti, rinoceronti). Insomma, un altro mondo tutto da scoprire.

Sabato 2 aprile - ore 17:30
99 INFARINATE QUANDO LA TERRA CI DONA L'ANIMA
Lo straordinario viaggio di un chicco di grano, dai campi alla tavoloa, dalla cultura popolare agli impasti.

Il libro e' il risultato di un progetto di responsabilità sociale d¹impresa voluto dal Molino Moras e realizzato in collaborazione con la cooperativa socia le per disabili Futura di San Vito al Tagliamento (Pn). Il titolo fa riferimento al formato del libro: 99 schede illustrate raccolte in una scatolina che formano un percorso completo dall'agricoltura alla tecnica molitoria, dalla farina alle ricette. Un modo alternativo per riscoprire l'origine del pane, un alimento quotidiano e basilare, così come la farina, i cui valori sono troppo spesso sottovalutati nonostante siano elementi fondamentali dell'alimentazione e della dieta mediterranea.
Alla presentazione interverranno: Nicoletta Moras, titolare Molino Moras Anna Pantanali, autrice e responsabile marketing Molino Moras, Sujem Benedetto, biologa nutrizionista, Patrizia Geremia, Art Director di Futura Cooperativa Sociale Onlus.

La presentazione del libro si concluderà con rinfresco offerto da Molino Moras (con prodotti realizzati con le Farine Moras)

Mercoledi' 6 aprile - ore 18:00
ANGELO FERRACUTI presenta ANDARE. CAMMINARE. LAVORARE (Feltrinelli, 2015)

Se un occhio potesse osservarli tutti adesso, in questo stesso istante, li vedrebbe contemporaneamente i tanti portalettere italiani, con passi differenti, e diverse espressioni, altezza, colore dei capelli, occhiali da sole e da vista, passi diversi, tutti in movimento, frenetici su giroscale deserti, impettiti in attesa davanti al cancello di una palazzina residenziale, fermi sulle soglie degli appartamenti, a guardare il cielo, le nuvole, dentro le auto di servizio nelle vie di città o negli scooter lanciati sui rettifili, lentamente avanzare a velocità ridotta sulle stradine solitarie di una campagna coi prati verdi e alberi secolari. Da Chamois allo Zen di Palermo, da Milano a Trepalle, mentre sta piovendo, nevica, o il sole cocente accarezza e brucia i corpi, un esercito di queste donne e uomini sta arrivando nelle case di tutti. Come un piccolo esercito di formiche.
"I portalettere registrano, guardano, si accorgono. Non sfugge loro niente, tutto messo da parte in un luogo segreto della memoria. Oggetti, visi, sguardi, profumi. Sanno i dolori, le malattie, ma riescono a intuire anche gli stati improvvisi di felicità."

ANGELO FERRACUTI è nato a Fermo nel 1960. Ha pubblicato raccolte di racconti e romanzi, fra cui Attenti al cane (Guanda, 1999), ma soprattutto libri di reportage come Le risorse umane (Feltrinelli, 2006), Viaggi da Fermo (Laterza, 2009), Il costo della vita (Einaudi, 2103).


Giovedi' 7 aprile - ore 18:00
PRIMAVERA BEETHOVENIANA
GIOVANNI BALDINI presenta FURTWAEGLER: LE MIGLIORI SINFONIE E OUVERTURE DI BEETHOVEN

Giovanni Baldini, ideatore del Festival, oltre a presentare il grande direttore d¹orchestra Furtwaengler, presentera' anche una GUIDA ALL¹ASCOLTO DI BEETHOVEN, che si compone di contributi scritti di eminenti figure di spicco del panorama internazionale: compositori, musicisti, pianisti, musicologi, un'intervista esclusiva al curatore della Collezione della Beethoven Hausmusik di Bonn e una immaginaria visita guidata alla Collezione della Biblioteca beethoveniana di Muggia. La lettura di questo agile volumetto permetterà al fruitore di perfezionate il suo ascolto e di approfondire la conoscenza di questo grande compositore. Una guida adatta al musicista tanto quanto all'appassionato o al neofita che desidera avvicinarsi all'universo beethoveniano.

Venerdi' 8 aprile - ore 18:00
EMILIA MARASCO presenta VOLEVAMO ESSERE JO (Mondadori, 2016)

Genova, Natale 1976. Mentre la neve, come un dono inaspettato, si posa leggera sul mare, quattro amiche ­ Giovanna, Lara, Silvia e Carla ­ ricevono dalle mamme il regalo più bello: il romanzo Piccole donne. Subito il loro gioco preferito diventa mettere in scena la storia intramontabile delle sorelle March. Nell'intimo ognuna di loro si riconosce un'affinità con una tra le sorelle, ma tutte, davanti al magico baule dei travestimenti, vogliono trasformarsi in Jo: Jo la generosa, Jo la ribelle, Jo che sfida le regole per rincorrere i suoi sogni. Perché anche le quattro amiche, in quegli anni incandescenti in cui il mondo sta cambiando volto, vogliono tutto: l'amore, una famiglia, e un lavoro in cui esprimere le proprie passioni. Anni più tardi, Giovanna e Lara, le più legate nel gruppo anche se poi separate dalla vita, si ritrovano a un convegno dedicato alle grandi protagoniste della letteratura. Entrambe hanno custodito nel cuore Jo March e il ricordo degli anni luminosi e appassionati dell'infanzia. È l'occasione per riunirsi tutte e quattro: le Piccole donne di un tempo decidono di trascorrere un weekend in campagna, nella casa-famiglia creata da Carla, e davanti al caminetto acceso si raccontano, ritrovano l'antica confidenza, discutono e giocano a rievocare quel passato in cui tutto sembrava possibile... Fino a quando la fuga di un ragazzino dalla casa-famiglia le costringerà a fare davvero i conti con se stesse, a chiedersi cosa ne è stato dei loro sogni.

Dialoghera' con l'autrice, Elisabetta Bacci.

EMILIA MARASCO vive a Genova dove lavora come docente di Storia del?Arte Contemporanea e Scrittura creativa all'Accademia linguistica delle Belle Arti. Ha pubblicato Tra i suoi libri, La memoria impossibile (Tea), Famiglia: femminile plurale (Mondadori), La distanza necessaria (Il Canneto).

La Libreria e il Lovat Cafe' sono aperti tutti i giorni dalle 9:00 alle 19:30; la domenica dalle 10:00 alle 19:30. Il lunedi' il Lovat Cafe' apre alle 15:30.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Apr 07, 2016 2:19 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Giovedi' 7 aprile - ore 18:00
PRIMAVERA BEETHOVENIANA
GIOVANNI BALDINI presenta FURTWAEGLER: LE MIGLIORI SINFONIE E OUVERTURE DI BEETHOVEN

Giovanni Baldini, ideatore del Festival, oltre a presentare il grande direttore d¹orchestra Furtwaengler, presentera' anche una GUIDA ALL¹ASCOLTO DI BEETHOVEN, che si compone di contributi scritti di eminenti figure di spicco del panorama internazionale: compositori, musicisti, pianisti, musicologi, un'intervista esclusiva al curatore della Collezione della Beethoven Hausmusik di Bonn e una immaginaria visita guidata alla Collezione della Biblioteca beethoveniana di Muggia. La lettura di questo agile volumetto permetterà al fruitore di perfezionate il suo ascolto e di approfondire la conoscenza di questo grande compositore. Una guida adatta al musicista tanto quanto all'appassionato o al neofita che desidera avvicinarsi all'universo beethoveniano.

Venerdi' 8 aprile - ore 18:00
EMILIA MARASCO presenta VOLEVAMO ESSERE JO (Mondadori, 2016)

Genova, Natale 1976. Mentre la neve, come un dono inaspettato, si posa leggera sul mare, quattro amiche ­ Giovanna, Lara, Silvia e Carla ­ ricevono dalle mamme il regalo più bello: il romanzo Piccole donne. Subito il loro gioco preferito diventa mettere in scena la storia intramontabile delle sorelle March. Nell'intimo ognuna di loro si riconosce un'affinità con una tra le sorelle, ma tutte, davanti al magico baule dei travestimenti, vogliono trasformarsi in Jo: Jo la generosa, Jo la ribelle, Jo che sfida le regole per rincorrere i suoi sogni. Perché anche le quattro amiche, in quegli anni incandescenti in cui il mondo sta cambiando volto, vogliono tutto: l'amore, una famiglia, e un lavoro in cui esprimere le proprie passioni. Anni più tardi, Giovanna e Lara, le più legate nel gruppo anche se poi separate dalla vita, si ritrovano a un convegno dedicato alle grandi protagoniste della letteratura. Entrambe hanno custodito nel cuore Jo March e il ricordo degli anni luminosi e appassionati dell'infanzia. È l'occasione per riunirsi tutte e quattro: le Piccole donne di un tempo decidono di trascorrere un weekend in campagna, nella casa-famiglia creata da Carla, e davanti al caminetto acceso si raccontano, ritrovano l'antica confidenza, discutono e giocano a rievocare quel passato in cui tutto sembrava possibile... Fino a quando la fuga di un ragazzino dalla casa-famiglia le costringerà a fare davvero i conti con se stesse, a chiedersi cosa ne è stato dei loro sogni.

Dialoghera' con l'autrice, Elisabetta Bacci.

EMILIA MARASCO vive a Genova dove lavora come docente di Storia dell'Arte Contemporanea e Scrittura creativa all'Accademia linguistica delle Belle Arti. Ha pubblicato tra i suoi libri, "La memoria impossibile" (Tea), "Famiglia: femminile plurale" (Mondadori), "La distanza necessaria" (Il Canneto).

Sabato 9 aprile ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta
LABORATORIO a cura dell¹Associazione IL PONTE
E¹ Primavera, tempo di seminare! Un divertente laboratorio "verde" per i bambini dai 3 anni.

Martedi' 12 aprile ­ ore 18:00
LAURA GRECO presenta RICONVERSIONE. UN'UTOPIA CONCRETA (Ediesse, 2015)
Idee, proposte e prospettive per una conversione ecologica e sociale dell¹economia. A cura di Marica Di Pierri, Silvano Falocco e Laura Greco. Prefazione di Naomi Klein.

Imprese che falliscono, distretti industriali che chiudono, emergenze ambientali e sanitarie diffuse su tuttoil territorio nazionale e centinaia di migliaia di posti di lavoro persi o a rischio. È possibile uscirne e come? È possibile, necessario e urgente attraverso processi di conversione ecologica che tengano assieme dimensione ambientale e aspetto sociale delle produzioni.
Dalla ristrutturazione delle linee produttive al tipo di prodotti, dagli acquisti verdi agli appalti, dalla transizione energetica alla ricostruzione di filiere locali, dal chilometro zero al consumo condiviso, dalla formazione permanente dei lavoratori alla rigenerazione di spazi in degrado: un¹antologia di riflessioni teoriche,strumenti concreti ed esperienze in marcia per riconvertire il modello economico rendendolo sostenibile, giusto e redistributivo.
Il testo vede i contributi, tra gli altri, di: Guido Viale, Mario Pianta, Andrea Baranes, Mario Agostinelli, Tina Balì, Livia Potolicchio, Livio De Santoli, Giorgio Galotti, Alberto Castagnola.

