TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » musica e canzoni de trieste » Solo canzoni triestine: testo. Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 47, 48, 49, 50  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 9:15 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




LA MADONA CANDELORA

La madona candelora,
De l’inverno semo fora;
Se la vien con piova e vento,
De l’inverno semo drento;
Ma con nuvolo o seren,
Un meseto ghe ne vien.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 9:16 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




SAN NICOLÒ DE BARI

San Nicolò de Bari,
La festa de i scolari;
I scolari no vol far festa,
San Nicolò ghe taja la testa.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 9:17 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




SEMO I TRE RE VIGNUDI DA L’ORIENTE

Semo i tre re
Vignudi da l’oriente
Per adorar Gesù.
Gesù bambino nasse
Con tanta povertà:
Né [fisse] ‘l ga né fasse, [lini]
Né fogo per scaldarse.
San Giusepe vecierelo
Cossa portè in quel zestelo?
Una fassa, un panixelo
Per infassar Dio belo.
Dio belo xe morto in croxe
Per la passion de noi.
O caro ‘l mio Dio
L’è morto per noi.
Beasti i ciodi
Del nostro signor
Che [xe sta inciodado] [inciodado xe sta]
Con tanto dolor,
Con tanto sofrire,
Con lancia rovente,
E Cristo sofrente
L’è morto per noi;
O caro ‘l mio Dio
L’è morto per noi.
Beato il costato
Del nostro signor
Che è sta trapassato
Con tanto dolor,
Con tanto sofrire,
Con lancia rovente,
E Cristo sofrente
L’è morto per noi.
O caro ‘l mio Dio
L’è morto per noi.
Se [qualchicossa] mi darete, [qualcossa]
Tanti buxi che ga ‘l criel
Tanti angioli ve porti in ziel.
E se gnente non avete
E se gnente mi darete:
Tanti ciodi che xe su la porta,
Tanti diauli che ve porta.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Ott 14, 2009 9:23 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




Demoghèla!

Maledeta sia la svelia
sia la svelia del matino
se riposa un pochetino
per marciare un poco ben.
Se qualchidun no marciarìa,
o marciassi, o marciassi malamente,
ghe disemo al sior tenente,
che raporto el ghe farà.
Se no basta el sior tenente,
'nunziaremo el capitano...
poareto quel cristiano,
che a la forca l' andarà!
Qua se magna, qua se bevi,
qua se lava la gamela
zigaremo: "Demoghèla"!
fin che l'ultimo sarà!
Qua se magna, qua se bevi,
qua se lava la gamela
zigaremo: "Demoghèla"!
fin che l'ultimo sarà!


http://www.kuk-ir97.com/demoghela.mp3

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:49 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




TRENTA GIORNI GA ‘L SETEMBRE

Trenta giorni ga ‘l setembre,
L’april, il giugno, ‘l novembre;
De vintotto solo ghe xe uno
E i altri sete ga trentauno.



A B E LA CODA RASA

A b e la coda rasa,
Daghe un pugno a la maestra
E po scampa a casa.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:51 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




ANETA SPUZETA

Aneta spuzeta,
La fia del spazacamin
Ga roto la fiascheta,
Ga spanto tuto ‘l vin.



ARLICHIN BATOCIO

Arlichin batocio
Xe orbo de un ocio;
Xe zoto d’una gamba,
Arlichin comanda.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:52 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




BOZOLO CANARIN

Bozolo, bozolo canarin
Daghe de bever al fantolin,
Daghe de poco, daghe d’assai
Per amor d’i s’ciopetai.
I s’ciopetai xe andai in guera
E tuti col cul per tera.



DI, A, DA

Di, a, da,
Coso su,
Da ra frà,
Impichemo
Zucabà.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:54 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




EL MERLO GA PERSO UN OCIO

El merlo ga perso un ocio,
E come faralo veder?
Povero merlo mio,
E come faralo veder?

El merlo ga perso ‘l beco,
E come faralo magnar?
El merlo ga perso un ocio, el beco;
Povero merlo mio,
E come faralo magnar?

El merlo ga perso un’orecia,
E come faralo sintir?
El merlo ga perso un ocio,
El beco e un’orecia;
Povero merlo mio,
E come faralo sintir?

El merlo ga perso un altro ocio,
E come faralo veder?