LAURA GRECO e' Presidente dell'Associazione A Sud www.asud.net.


Giovedi' 14 aprile - ore 17:30
ANTONIO CALO' presenta ORIENTARSI NELLA SCELTA DELL¹UNIVERSITA'

Il libro è rivolto a tutti coloro che sono in procinto di fare una scelta universitaria, per poter dare loro dei consigli. E' rivolto idealmente a tutti gli studenti del quarto e del quinto anno delle scuole superiori, ma anche a tutti quelli che hanno molti più anni e possono aver ³sbagliato² in alcune scelte. Indirettamente è rivolto anche ai genitori di tutti gli studenti. Il libro è un "racconto" dell'esperienza maturata dal prof. Antonio Silvio Calò sull'orientamento universitario, esperienza iniziata oramai quindici anni fa, che è diventata con il passare del tempo domande, analisi, dati di verifica, incontri, viaggi, confronti, studi, considerazioni, valutazioni, ma soprattutto colloqui con gli studenti.

Tutti i proventi del presente libro saranno destinati al sostegno delle spese scolastiche o universitarie dei figli di genitori che hanno perso il lavoro.

ANTONIO CALO¹ e¹ Professore di Storia e Filosofia a Treviso.

Venerdi' 15 aprile - ore 18:00
FABIO CAPRARO E MAURIZIO CERRUTI presentano DIVORZIO E SEPARAZIONE, STORIA, LEGGI E PERSONAGGI

Divorzio e separazione. Storie note e meno note. Cavilli giuridici e burocratici. E infine la questione delle coppie gay e di fatto. ) Il giornalista MAURIZIO CERRUTI e l'avvocato FABIO CAPRARO La formula, ormai collaudata dai due autori e quella di affiancare una parte che illustra l'evoluzione storica e sociale del fenomeno, a un'ampia aneddotica: personaggi famosi italiani e stranieri, come attori, politici, industriali, e casi singolari ed eclatanti dell'attualità e del passato, tra cui Berlusconi, Sarkozy, Windsor, Valeria Marini, Barilla. Si parla anche di divorzi all'estero per pagare meno, del caso Von Bulow. Il libro indaga anche temi di più stringente attualità legati alle novità normative come il "divorzio breve" e a causa dell' evoluzione socioculturale: vedi le "coppie di fatto" o "le nozze omosex.²

Sabato 16 aprile ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta NATI PER LEGGERE
Novità dalla Fiera internazionale del libro per ragazzi. Da Bologna il meglio della produzione libraria dedicata ai bambini², questo il tema di strettissima attualità dell' appuntamentio di aprile con "Nati per Leggere consiglia". Il ciclo di incontri, rivolto a genitori, educatori, insegnanti e adulti interessati, è curato da Antonella Farina, referente provinciale NpL. Incursioni di lettura delle Ambasciatrici delle Storie.

Gli appuntamenti e i titoli scelti dell'Associazione Leggere per Vivere: lunedi' 16-18 "Dieci donne" di Marcela Serrano"; mercoledi' 10-12 "La simmetria dei desideri" di Eshkol Nevo; mercoledi 17,15-19:00 "Storia del nuovo cognome" di Elena Ferrante.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Apr 13, 2016 9:50 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Sabato 16 aprile ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta NATI PER LEGGERE
Novità dalla Fiera internazionale del libro per ragazzi. Da Bologna il meglio della produzione libraria dedicata ai bambini, questo il tema di strettissima attualità dell' appuntamentio di aprile con "Nati per Leggere consiglia". Il ciclo di incontri, rivolto a genitori, educatori, insegnanti e adulti interessati, è curato da Antonella Farina, referente provinciale NpL. Incursioni di lettura delle Ambasciatrici delle Storie.

Mercoledi' 20 aprile - ore 18:00
GRAZIA SFERRAZZA presenta LIBERA DALLE VAMPATE (Altermind, 2015).

Sulla base di un'esperienza diretta e personale sostenuta da studi approfonditi e ricerche bibliografiche accurate, il testo illustra una tesi del tutto nuova su cosa sono i disturbi della menopausa, perché si presentano e come vanno interpretati. Suggerisce, nella seconda parte, i metodi per raggiungere la capacità di autoanalisi e riuscire a comprendere l'origine delle proprie vampate e liberarsene alla luce di una nuova consapevolezza.

GRAZIA SFERRAZZA, dal 1981 copywriter e direttore creativo in diverse agenzie nel 2008 si e¹ diplomata Operatore di Craniosacral-Terapy.

Giovedi¹ 21 aprile ­ ore 18:00
ALESSANDRO MARZO MAGNO presenta CON STILE. COME L¹ITALIA HA VESTITO E SVESTITO IL MONDO.

L'Italia è oggi, in tutto il mondo, sinonimo di eccellenza, qualità, fascino. In una sola parola, di stile. Dagli abiti delle passerelle al prestigio del made in Italy, il nostro paese detta legge nella moda e nel bel vivere grazie alla capacità senza uguali di unire l'abilità secolare degli artigiani alle intuizioni di brillanti imprenditori. Ma quali sono le origini di questo straordinario successo? Dopo aver raccontato con brio le storie tutte italiane del libro, della finanza e della buona cucina, Alessandro Marzo Magno ci mostra, in un viaggio nel tempo che dall'antichità arriva fino ai nostri giorni, in che modo e perché nei secoli è cambiata l'idea di eleganza, e perché l'Italia è sempre stata al centro di questi cambiamenti. Ci racconta di come gli uomini nel Cinquecento si imbottissero le calzemaglie sui polpacci e sulle natiche per sembrare più muscolosi, o come le donne nel Seicento, in attesa dell'era del silicone, indossassero seni artificiali di cartapesta. Davanti ai nostri occhi scorrono così, come in una sfilata ideale, le infinite fogge di cappelli, guanti, calze, parrucche e accessori che, partendo dalle nostre città e dalla nostra geniale fantasia, hanno contribuito, con stile, a rendere più bello il mondo.

Dialoghera' con l'autore, la giornalista ARIANNA BORIA.

ALESSANDRO MARZO MAGNO, veneziano, laureato in Storia veneta all'Universit?a' di Venezia, vive e lavora a Milano. ?È stato per dieci anni caposervizio esteri del settimanale «Diario». Ha pubblicato tra l'altro La guerra dei dieci anni. Jugoslavia 1991-2001 (2001), Piave. Cronache di un fiume sacro (2010), Atene 1687. Venezia, i turchi e la distruzione del Partenone (2011).

Sabato 23 aprile - ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta LA PICCOLA LANTERNA (edizioni Q, 2015).
Incontro a cura dell¹Associazione Ibriq,
Lettura a animazione con Lisa Lombardini

Un libro gioco per i bambini dai 5 ai 10 anni . LA PICCOLA LANTERNA, con la principessa alle prese con un sole troppo grande, è una bella storia da ascoltare, leggere o raccontare, disegnare. Il libro prende per mano il bambino e lo accompagna in un lungo viaggio fatto di colori, luci e fantasia che lo porterà a fare parte della storia.
Le pagine del libro indicano man mano le tappe del viaggio. Scopo del gioco: aiutare la principessa a portare il sole nel castello.

GHASSAN KANAFANI. Scrittore palestinese nato nel 1936 ad Acri, nel Nord della Palestina, rifugiato dal 1948 e ucciso in un attentato terroristico nel 1972. Portavoce del popolo palestinese e rappresentante di quel connubio ben riuscito tra letteratura e impegno politico, Kanafani ha lasciato in eredità 18 romanzi e tantissimi tra articoli e racconti.

Gli appuntamenti e i titoli scelti dell'Associazione Leggere per Vivere: lunedi' 16-18; mercoledi' 10-12; mercoledi 17,15-19:00 "ALLA CIECA" di Claudio Magris.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Apr 20, 2016 9:20 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Mercoledi' 20 aprile - ore 18:00
GRAZIA SFERRAZZA presenta LIBERA DALLE VAMPATE (Altermind, 2015).

Sulla base di un'esperienza diretta e personale sostenuta da studi approfonditi e ricerche bibliografiche accurate, il testo illustra una tesi del tutto nuova su cosa sono i disturbi della menopausa, perché si presentano e come vanno interpretati. Suggerisce, nella seconda parte, i metodi per raggiungere la capacità di autoanalisi e riuscire a comprendere l'origine delle proprie vampate e liberarsene alla luce di una nuova consapevolezza.

GRAZIA SFERRAZZA, dal 1981 copywriter e direttore creativo in diverse agenzie nel 2008 si e' diplomata Operatore di Craniosacral-Terapy.

Giovedì 21 aprile ­ ore 18:00
ALESSANDRO MARZO MAGNO presenta CON STILE. COME L¹ITALIA HA VESTITO E SVESTITO IL MONDO.

L'Italia è oggi, in tutto il mondo, sinonimo di eccellenza, qualità, fascino. In una sola parola, di stile. Dagli abiti delle passerelle al prestigio del made in Italy, il nostro paese detta legge nella moda e nel bel vivere grazie alla capacità senza uguali di unire l'abilità secolare degli artigiani alle intuizioni di brillanti imprenditori. Ma quali sono le origini di questo straordinario successo? Dopo aver raccontato con brio le storie tutte italiane del libro, della finanza e della buona cucina, Alessandro Marzo Magno ci mostra, in un viaggio nel tempo che dall'antichità arriva fino ai nostri giorni, in che modo e perché nei secoli è cambiata l'idea di eleganza, e perché l'Italia è sempre stata al centro di questi cambiamenti. Ci racconta di come gli uomini nel Cinquecento si imbottissero le calzemaglie sui polpacci e sulle natiche per sembrare più muscolosi, o come le donne nel Seicento, in attesa dell'era del silicone, indossassero seni artificiali di cartapesta. Davanti ai nostri occhi scorrono così, come in una sfilata ideale, le infinite fogge di cappelli, guanti, calze, parrucche e accessori che, partendo dalle nostre città e dalla nostra geniale fantasia, hanno contribuito, con stile, a rendere più bello il mondo.

Dialoghera' con l'autore, la giornalista ARIANNA BORIA.

ALESSANDRO MARZO MAGNO, veneziano, laureato in Storia veneta all'Universit?a' di Venezia, vive e lavora a Milano. ?E' stato per dieci anni caposervizio esteri del settimanale «Diario». Ha pubblicato tra l'altro La guerra dei dieci anni. Jugoslavia 1991-2001 (2001), Piave. Cronache di un fiume sacro (2010), Atene 1687. Venezia, i turchi e la distruzione del Partenone (2011); L'alba dei libri. Quando Venezia ha fatto leggere il mondo (Garzanti, 2013); Il genio del gusto. Come il mangiare italiano ha conquistato il mondo (Garzanti, 2015).

Sabato 23 aprile - ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta LA PICCOLA LANTERNA (edizioni Q, 2015).
Incontro a cura dell¹Associazione Ibriq,
Lettura a animazione con Lisa Lombardini

Un libro gioco per i bambini dai 5 ai 10 anni . LA PICCOLA LANTERNA, con la principessa alle prese con un sole troppo grande, è una bella storia da ascoltare, leggere o raccontare, disegnare. Il libro prende per mano il bambino e lo accompagna in un lungo viaggio fatto di colori, luci e fantasia che lo porterà a fare parte della storia.
Le pagine del libro indicano man mano le tappe del viaggio. Scopo del gioco: aiutare la principessa a portare il sole nel castello.

GHASSAN KANAFANI è stato uno scrittore, giornalista e attivista palestinese, particolarmente impegnato per la causa del suo popolo, scomparso nel 1972 a seguito di un attentato incendiario in cui perse la vita insieme ad una sua nipote sedicenne.. Portavoce del popolo palestinese e rappresentante di quel connubio ben riuscito tra letteratura e impegno politico, Kanafani ha lasciato in eredità 18 romanzi e tantissimi tra articoli e racconti.

Venerdii' 29 aprile - ore 17:30
I FILOSOFI E GLI ANIMALI. L¹ANIMALE BUONO DA PENSARE Incontro con GINO DITADI

Il prof. Gino Ditadi è teorico del biocentrismo, autore e curatore di testi che privilegiano il rapporto filosofia-animalità dall'antichità ai nostri giorni. In questo incontro presenterà due volumi da lui curati: I FILOSOFI E GLI ANIMALI, che documenta la posizione rispetto alla "questione animale" di molti filosofi, noti e meno noti, esaminati in ordine cronologico da Zarathustra, Anassimandro, Pitagora fino ad arrivare ai nostri giorni con Tom Regan, Claude Levi-Strauss e L.L. Vallauri; DISSERTAZIONE SOPRA L'ANIMA DELLE BESTIE E ALTRI SCRITTI, un'importante opera filosofica, poco conosciuta e dimenticata, di Giacomo Leopardi, insieme ad altri testi filosofici del recanatese, messi in rapporto con le osservazioni di Arthur Schopenhauer e Friedrich Nietzsche.

GINO DITADI ha collaborato e ha tenuto lezioni presso l'Università degli Studi di Firenze con il filosofo americano Tom Regan, Autore di The Case for Animal Rights, 1990, e di Defending Animal Rights, University of Illinois Press 2001, e con il Prof. Luigi Lombardi Vallauri (Università di Firenze); è autore e curatore di numerosi saggi di carattere storico e filosofico.


Sabato 30 aprile ­ ore 11:00
CARATASTRACCIA presenta I SABBIARELLI
LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI CON LE SABBIE COLORATE

Venite a sabbierellare con noi la magia della Primavera. Tanti disegni, tanta sabbia e creativita'!
Dai 3 anni. Prenotazione consigliata. raffaella@centrobiblioteche.it 040-637399 (chiedere di Raffaella o Claudia)


Gli appuntamenti e i titoli scelti dell'Associazione Leggere per Vivere: lunedi' 16-18; mercoledi' 10-12; mercoledi 17,15-19:00 "ALLA CIECA" di Claudio Magris.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Apr 29, 2016 11:34 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Sabato 30 aprile ­ ore 11:00
CARATASTRACCIA presenta I SABBIARELLI
LABORATORIO CREATIVO PER BAMBINI CON LE SABBIE COLORATE

Venite a sabbierellare con noi la magia della Primavera. Tanti disegni, tanta sabbia e creativita'!
Dai 3 anni. Prenotazione consigliata. raffaella@centrobiblioteche.it 040-637399 (chiedere di Raffaella o Claudia)

Mercoledi' 4 maggio - ore 18:00
NINO GUIDI presenta IL CAMMINO RITROVATO (Il Campano, 2013)

L'autore racconta la sua esperienza di pellegrinaggio dall'Islanda all'Italia, seguendo la via dell'abate Nikulas Bergsson di Munkathvera.
Il cammino è lungo circa 3600 chilometri, si compie in 150 giorni, dall'Islanda e poi in nave fino alla Norvegia, quindi Danimarca, Germania, Francia, Svizzera, fino a scorgere l'Ospizio del Gran San Bernardo dove si entra ufficialmente in Italia sulla Via Francigena, per raggiungere la meta finale che è Roma.
Nino Guidi afferma che ha scritto questo libro per raccontare "quasi quattro mesi di marcia in solitaria, a parte qualche breve ma significativa esperienza, lunghi silenzi e riflessioni che hanno prodotto un cambiamento, necessario perchè il cammino, quello vero, continuasse nella vita di tutti i giorni. Nella speranza che sia riuscito a far comprendere quale tipo di esperienza io abbia vissuto, qualsi siano state le motivazioni che mi hanno spinto in tale direzione e che tutto ciò possa essere di stimolo per altri, per avvicinarsi al mondo del camminare e dei cammini".

NINO GUIDI è nato a Pisa, vive nella campagna di Cascina con la famiglia e moltissimi animali. Ha studiato elettronica industriale e dopo molti anni di lavoro nel settore ha deciso di seguire la tradizione di famiglia e le proprie aspirazioni. Da molti anni si occupa di restauro del legno e da poco ha trasformato la grande passione per i viaggi e soprattutto il camminare sostenendo l¹esame per diventare guida ambientale escursionistica.

Dialogheranno con l'autore MARINO VOCCI e GORAN BLASEVICH.

Giovedi' 5 maggio - ore 17:30
MASSIMILIANO BUCCHI presenta PER UN PUGNO DI IDEE. STORIE DI INNOVAZIONI CHE HANNO CAMBIATO LA NOSTRA VITA (Bompiani, 2016).

Dietro l'ormai abusata idea di "innovazione" ci sono percorsi concreti, tortuosi e affascinanti. Passando con disinvoltura dalla forchetta al Kalashnikov, questo libro racconta le storie delle intuizioni che ci hanno cambiato la vita, mostrando che sono tutti processi non lineari, collettivi, quasi mai riconducibili all'intuizione di un genio isolato. In questa carrellata che spazia dalla tecnologia al design, senza trascurare lo sport o giochi come il Monopoli, non mancano sorprese, come lo scoprire che a diffondere il "conto alla rovescia" che associamo all'esplorazione spaziale non e' stata la Nasa ma un celebre regista.

MASSIMILIANO BUCCHI insegna Scienza, Tecnologia e Societa' all'Università' di Trento. Dirige la rivista internazionale "Public Understanding of Science" e collabora con "Repubblica".

L'autore ne discute con NICO PITRELLI.

L'incontro si inserisce nel calendario della manifestazione organizzata dalla Sissa, SCIENZA E VIRGOLA. LIBRI PER RACCONTARE IL MONDO.

Venerdi' 6 maggio - ore 17:30
CARLO ALBERTO REDI e MANUELA MONTI presentano STORIA DI UNA CELLULA FANTASTICA (Sironi, 2016).

La cellula uovo e' quella da cui tutti abbiamo avuto origine, e questo straordinario veicolo per la trasmissione del patrimonio genetico ha sempre suscitato curiosità' e ha ispirato artisti di ogni epoca.
Come conserviamo e manipoliamole uova umane? Come possiamo modificarle grazie all'ingegneria genetica? E - cambiando specie - mangiare uova fa bene? Partendo dalle scoperte più' recenti della ricerca scientifica, il libro allarga le indagini a tutti gli ambiti in cui l'uovo ha un significato: dall'arte all'architettura, dalle biotecnologie alla matematica, dal folclore alla gastronomia.

CARLO ALBERTO REDI, membro dell'Accademia dei Lincei, e' professore di Zoologia all'Università' di Pavia. E' autore di "Il biologo furioso" (Sironi Editore)

MANUELA MONTI, biologa, lavora alla Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia. E' coautrice con rei di "Staminali. Dai cloni alla medicina rigenerativa" (Carocci Editore).

Gli autori ne discutono con VALENTINA MURELLI.

L'incontro si inserisce nel calendario della manifestazione organizzata dalla Sissa, SCIENZA E VIRGOLA. LIBRI PER RACCONTARE IL MONDO.

Sabato 7 maggio - ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta LET'S READ IN ENGLISH!
Incontro a cura di GIOCOMONDO

Primo incontro di un appuntamento mensile con la lingua inglese. Siamo infatti felici di comunicarvi della collaborazione tra la Libreria Lovat e l' Associazione culturale GIOCOMONDO. Nata a Trieste nel 2011, E' un¹istituzione unica per il suo approccio didattico ludico e per l¹innovativo metodo di insegnamento delle lingue straniere, basato principalmente sul fatto che l¹imparare divertendosi, e interagendo attivamente con gli insegnanti, agisce in maniera effettiva sull¹apprendimento.
Per l'appuntamento numero "0" Miss Corinna leggera¹ due meravigliosi classici: THE LORAX di Dr. Seuss e WHERE THE WILD THINGS ARE di Maurice Sendak!

Per bambini dai 6 anni. Prenotazione obbligatoria. Tel 040-637399 (chiedere di Raffaella o Claudia) e-mail raffaella@centrobiblioteche.it.

Sabato 7 maggio - ore 18:00
SARA MENGO presenta ANATOMIA DI UN CUORE INNAMORATO (Piemme, 2016).

Un romanzo ambientato a Trieste, nelle corsie di Cattinara, "tra primari-professori e futuri dottori, tutti fascinosi protagonisti di una chick-lit in salsa medica, dove le frecce di Cupido lavorano con più velocità e precisione dei bisturi". (cit. Arianna Boria)

Celeste ha 26 anni e studia medicina. Peccato che tra lei e la laurea si frappongano ostacoli di non poco conto. Primo fra tutti il desiderio di innamorarsi.
Sogna l'uomo perfetto e la storia capace di toglierle il fiato, ma è fatalmente vittima di innamoramenti improvvisi e passeggeri, quasi adolescenziali, spesso decisamente fuori luogo. Eppure, pagina dopo pagina, il suo principe azzurro sembra prendere le sembianze di Giorgio Ferranti: medico trentacinquenne, ora gentiluomo d'altri tempi, ora seduttore incallito, certamente affetto da una particolare forma di bipolarismo. La storia d'amore con Giorgio, la malsana infatuazione per la carismatica voce del suo docente di cardiologia, il primario cinquantenne Fabio Zaffiri, e la sua amicizia con quattro compagni di studi, "apparentemente indegni di praticare la professione medica", la condurranno nel vivo di una commedia romantica, tra lezioni, insolite ubriacature, fughe a Parigi, confondenti autopsie e osteggiarti gerarchie cui sembra inutile anche solo pensare di ribellarsi.

SARA MENGO e' una studentessa di Medicina. Questo e' il suo romanzo d'esordio.

Dialoghera' con l'autrice la giornalista ARIANNA BORIA.


Lunedi' 9 maggio - ore 18:00
Presentazione del nuovo numero di ERBAMATTA, giornale del CEST.

In questo numero la redazione propone alcune testimonianze.
I testimoni spesso non vogliono parlare. Se non hanno paura hanno pudore, perché guardando dentro sé stessi, vivono e rivivono la loro stessa vita. Eppure quando parlano hanno molto da dire, molto di più di quello che hanno visto. Sta solamente a noi saper cogliere le sfumature; saper ascoltare. La memoria, in fondo, è la prima forma di democrazia: ispira il rispetto e la solidarietà tra esseri umani. La condivisione ci fa sentire meno soli, ci apre agli altri: siamo molti, unici, diversi; in una parola, società.

Con la presenza di CLAUDIO GRISANCICH e CRISTIANO PROCENTESE.

Martedi' 10 maggio - ore 18:00
ANNALISA BRUNI e STEFANO PITTARELLO presentano LANGENWANG OVVERO IL DISASTRO DELLA PUNTUALITA' (Cleup, 2015).

È il settembre del 1951, Giuseppe e Luigia Bruni, marito e moglie, in quell¹Italia del dopoguerra che tentava faticosamente di rialzarsi, compiono una tardiva ³luna di miele² a Vienna organizzata dai colleghi ferrovieri austriaci. A raccontare la loro storia è la nipote, la scrittrice e giornalista Annalisa Bruni, che ha svolto una vera indagine presso i testimoni, a sessantatrè anni dall¹evento, per fare luce su un evento che in famiglia era quasi "sommerso" dal dolore dei figli, inclini a non parlarne mai. Il titolo del libro, "Langenwang", allude alla stazione ferroviaria omonima, in cui è avvenuto uno dei più grandi disastri ferroviari: il 25 settembre di quell¹anno, per recuperare un ritardo cronico di viaggio, il treno accelera e si trova così il binario occupato da un treno merci. Il giovane capostazione di Langenwang, infatti, aveva fatto conto sul "normale" ritardo del treno per permettere al merci di fare manovra ma il convoglio dove viaggiavano gli italiani è puntuale, i macchinisti austriaci hanno voluto "spingere" la macchina al massimo per fare bella figura con i colleghi d¹oltralpe. Accade l¹inevitabile: le due comitive italiane dei Dopolavori Ferroviari di Venezia e di Ancona si trovano a essere schiacciate dal groviglio di lamiere. La carrozza di legno in cui risiedono, l'unica di tutto il convoglio, fu completamente distrutta. Il bilancio è gravissimo, con ben ventidue morti e otto feriti. Tra i sopravvissuti troviamo Leda, una bimba di 9 anni che perse nel sinistro i genitori e una sorella. Il libro raccoglie quindi il racconto di Annalisa, nipote di due vittime, e i documenti e le testimonianze radunate dal giornalista Stefano Pittarello.

ANNALISA BRUNI ha pubblicato: Storie di libridine (2002, finalista al Premio Settembrini-Regione Veneto 2003), Altri squilibri (2005), Della felicità donnesca (2008), Tipi da non frequentare (2013). Ha curato con A. Cilento e S. Chemotti M'ama. Mamme, madri, matrigne oppure no (2008). www.annalisabruni.com

STEFANO PITTARELLO, giornalista professionista, cronista di Telepadova 7Gold. Ha collaborato con quotidiani («Il Sole24Ore», «Corriere dello Sport», «Il Gazzettino») ed emittenti straniere da corrispondente di H24 Tv Agency di Roma. Attivo nella comunicazione e sul web dal 1996, cura il blog www.driocasa.it

Diologhera' con gli autori il giornalista e scrittore PIETRO SPIRITO.

Giovedi' 12 maggio - ore 17:30
ANTONIO CALO' presenta ORIENTARSI NELLA SCELTA DELL¹UNIVERSITA'
Il libro è rivolto a tutti coloro che sono in procinto di fare una scelta universitaria, per poter dare loro dei consigli. E' rivolto idealmente a tutti gli studenti del quarto e del quinto anno delle scuole superiori, ma anche a tutti quelli che hanno molti più anni e possono aver "sbagliato" in alcune scelte. Indirettamente è rivolto anche ai genitori di tutti gli studenti. Il libro è un "racconto" dell'esperienza maturata dal prof. Antonio Silvio Calò sull'orientamento universitario, esperienza iniziata oramai quindici anni fa, che è diventata con il passare del tempo domande, analisi, dati di verifica, incontri, viaggi, confronti, studi, considerazioni, valutazioni, ma soprattutto colloqui con gli studenti. - Tutti i proventi del presente libro saranno destinati al sostegno delle spese scolastiche o universitarie dei figli di genitori che hanno perso il lavoro.

ANTONIO CALO' e' Professore di Storia e Filosofia a Treviso.

Venerdi' 13 maggio - ore 18:00
FRANCESCO CARRARO presenta KRISICO (Il Torchio, 2015).

Che cosa sappiamo davvero della grande crisi iniziata nel 2008 e di cui si stenta a intravedere la fine? Solo che è una specie di totem, un'entita' cupa e ingombrante a cui sacrificare i patrimoni e le ricchezze degli Stati. Siamo stati travolti da una quantità ingestibile di dati, cifre, sigle, parole d'ordine, previsioni, luoghi comuni sfornati senza tregua dai media. E se provassimo a interpretarla come un gigantesco gioco di società con i suoi protagonisti, le sue regole, i suoi vincitori e i suoi sconfitti? Forse ci piacerebbe scoprire chi lo ha inventato, come funziona e per quali ragioni. Strada facendo, potremmo imparare che il fenomeno crisi può essere decifrato, anche se a qualcuno conviene tenerci all'oscuro perché è preferibile un popolo di pedine ignare piuttosto che un popolo di giocatori inconsapevoli.
Questo libro è un dialogo a due voci che si sofferma su tutte le tappe del big game: dalla tirannia dei nuovi Dei della finanza globale alle favole della buonanotte sul debito pubblico, dalla natura fasulla e menzognera del mito europeo alla struttura barocca e irrazionale della UE. Un giornalista interroga un avvocato-scrittore in un serrato botta e risposta, con un solo obiettivo: capire per salvarsi. Se anche le forze beneficiarie della crisi (e il vento storico che le asseconda) sono apparentemente imbattibili, in realtà una via d¹uscita esiste e si offre all'intraprendenza e al coraggio di chi vorrà e saprà vederla.

FRANCESCO CARRARO, avvocato e scrittore, è titolare di uno studio legale in Padova. Tiene corsi di tecniche e strategie della comunicazione, gestione del tempo e public speaking. È opinionista della trasmissione di Canale Italia, "Notizie Oggi".

VITO MONACO è giornalista e presentatore televisivo. Ha esercitato la professione di insegnante presso vari licei e istituti magistrali prima di dedicarsi a tempo pieno al mondo dei media. Già direttore delle testate giornalistiche di Serenissima Televisione, attualmente dirige quelle di Canale Italia curando e presentando rubriche di contenuto politico e sociale.

Dialoghera' con l'autore, MASSIMO QUEZEL, autore di "Assicurazione a delinquere" (Chiare Lettere, 2016).


Gli appuntamenti e i titoli scelti dell'Associazione Leggere per Vivere: lunedi' 16-18; mercoledi' 10-12; mercoledi 17,15-19:00 "ALLA CIECA" di Claudio Magris. Per informazioni: Aurora Benvenuti tel 3489539577 - 04043028.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Mag 03, 2016 1:34 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Giovedi' 5 maggio - ore 17:30
MASSIMILIANO BUCCHI presenta PER UN PUGNO DI IDEE. STORIE DI INNOVAZIONI CHE HANNO CAMBIATO LA NOSTRA VITA (Bompiani, 2016).

Dietro l'ormai abusata idea di "innovazione" ci sono percorsi concreti, tortuosi e affascinanti. Passando con disinvoltura dalla forchetta al Kalashnikov, questo libro racconta le storie delle intuizioni che ci hanno cambiato la vita, mostrando che sono tutti processi non lineari, collettivi, quasi mai riconducibili all'intuizione di un genio isolato. In questa carrellata che spazia dalla tecnologia al design, senza trascurare lo sport o giochi come il Monopoli, non mancano sorprese, come lo scoprire che a diffondere il "conto alla rovescia" che associamo all'esplorazione spaziale non e' stata la Nasa ma un celebre regista.

MASSIMILIANO BUCCHI insegna Scienza, Tecnologia e Societa' all'Università' di Trento. Dirige la rivista internazionale "Public Understanding of Science" e collabora con "Repubblica".

L'autore ne discute con NICO PITRELLI.

L'incontro si inserisce nel calendario della manifestazione organizzata dalla Sissa, SCIENZA E VIRGOLA. LIBRI PER RACCONTARE IL MONDO.

Venerdi' 6 maggio - ore 17:30
CARLO ALBERTO REDI e MANUELA MONTI presentano STORIA DI UNA CELLULA FANTASTICA (Sironi, 2016).

La cellula uovo e' quella da cui tutti abbiamo avuto origine, e questo straordinario veicolo per la trasmissione del patrimonio genetico ha sempre suscitato curiosità' e ha ispirato artisti di ogni epoca.
Come conserviamo e manipoliamole uova umane? Come possiamo modificarle grazie all'ingegneria genetica? E - cambiando specie - mangiare uova fa bene? Partendo dalle scoperte più' recenti della ricerca scientifica, il libro allarga le indagini a tutti gli ambiti in cui l'uovo ha un significato: dall'arte all'architettura, dalle biotecnologie alla matematica, dal folclore alla gastronomia.

CARLO ALBERTO REDI, membro dell'Accademia dei Lincei, e' professore di Zoologia all'Università' di Pavia. E' autore di "Il biologo furioso" (Sironi Editore)

MANUELA MONTI, biologa, lavora alla Fondazione IRCCS Policlinico San Matteo di Pavia. E' coautrice con rei di "Staminali. Dai cloni alla medicina rigenerativa" (Carocci Editore).

Gli autori ne discutono con VALENTINA MURELLI.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Mag 10, 2016 7:53 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Martedi' 10 maggio - ore 18:00
ANNALISA BRUNI e STEFANO PITTARELLO presentano LANGENWANG OVVERO IL DISASTRO DELLA PUNTUALITA' (Cleup, 2015).

È il settembre del 1951, Giuseppe e Luigia Bruni, marito e moglie, in quell¹Italia del dopoguerra che tentava faticosamente di rialzarsi, compiono una tardiva "luna di miele" a Vienna organizzata dai colleghi ferrovieri austriaci. A raccontare la loro storia è la nipote, la scrittrice e giornalista Annalisa Bruni, che ha svolto una vera indagine presso i testimoni, a sessantatrè anni dall¹evento, per fare luce su un evento che in famiglia era quasi "sommerso" dal dolore dei figli, inclini a non parlarne mai. Il titolo del libro, "Langenwang", allude alla stazione ferroviaria omonima, in cui è avvenuto uno dei più grandi disastri ferroviari: il 25 settembre di quell¹anno, per recuperare un ritardo cronico di viaggio, il treno accelera e si trova così il binario occupato da un treno merci. Il giovane capostazione di Langenwang, infatti, aveva fatto conto sul "normale" ritardo del treno per permettere al merci di fare manovra ma il convoglio dove viaggiavano gli italiani è puntuale, i macchinisti austriaci hanno voluto "spingere" la macchina al massimo per fare bella figura con i colleghi d¹oltralpe. Accade l¹inevitabile: le due comitive italiane dei Dopolavori Ferroviari di Venezia e di Ancona si trovano a essere schiacciate dal groviglio di lamiere. La carrozza di legno in cui risiedono, l'unica di tutto il convoglio, fu completamente distrutta. Il bilancio è gravissimo, con ben ventidue morti e otto feriti. Tra i sopravvissuti troviamo Leda, una bimba di 9 anni che perse nel sinistro i genitori e una sorella. Il libro raccoglie quindi il racconto di Annalisa, nipote di due vittime, e i documenti e le testimonianze radunate dal giornalista Stefano Pittarello.

ANNALISA BRUNI ha pubblicato: Storie di libridine (2002, finalista al Premio Settembrini-Regione Veneto 2003), Altri squilibri (2005), Della felicità donnesca (2008), Tipi da non frequentare (2013). Ha curato con A. Cilento e S. Chemotti M'ama. Mamme, madri, matrigne oppure no (2008). www.annalisabruni.com

STEFANO PITTARELLO, giornalista professionista, cronista di Telepadova 7Gold. Ha collaborato con quotidiani («Il Sole24Ore», «Corriere dello Sport», «Il Gazzettino») ed emittenti straniere da corrispondente di H24 Tv Agency di Roma. Attivo nella comunicazione e sul web dal 1996, cura il blog www.driocasa.it

Diologhera' con gli autori il giornalista e scrittore PIETRO SPIRITO.

Giovedi' 12 maggio - ore 17:30
ANTONIO CALO' presenta ORIENTARSI NELLA SCELTA DELL'UNIVERSITA'.


Il libro è rivolto a tutti coloro che sono in procinto di fare una scelta universitaria, per poter dare loro dei consigli. E' rivolto idealmente a tutti gli studenti del quarto e del quinto anno delle scuole superiori, ma anche a tutti quelli che hanno molti più anni e possono aver "sbagliato" in alcune scelte. Indirettamente è rivolto anche ai genitori di tutti gli studenti. Il libro è un "racconto" dell'esperienza maturata dal prof. Antonio Silvio Calò sull'orientamento universitario, esperienza iniziata oramai quindici anni fa, che è diventata con il passare del tempo domande, analisi, dati di verifica, incontri, viaggi, confronti, studi, considerazioni, valutazioni, ma soprattutto colloqui con gli studenti. - Tutti i proventi del presente libro saranno destinati al sostegno delle spese scolastiche o universitarie dei figli di genitori che hanno perso il lavoro.

ANTONIO CALO' e' Professore di Storia e Filosofia a Treviso.

Venerdi' 13 maggio - ore 18:00
FRANCESCO CARRARO presenta KRISICO (Il Torchio, 2015).

Che cosa sappiamo davvero della grande crisi iniziata nel 2008 e di cui si stenta a intravedere la fine? Solo che è una specie di totem, un'entita' cupa e ingombrante a cui sacrificare i patrimoni e le ricchezze degli Stati. Siamo stati travolti da una quantità ingestibile di dati, cifre, sigle, parole d'ordine, previsioni, luoghi comuni sfornati senza tregua dai media. E se provassimo a interpretarla come un gigantesco gioco di società con i suoi protagonisti, le sue regole, i suoi vincitori e i suoi sconfitti? Forse ci piacerebbe scoprire chi lo ha inventato, come funziona e per quali ragioni. Strada facendo, potremmo imparare che il fenomeno crisi può essere decifrato, anche se a qualcuno conviene tenerci all'oscuro perché è preferibile un popolo di pedine ignare piuttosto che un popolo di giocatori inconsapevoli.
Questo libro è un dialogo a due voci che si sofferma su tutte le tappe del big game: dalla tirannia dei nuovi Dei della finanza globale alle favole della buonanotte sul debito pubblico, dalla natura fasulla e menzognera del mito europeo alla struttura barocca e irrazionale della UE. Un giornalista interroga un avvocato-scrittore in un serrato botta e risposta, con un solo obiettivo: capire per salvarsi. Se anche le forze beneficiarie della crisi (e il vento storico che le asseconda) sono apparentemente imbattibili, in realtà una via d¹uscita esiste e si offre all'intraprendenza e al coraggio di chi vorrà e saprà vederla.

FRANCESCO CARRARO, avvocato e scrittore, è titolare di uno studio legale in Padova. Tiene corsi di tecniche e strategie della comunicazione, gestione del tempo e public speaking. È opinionista della trasmissione di Canale Italia, "Notizie Oggi".

Dialoghera' con l'autore, MASSIMO QUEZEL, autore di "Assicurazione a delinquere" (Chiare Lettere, 2016).

Sabato 14 maggio - ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta GIOCHIAMO CON LA CARTA!

Con carta, forbici, colla e un pizzico di fantasia, si possono realizzare semplicissimi e divertenti oggetti!
Laboratorio creativo per i piu' piccoli a cura dell'Associazione IL PONTE.

Sabato 14 maggio - ore 18:00
ALBERTO BAGUS presenta DI LA' DEL MARE (Ibiskos, 2015).

Sopra il mare di Sulu, oltre l¹incontaminato Tabbatha, sorge la potentissima Tarlac, dove vivono Ding Dong, Bambi, Chivas Regal, assieme a Michelangelo e Sistina, sua sorella. Le Filippine sono una lista di nomi che già da soli sono tutto un programma. Dall¹aereo sembra un Paese come tanti altri, un territorio segnato dalle geometrie della vita umana; strade, case, campi arati. Quan-do però si atterra si capisce subito che quell¹aspetto normale e ordinato non corrisponde per niente alla realtà. Da grande ed appassionato viaggiatore Alberto Bagus ci racconta le "sue" Filippine, luogo dopo luogo, con le sensazioni che ha provato, i colori, i sapori, le luci. Non è una guida e non è un romanzo, è un vero racconto di viaggio. Si incontrano persone, si "vedono" paesaggi, si ascolta la pioggia cadere sulla lussureggiante vegetazione.

ALBERTO BAGUS s è nato in Sud Africa ma è cresciuto in Trentino. Laureato in astrofisica all¹Università di Trieste, viaggia spesso e a lungo. Scrive su vari argomenti. Ha già pubblicato i romanzi "La cintura di fuoco", "Sueño con Karen", "I sentieri della guerra" e "Fuori traccia".
Dialoghera' con l'autore, TIZIANO PIZZAMIGLIO.

Giovedi' 19 maggio - ore 18:00
SALVATORE STRIANO presenta LA TEMPESTA DI SASA' (Chiare Lettere, 2016).

Il romanzo di una vita salvata da Shakespeare e dall'amore per i libri. Il riscatto da un destino che sembrava segnato per sempre.
"Mai arrendersi perché nella vita tutto è possibile, e Salvatore Striano ne è la prova vivente." - La Repubblica.

Salvatore Striano a quattordici anni aveva la guerra in testa, la cocaina nel sangue e due pistole infilate nei calzoni. Era uno dei leader delle Teste matte, una banda di ragazzini terribili che si sono fatti camorristi per difendersi dalla camorra. Vita di strada, anni di sangue. Poi il carcere, non ancora trentenne. Un destino segnato, il suo. Invece è proprio dal punto più basso e disperato che la vita stravolge. Grazie a un amore che resiste nonostante tutto. Grazie alla scoperta magica dei libri e della letteratura, di Shakespeare che inizia a scorrergli nelle vene come una droga che non uccide ma salva. Proprio lui che a scuola non ci è mai andato. Questo romanzo racconta la sua rinascita, dall¹inferno del carcere spagnolo di Valdemoro (Madrid), passando per Rebibbia e diventando, oggi, uno dei più sorprendenti e stimati attori italiani. Una storia che parla di noi, della paura di cadere e, se cadiamo, di non farcela a rialzarci, di tradimento, perdono, vendetta, dell¹irresistibile desiderio di libertà, dei sentimenti lieti e tristi che ci accompagnano quando viviamo davvero e del deserto che invece ci governa quando ci lasciamo vivere pensando che sia già tutto deciso, chissà da chi e chissà dove. La Tempesta di Sasà è un libro sul potere delle parole e della letteratura, sull¹amore per i libri che può cambiare la vita. Sasà ne è la prova vivente. La sua personale e travolgente tempesta, la testimonianza più vera e più bella.

CHI E' SASA'? Salvatore Striano, classe 1972, napoletano. Inizia la sua gavetta da guitto a 7 anni vendendo sigarette nei Quartieri spagnoli. A 9 anni fa carriera e ruba rossetti e mascara nei centri commerciali per rivenderli alle prostitute, alle quali tra l¹altro portava i soldati americani che sbarcavano. A 14 anni è nel pieno dello spaccio di cocaina e leader delle "Teste matte", piccoli camorristi. Due pistole in saccoccia. Vita di strada, fuga e latitanza in Spagna, poi il carcere, prima a Madrid e poi a Rebibbia. Ed è qua che inizia la sua Tempesta shakespiriana, un percorso anche casuale di rivalsa, rivincita e salvezza attraverso la lettura, la letteratura, il teatro e soprattutto attraverso Shakespeare... Oggi Sasà non sta più dentro da un po' ed è uno dei più sorprendenti e stimati attori italiani: camorrista per Matteo Garrone in Gomorra, rapinatore per Guido Lombardi in Take five fino a Cesare deve morire dei fratelli Taviani, nel 2012.

Gli appuntamenti e i titoli scelti dell'Associazione Leggere per Vivere: lunedi' 16-18; mercoledi' 10-12; mercoledi 17,15-19:00 "ALLA CIECA" di Claudio Magris. Per informazioni: Aurora Benvenuti tel 3489539577 - 04043028.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Mag 20, 2016 6:26 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619





Sabato 21 e sabato 28 maggio dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 14:00 alle 17:00

Nell'ambito della manifestazione ARTEFATTO_IT'S ME, promossa dal Comune di Trieste e curata dai Poli di Aggregazione Giovanile, la LIBRERIA LOVAT ospita

SIIIIRENE COMICS_rumori suoni dell'Ulisse di Joyce

Rivolto ai creativi under 31 il workshop, ideato in collaborazione con il Museo Joyce Museum e condotto dagli insegnanti dell¹Accademia del Fumetto di Trieste, invita a esplorare graficamente l'opera di Joyce a partire dalle onomatopee tratte dall'undicesimo capitolo dell'Ulisse ("Sirene", appunto) in vista del BLOOMSDAY quando, i lavori migliori, verranno esposti in una mostra diffusa.
IL WORKSHOP E' GRATUITO e SU PRENOTAZIONE
tel. 040-3485818 dalle 15.00 alle 19.00 (da lunedì a sabato)
il workshop prevede due sessioni di lavoro (21 e 28 maggio). I partecipanti potranno scegliere l'opzione due mattine o due pomeriggi.

Sabato 21 maggio - ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta NATI PER LEGGERE

"Il meglio di Nati per Leggere consiglia", questo il tema dell'ultimo appuntamento della stagione con le proposte di lettura per la prima infanzia: una panoramica sugli albi presentati nel corso dei sei incontri della stagione 2015/16, dalla Bibliografia nazionale NpL a quella prodotta dal Coordinamento regionale Friuli Venezia Giulia, dalle autrici cult Alemagna e Zoboli, ai picture books, dai silent books alle novità dalla Fiera del Libro per ragazzi di Bologna, per concludere con i nuovi arrivi in libreria. Come di consueto l'appuntamento, curato da Antonella Farina, referente provinciale NpL, è rivolto a genitori, educatori, insegnanti e adulti interessati. Incursioni di lettura delle Ambasciatrici delle Storie. Arrivederci a ottobre!

Sabato 21 maggio - ore 18:00
ANDREA VISMARA presenta LA MIA FRANCIGENA. DIARIO SEMISERIO DI UN PELLEGRINAGGIO LAICO. (Edizioni dei Cammini, 2016).

Un uomo, laico convinto, rocker nell'animo, pendolare per amore, patente esente, con il pallino della fotografia e una passione smodata per la cucina decide improvvisamente di mollare tutto: il lavoro stressante ma ben pagato, la città caotica e corrotta, una quotidianità stantia. Sceglie di cambiare aria, di scrollarsi di dosso i pesi che lo opprimono, di amare in maniera ravvicinata e di dedicare a se stesso un intero lunghissimo anno. Fin qui niente di nuovo, ma perché scegliere di percorre 913 chilometri a piedi su un sentiero religioso antichissimo?
La risposta e questa libro, una divertente non guida sulla Via Francigena, uno dei sentieri più affascinanti d¹ltalia, sui suoi difetti e le sue bellezze, un diario di viaggio dal ritmo serrato pieno di storie e consigli, scritto con ironia e un pizzico di surreale follia; un modo per ridare il giusto valore al camminare come esperienza culturale e formativa.
39 i giorni di cammino, 5 i giorni di riposo, 8 i chili dello zaino, 1854 l'altitudine di partenza, 0 quella di arrivo, 49 gli anni.


Mercoledi' 25 maggio - ore 18:00
MARA E FURIO BOMBEN presentano TOM IL GATTO CHE AMAVA TRIESTE ­ ESPOSIZIONE DELLE TAVOLE ORIGINALI.
La libreria Lovat ospitera¹ per una settimana le illustrazioni originali del libro. Con l'occasione gli autori ci racconteranno vicende e aneddoti del gatto Tom.

Giovedi' 26 maggio - ore 17:30
BARBARA BIANCHIN presenta IMPARARE L'ARITMETICA CON IL SUPERABACO (Erickson, 2015).

Spinta dalla curiosità di capire il perché del successo nelle competenze matematiche dei bambini e dei ragazzi della Cina e dei Paesi dell'Estremo Oriente, BARBARA BIANCHI , insegnante di scuola primaria, si è imbattuta in un antico strumento di calcolo, il suan-pan, un calcolatore che in Cina è utilizzato da quasi 2000 anni e che a dicembre 2013 è stato fatto patrimonio dell¹umanità dall'UNESCO per le potenzialità che il suo uso presenta per lo sviluppo del calcolo mentale. L¹idea del Super Abaco arriva da lontano, ma è stata sviluppata a Preganziol, in provincia di Treviso.

Venerdi¹ 27 maggio - ore 18:00
ENRICO LUCCHESE presenta L'ALBUM DI CARICATURE DI ANTON MARIA ZANETTI ALLA FONDAZIONE CINI (LineaD¹Acqua Editore, 2015)

Grande conoscitore e amico dei pittori, egli stesso dilettante d¹arte, Anton Maria Zanetti di Girolamo (1680-1767), detto anche il Vecchio, è noto pure per il suo album di caricature, una galleria di trecentocinquanta indimenticabili ritratti: dai famosi divi dell¹opera agli anonimi popolani, irrisi senza distinzioni. Dopo il catalogo della mostra del 1969 e sulla base della bibliografia, la schedatura iniziata nel 2008 e condotta grazie al contributo fondamentale di Save Venice Inc., con la partecipazione dell¹UNESCO Office in Venice e del Francis Haskell Memorial Fund, ha ricostruito la genesi della raccolta, confrontandola con i simili album del console Smith (Windsor Castle, collezioni reali) e di Francesco Algarotti (Gerusalemme, Israel Museum). Sono molte le novità del volume dedicato alla memoria di William R. Rearick: le attribuzioni a Marco Ricci caricaturista, la cronologia e il montaggio dei disegni sulla pagina, l¹identificazione di alcuni effigiati e del postillatore tardo settecentesco (il marchese Francesco Albergati Capacelli), i legami con le arti figurative, il teatro e la musica, aspetti che gettano nuova luce su Zanetti, sulla sua rete cosmopolita, su Venezia.

ENRICO LUCCHESE e' nato a Trieste nel 1973, è uno specialista della pittura veneziana del Sei e del Settecento: ha scritto su Giambattista Tiepolo, Sebastiano Ricci, Rosalba Carriera, Canaletto. Ha insegnato all¹Università di Trieste, collabora alle attività scientifiche della Libera Università IULM di Milano.

Sabato 28 maggio ­ ore 11:00
CARTASTRACCIA presenta LETTURA E LABORATORIO a cura di LISA LOMBARDINI e SARA GALIZA.
DUE BUCHI IN CERCA DI CASA di Paul Bright e Bruce Ingman (Emme Edizioni, 2016)
Oreste ed Ermione sono due buchi in cerca di casa. Ovunque vadano creano scompiglio. Troveranno alla fine un posto in cui poter essere apprezzati?
Dai 3 anni

Sabato 28 maggio ­ ore 18:00
AMEL SALIHBASIC presenta BOSNIA ED ERZEGOVINA. Vieni, divertiti e racconta.

L'autore ci presenterà attraverso racconti ed immagini un paese ancora sconosciuto o conosciuto solo a causa degli eventi bellici degli anni '90. La Bosnia ed Erzegovina con il suo variegato universo naturale e culturale tutto da scoprire. La complessità della sua storia, dovuta all'essere incrocio faticoso tra Oriente ed Occidente, unita ad una natura aspra e dolce al tempo stesso, ne permette tante valenze turistiche: dalle città d'arte al turismo montano e sciistico, dall'ecoturismo (sono sei i parchi nazionali) al pellegrinaggio (e non c'è solo Medjugorje ...), dal turismo d¹avventura (secondo il National Geographic la Bosnia è tra le 10 migliori destinazioni d'avventura) a quello termale .

AMEL SALIHBASIC e' nato a Sarajevo. Ingegnere, si occupa di banche, di dati e di business intelligence. Ha scoperto la fotografia durante uno dei suoi numerosi viaggi.


Martedi' 31 maggio - ore 18:00
MAURIZIO DE GIOVANNI presenta I BASTARDI DI PIZZOFALCONE
Sono poliziotti. Devono ricostruire l'immagine di un commissariato che ha una macchia difficile da cancellare. Li hanno scelti perché sono sicuri che falliranno.
Per tutti sono i Bastardi di Pizzofalcone.
Non hanno neanche il tempo di fare conoscenza, i nuovi investigatori del commissariato di Pizzofalcone. Mandati a sostituire altri poliziotti colpevoli di un grave reato, devono subito affrontare un delicato caso di omicidio nell'alta società. Le indagini vengono affidate all'uomo di punta della squadra, l'ispettore Giuseppe Lojacono, siciliano con un passato chiacchierato ma reduce dal successo nella caccia a un misterioso assassino, il Coccodrillo, che per giorni ha precipitato Napoli nel terrore. E mentre Lojacono, assistito dal bizzarro agente scelto Aragona, si sposta tra gli appartamenti sul lungomare e i circoli nautici della città, squassata da una burrasca fuori stagione, i suoi colleghi Romano e Di Nardo cercano di scoprire come mai una giovane, bellissima ragazza non esca mai di casa, e il vecchio Pisanelli insegue la propria ossessione per una serie di suicidi sospetti.

I PERSONAGGI:
Luigi Palma, detto Gigi: commissario. Che vorrebbe crederci, e ci crede.
Giorgio Pisanelli, detto il Presidente: sostituto commissario. Che non crede a chi se ne vuole andare.
Giuseppe Lojacono, detto il Cinese: ispettore. Che cerca sé stesso in un altro posto.
Francesco Romano, detto Hulk: assistente capo.Che ha un altro sé stesso nella testa.
Ottavia Calabrese, detta Mammina: vicesovrintendente.Che sembra una, e invece no.
Alessandra Di Nardo, detta Alex: agente assistente.Che cammina su due strade.
Marco Aragona, vorrebbe essere detto Serpico: agente scelto.Che sembra uno, e invece sí.
Ognuno di loro ha qualcosa da nascondere.
O da farsi perdonare

Da questa serie, tradotta in diverse lingue, la nuova fiction Rai Uno che vede tra i protagonisti Alessandro Gassmann dei panni dell'Ispettore Loiacono.

Dialoghera' con l'autore il giornalista DUSAN JELINCIC.

MAURIZIO DE GIOVANNI nasce nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Nel 2005 vince un concorso per giallisti esordienti con un racconto incentrato sulla figura del commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Il personaggio gli ispira un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore e Anime di vetro. Nel 2012 esce per Mondadori Il metodo del Coccodrillo (Premio Scerbanenco), dove fa la sua comparsa l'ispettore Lojacono, ora fra i protagonisti della serie dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea e pubblicata da Einaudi Stile Libero (nel 2013 è uscito il secondo romanzo della serie, Buio, nel 2014 il terzo, Gelo, e nel 2015 il quarto, Cuccioli). Nel 2014, sempre per Einaudi Stile Libero, de Giovanni ha pubblicato anche l'antologia Giochi criminali (con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli). In questo libro appare per la prima volta il personaggio di Bianca Borgati, contessa Palmieri di Roccaspina, sviluppato in Anime di vetro. Nel 2015 è uscito per Rizzoli il romanzo Il resto della settimana.
Per Einaudi è uscito nel 2016 Il metodo del coccodrillo. Tutti i suoi libri sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti. De Giovanni è anche autore di racconti a tema calcistico sulla squadra della sua città, della quale è visceralmente tifoso, e di opere teatrali.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Mag 20, 2016 8:13 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Martedi' 31 maggio - ore 18:00
MAURIZIO DE GIOVANNI presenta I BASTARDI DI PIZZOFALCONE

Sono poliziotti. Devono ricostruire l'immagine di un commissariato che ha una macchia difficile da cancellare. Li hanno scelti perché sono sicuri che falliranno.
Per tutti sono i Bastardi di Pizzofalcone.
Non hanno neanche il tempo di fare conoscenza, i nuovi investigatori del commissariato di Pizzofalcone. Mandati a sostituire altri poliziotti colpevoli di un grave reato, devono subito affrontare un delicato caso di omicidio nell'alta società. Le indagini vengono affidate all'uomo di punta della squadra, l'ispettore Giuseppe Lojacono, siciliano con un passato chiacchierato ma reduce dal successo nella caccia a un misterioso assassino, il Coccodrillo, che per giorni ha precipitato Napoli nel terrore. E mentre Lojacono, assistito dal bizzarro agente scelto Aragona, si sposta tra gli appartamenti sul lungomare e i circoli nautici della città, squassata da una burrasca fuori stagione, i suoi colleghi Romano e Di Nardo cercano di scoprire come mai una giovane, bellissima ragazza non esca mai di casa, e il vecchio Pisanelli insegue la propria ossessione per una serie di suicidi sospetti.


Da questa serie, tradotta in diverse lingue, la nuova fiction Rai Uno che vede tra i protagonisti Alessandro Gassmann dei panni dell'Ispettore Loiacono.

Dialoghera' con l'autore il giornalista DUSAN JELINCIC.

MAURIZIO DE GIOVANNI nasce nel 1958 a Napoli, dove vive e lavora. Nel 2005 vince un concorso per giallisti esordienti con un racconto incentrato sulla figura del commissario Ricciardi, attivo nella Napoli degli anni Trenta. Il personaggio gli ispira un ciclo di romanzi, pubblicati da Einaudi Stile Libero, che comprende Il senso del dolore, La condanna del sangue, Il posto di ognuno, Il giorno dei morti, Per mano mia, Vipera (Premio Viareggio, Premio Camaiore), In fondo al tuo cuore e Anime di vetro. Nel 2012 esce per Mondadori Il metodo del Coccodrillo (Premio Scerbanenco), dove fa la sua comparsa l'ispettore Lojacono, ora fra i protagonisti della serie dei Bastardi di Pizzofalcone, ambientata nella Napoli contemporanea e pubblicata da Einaudi Stile Libero (nel 2013 è uscito il secondo romanzo della serie, Buio, nel 2014 il terzo, Gelo, e nel 2015 il quarto, Cuccioli). Nel 2014, sempre per Einaudi Stile Libero, de Giovanni ha pubblicato anche l'antologia Giochi criminali (con Giancarlo De Cataldo, Diego De Silva e Carlo Lucarelli). In questo libro appare per la prima volta il personaggio di Bianca Borgati, contessa Palmieri di Roccaspina, sviluppato in Anime di vetro. Nel 2015 è uscito per Rizzoli il romanzo Il resto della settimana.
Per Einaudi è uscito nel 2016 Il metodo del coccodrillo. Tutti i suoi libri sono tradotti o in corso di traduzione in Francia, Germania, Inghilterra, Spagna, Russia, Danimarca e Stati Uniti. De Giovanni è anche autore di racconti a tema calcistico sulla squadra della sua città, della quale è visceralmente tifoso, e di opere teatrali.

GiovedI' 9 giugno ­ ore 18:00
SIMONE MARCUZZI presenta VENTIQUATTRO SECONDI (66THAND2ND, 2016)

Vittoriano Cicuttini è il primo italiano a giocare in una squadra della Nba. Cresciuto in un paese del Friuli, da bambino ascoltava i muri per sentire la voce di sua madre, morta di parto. Diventa un adolescente troppo alto e con pochi amici che per compiacere il padre, uomo ruvido e dalle certezze ferree, comincia a praticare la boxe. Poi, la scoperta del basket ? per caso, grazie a una sfida improvvisata in un salotto dove a fare da canestro sono le coste dei volumi allineati in una libreria ? lo spinge a inseguire i suoi sogni. Vittoriano si allena duro, e intanto si innamora. Giovanissimo si sposa con Marta e diventa padre della piccola Irene: di entrambe cerca lo sguardo sugli spalti nei momenti più importanti di ogni partita, quando tutta l¹attesa sembra condensarsi nella traiettoria della palla lanciata a canestro. In campo si muove come un gigante flessuoso, trascina la squadra verso la vittoria anche nelle situazioni più disperate, fronteggia avversari e infortuni con caparbietà. La carriera lo allontana dalle sue origini, lo estrania dalla sua famiglia, lo costringe a fare i conti con se stesso, lo pone di fronte ai propri limiti e alla propria fragilità, fino a fargli capire che lo sport, come la vita, tanto ti dà e tanto ti toglie. Eppure l¹unica scelta possibile resta quella di mettersi nuovamente in gioco, in vista di quella manciata di secondi che riabilitano un¹intera esistenza.

SIMONE MARCUZZI è nato a Pordenone nel 1981. Ventiquattro secondi. Autobiografia di Vittoriano Cicuttini è il suo terzo romanzo, dopo Vorrei star fermo mentre il mondo va (Mondadori, 2010) e Dove si va da qui (Fandango Libri, 2014).


MercoledI' 15 giugno ­ ore 18:00
IL COMANDANTE ALFA presenta CUORE DI RONDINE (Longanesi, 2015)

Il Cigno ha 26 anni nel 1977, quando viene arruolato, con altri suoi 4 compagni, nel nuovo reparto d'élite dell'Arma dei Carabinieri: da semplice paracadutista si trova a essere scelto per una delle squadre d¹azione più importanti: il G.I.S., Gruppo di Intervento Speciale.
Dopo quasi 30anni da quell'investitura, il Cigno, ribattezzato dai suoi uomini Comandante Alfa, ripercorre la sua vita e le sue missioni segrete in un libro: l'intervento nel carcere di Trani, dove i detenuti in rivolta tenevano in ostaggio dieci agenti della polizia carceraria, la liberazione della piccola Patrizia Tacchella, rapita nel 1990 a soli 8 anni, l'attentato contro le forze italiane a Nassiriya nel 2003.
In questo libro AUTOBIOGRAFICO il Comandante ALFA racconta sia il militare obbligato a indossare il mephisto nero, sia l'uomo che vi sta dietro: un marito lontano da casa, un padre che non può crescere i propri figli, una persona che riflette sulle proprie azioni e che teme ogni giorno la morte, ma che non vuole rinunciare alla difesa della liberta' e della democrazia.

Dialoghera' con l'autore, il giornalista FRANCESCO DE FILIPPO.

Venerdi' 17 giugno ­ ore 18:00
ELENA DE VECCHI presenta STANCA MORTA (Robin Edizioni, 2016)

Emma Torriani svanisce nel nulla dopo una festa di sole donne. Al commissariato di Gorizia l'ispettore Kaucich condivide con Devetak, capo dell'anticrimine di Nova Gorica, un caso decisamente complesso. L'arrivo del sovrintendente Casertano non risolve la carenza di risorse di quell'ufficio di frontiera, nonostante la piena collaborazione con la polizia slovena. L'agente Bregant si adopera a modo suo, mentre l'assistente Zingerle, appassionato di genealogia, insegue le flebili tracce di Caterina, un'antenata dal misterioso destino. Emma e Caterina sembrano oppresse da una storica quotidiana stanchezza. Le loro vicende, oggi come allora, si intrecciano tra lingue e culture diverse.

ELENA DE VECCHI nata a Trieste, e' laureata in filosofia e in scienze dei beni culturali, ha insegnato nelle scuole pubbliche, ha collaborato con varie istituzioni museali, con Editoriale Scienza e con il Comitato pedagogico del Friuli Venezia Giulia.

Dialoghera' con l'autrice, il giornalista DUSAN JELINCIC.

Lunedì 20 giugno - ore 18:00
SILVIA DELLA ROCCA e MICHELE DALLA PALMA presentano L¹ISOLA DI ARAL (Polaris)

Tre donne, tre storie, tre destini uniti dalla magia di un'isola che incanta... Il primo romanzo
"multimediale", ricco di contenuti foto e video da scoprire online.

A seguire : BEOUTDOOR, IL CLUB DEI VIAGGIATORI
Viaggiare per scoprire, viaggiare per conoscere, viaggiare per conoscersi...Avvicinare luoghi remoti e le ultime culture autentiche del pianeta, in compagnia di esperti professionisti riuniti in un innovativo network di viaggi.
Rivolgiti ai desk Lovat per maggiori informazioni e per l'iscrizione al club.
Presenta: NAMIBIA SCONOSCIUTA
Una autentica "spedizione" per scoprire la vera anima del paese sudafricano lontano
dalle rotte turistiche, per avvicinare le autentiche culture dei Boscimani.

Giovedi' 23 giugno ­ ore 18:00
IRENE CAO presenta OGNI TUO RESPIRO (Rizzoli, 2016).

Due cuori infranti e un'isola magica, Ibiza, dove tutto e' possibile.
Le basta un attimo per rendersi conto che la sua non è una vita perfetta e scoprire che Sebastiano, l'uomo per cui ha rinunciato al sogno di diventare étoile, è solo un bluff. Così, per dimenticare l'istantanea del tradimento, Bianca sceglie di seguire l'istinto come non ha fatto mai, e ascoltare il suo corpo. Al diavolo tutto, questo è il momento di cambiare le regole del gioco: compra un volo di sola andata per Ibiza, dove la madre ­ morta quando era piccola ­ ha trascorso la sua estate più felice. Il cuore le dice che quello è il posto giusto per ritrovare se stessa. E infatti l'aria magica dell'isola è un balsamo che rigenera l'anima, capace di trasformare una rigorosa insegnante di danza classica in una donna nuova, che è curiosa di sedurre e per la prima volta si sente pronta a esplorare un'altra dimensione dei sensi. Sul palco di una discoteca, i ricci di Bianca si sciolgono e gli occhi azzurri come il mare delle Baleari sono finalmente liberi di conquistare e seguire il ritmo del desiderio. Fino a quando incontrano il sorriso caldo e irresistibile di Mattia, che da lei vuole qualcosa in più... e la costringera' ad abbandonarsi all'alchimia travolgente della passione.
Irene Cao, dopo il successo internazionale della sua trilogia erotica, ritorna con le sue sfumature di rosa e ci travolge in una storia di liberazione, coraggio, passione e balli sfrenati. Con la musica in sottofondo e la salsedine tra le pagine diventa la promessa di un'estate appassionata.

IRENE CAO è nata a Pordenone nel 1979. Ha studiato Lettere Classiche a Venezia, dove ha conseguito un dottorato in Storia Antica e vive in un paese del Friuli. La sua trilogia erotica ­ "Io ti guardo", "Io ti sento" e "Io ti voglio" ­ e il dittico "Per tutti gli sbagli" e "Per tutto l¹amore" hanno venduto oltre 600.000 copie e sono stati tradotti in 12 lingue.

Venerdi¹ 24 giugno ­ ore 18:00
GIANCARLO TARANTINO presenta IL DELITTO DI VIA CESARE ROSAROLL (Aletti Editore)

Una a storia criminale che si svolge a Napoli in una casa del Settecento dove viene ritrovato il corpo senza vita di Martina, una dottoressa in veterinaria, dietro la cui professione si nascondono oscure vicende. Giovanni, il fidanzato, trovato vicino al suo cadavere e su cui sembrano convergere tutte le accuse viene subito arrestato e incarcerato come assassino. Lo stesso vice questore aggiunto, Lo Mastro, crede di aver risolto tempestivamente il caso. Non sarà così per il commissario Annunziata le cui convinzioni lo condurranno ad indagare sul commercio clandestino degli animali da compagnia. Dovrà confrontarsi anche con bande criminali specializzate in questo genere di attività. Ne nasceranno conflitti a fuoco dove egli stesso rimarrà ferito. Il romanzo è costellato di personaggi anche stravaganti che il commissario incontra lungo il percorso investigativo come i barboni che a modo loro raccontano episodi non trascurabili sulla vicenda criminale. Donna Bruna, vecchia conoscenza di Annunziata, che spesso per bisogno gli fa visita e gli legge le carte che sembrano preannunciare eventi legati all'indagine in corso. La portinaia del palazzo dove è accaduto l'omicidio, i suoi pettegolezzi, le sagaci battute e lo scambio ironico di equivoci con l'agente Canfora...

GIANCARLO TARANTINO nato nel 1954 a Taranto, e residente a Ciampino da molti anni, presenta la nuova serie delle ³Indagini del commissario Annunziata². È un dirigente del Ministero dell¹Interno appassionato di libri polizieschi. La sua formazione culturale è stata fortemente influenzata dagli anni vissuti a Napoli dove si è trasferito da ragazzino fino a quando ha concluso gli anni universitari laureandosi in economia e commercio. Il libro e¹ scritto a quattro mani con la figlia Daniela.

Giovedi¹ 30 giugno ­ ore 18:00
FEDERICA JACOBELLI presenta STORIA DI CARLA (Pendragon, 2016)
Una donna legge un romanzo a una donna. Fuori, il ronzio del lussureggiante parco Buttes-Chaumont, nel nord-est di Parigi. L'ascoltatrice è Henriette Dubois, una vecchia rattrappita dalla poliomielite che le ha tolto la gioventù e l'amore; la lettrice, invece, è un'attrice italiana di 39 anni, si chiama Carla, e la gioventù e l'amore li ha lasciati sfumare restando invischiata troppo a lungo nel limbo di un'adolescenza artificiale. Rispondendo a un annuncio di Madame Dubois, Carla ha deciso di metterle a disposizione la sua voce, e di leggerle su richiesta una lunga lista di romanzi in lingua italiana. In questo strano lavoro prova a dimenticare il naufragio di una promettente carriera teatrale, e a rimarginare una ferita d'amore ancora aperta. Ma proprio in rue de Gourmont si ritrova presto a fare i conti con le radici più dolorose della sua parabola esistenziale.
L¹autrice dialoghera¹ con MATTEO MARCHESINI, poeta, narratore, saggista.

Letture a cura di DIANA HOBEL
FEDERICA JACOBELLI e' laureata in Lettere antiche, specializzata in giornalismo e sceneggiatura, lavora come scrittrice, sceneggiatrice e drammaturga. Insegna Sceneggiatura all'ISIA di Urbino. Ha pubblicato diversi libri per ragazzi.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Giu 17, 2016 6:27 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2619




Venerdi' 17 giugno ­ ore 18:00
ELENA DE VECCHI presenta STANCA MORTA (Robin Edizioni, 2016)

Emma Torriani svanisce nel nulla dopo una festa di sole donne. Al commissariato di Gorizia l'ispettore Kaucich condivide con Devetak, capo dell'anticrimine di Nova Gorica, un caso decisamente complesso. L'arrivo del sovrintendente Casertano non risolve la carenza di risorse di quell'ufficio di frontiera, nonostante la piena collaborazione con la polizia slovena. L'agente Bregant si adopera a modo suo, mentre l'assistente Zingerle, appassionato di genealogia, insegue le flebili tracce di Caterina, un'antenata dal misterioso destino. Emma e Caterina sembrano oppresse da una storica quotidiana stanchezza. Le loro vicende, oggi come allora, si intrecciano tra lingue e culture diverse.

ELENA DE VECCHI nata a Trieste, e' laureata in filosofia e in scienze dei beni culturali, ha insegnato nelle scuole pubbliche, ha collaborato con varie istituzioni museali, con Editoriale Scienza e con il Comitato pedagogico del Friuli Venezia Giulia.

Dialoghera' con l'autrice, il giornalista DUSAN JELINCIC.

Lunedì 20 giugno - ore 18:00
SILVIA DELLA ROCCA e MICHELE DALLA PALMA presentano L¹ISOLA DI ARAL (Polaris)

Tre donne, tre storie, tre destini uniti dalla magia di un'isola che incanta... Il primo romanzo
"multimediale", ricco di contenuti foto e video da scoprire online.

A seguire : BEOUTDOOR, IL CLUB DEI VIAGGIATORI
Viaggiare per scoprire, viaggiare per conoscere, viaggiare per conoscersi...Avvicinare luoghi remoti e le ultime culture autentiche del pianeta, in compagnia di esperti professionisti riuniti in un innovativo network di viaggi.
Rivolgiti ai desk Lovat per maggiori informazioni e per l'iscrizione al club.
Presenta: NAMIBIA SCONOSCIUTA
Una autentica "spedizione" per scoprire la vera anima del paese sudafricano lontano
dalle rotte turistiche, per avvicinare le autentiche culture dei Boscimani.

Giovedi' 23 giugno ­ ore 18:00
IRENE CAO presenta OGNI TUO RESPIRO (Rizzoli, 2016).

Due cuori infranti e un'isola magica, Ibiza, dove tutto e' possibile.
Le basta un attimo per rendersi conto che la sua non è una vita perfetta e scoprire che Sebastiano, l'uomo per cui ha rinunciato al sogno di diventare étoile, è solo un bluff. Così, per dimenticare l'istantanea del tradimento, Bianca sceglie di seguire l'istinto come non ha fatto mai, e ascoltare il suo corpo. Al diavolo tutto, questo è il momento di cambiare le regole del gioco: compra un volo di sola andata per Ibiza, dove la madre ­ morta quando era piccola ­ ha trascorso la sua estate più felice. Il cuore le dice che quello è il posto giusto per ritrovare se stessa. E infatti l'aria magica dell'isola è un balsamo che rigenera l'anima, capace di trasformare una rigorosa insegnante di danza classica in una donna nuova, che è curiosa di sedurre e per la prima volta si sente pronta a esplorare un'altra dimensione dei sensi. Sul palco di una discoteca, i ricci di Bianca si sciolgono e gli occhi azzurri come il mare delle Baleari sono finalmente liberi di conquistare e seguire il ritmo del desiderio. Fino a quando incontrano il sorriso caldo e irresistibile di Mattia, che da lei vuole qualcosa in più... e la costringera' ad abbandonarsi all'alchimia travolgente della passione.
Irene Cao, dopo il successo internazionale della sua trilogia erotica, ritorna con le sue sfumature di rosa e ci travolge in una storia di liberazione, coraggio, passione e balli sfrenati. Con la musica in sottofondo e la salsedine tra le pagine diventa la promessa di un'estate appassionata.

IRENE CAO è nata a Pordenone nel 1979. Ha studiato Lettere Classiche a Venezia, dove ha conseguito un dottorato in Storia Antica e vive in un paese del Friuli. La sua trilogia erotica ­ "Io ti guardo", "Io ti sento" e "Io ti voglio" ­ e il dittico "Per tutti gli sbagli" e "Per tutto l¹amore" hanno venduto oltre 600.000 copie e sono stati tradotti in 12 lingue.

Venerdi¹ 24 giugno ­ ore 18:00
GIANCARLO TARANTINO presenta IL DELITTO DI VIA CESARE ROSAROLL (Aletti Editore)

Una a storia criminale che si svolge a Napoli in una casa del Settecento dove viene ritrovato il corpo senza vita di Martina, una dottoressa in veterinaria, dietro la cui professione si nascondono oscure vicende. Giovanni, il fidanzato, trovato vicino al suo cadavere e su cui sembrano convergere tutte le accuse viene subito arrestato e incarcerato come assassino. Lo stesso vice questore aggiunto, Lo Mastro, crede di aver risolto tempestivamente il caso. Non sarà così per il commissario Annunziata le cui convinzioni lo condurranno ad indagare sul commercio clandestino degli animali da compagnia. Dovrà confrontarsi anche con bande criminali specializzate in questo genere di attività. Ne nasceranno conflitti a fuoco dove egli stesso rimarrà ferito. Il romanzo è costellato di personaggi anche stravaganti che il commissario incontra lungo il percorso investigativo come i barboni che a modo loro raccontano episodi non trascurabili sulla vicenda criminale. Donna Bruna, vecchia conoscenza di Annunziata, che spesso per bisogno gli fa visita e gli legge le carte che sembrano preannunciare eventi legati all'indagine in corso. La portinaia del palazzo dove è accaduto l'omicidio, i suoi pettegolezzi, le sagaci battute e lo scambio ironico di equivoci con l'agente Canfora...

GIANCARLO TARANTINO nato nel 1954 a Taranto, e residente a Ciampino da molti anni, presenta la nuova serie delle ³Indagini del commissario Annunziata². È un dirigente del Ministero dell¹Interno appassionato di libri polizieschi. La sua formazione culturale è stata fortemente influenzata dagli anni vissuti a Napoli dove si è trasferito da ragazzino fino a quando ha concluso gli anni universitari laureandosi in economia e commercio. Il libro e¹ scritto a quattro mani con la figlia Daniela.

Giovedi¹ 30 giugno ­ ore 18:00
FEDERICA JACOBELLI presenta STORIA DI CARLA (Pendragon, 2016)
Una donna legge un romanzo a una donna. Fuori, il ronzio del lussureggiante parco Buttes-Chaumont, nel nord-est di Parigi. L'ascoltatrice è Henriette Dubois, una vecchia rattrappita dalla poliomielite che le ha tolto la gioventù e l'amore; la lettrice, invece, è un'attrice italiana di 39 anni, si chiama Carla, e la gioventù e l'amore li ha lasciati sfumare restando invischiata troppo a lungo nel limbo di un'adolescenza artificiale. Rispondendo a un annuncio di Madame Dubois, Carla ha deciso di metterle a disposizione la sua voce, e di leggerle su richiesta una lunga lista di romanzi in lingua italiana. In questo strano lavoro prova a dimenticare il naufragio di una promettente carriera teatrale, e a rimarginare una ferita d'amore ancora aperta. Ma proprio in rue de Gourmont si ritrova presto a fare i conti con le radici più dolorose della sua parabola esistenziale.
L¹autrice dialoghera¹ con MATTEO MARCHESINI, poeta, narratore, saggista.

Letture a cura di DIANA HOBEL
FEDERICA JACOBELLI e' laureata in Lettere antiche, specializzata in giornalismo e sceneggiatura, lavora come scrittrice, sceneggiatrice e drammaturga. Insegna Sceneggiatura all'ISIA di Urbino. Ha pubblicato diversi libri per ragazzi.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
Libreria Lovat
Indice del forum » sagre fiere manifestazioni
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 9 di 10  
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015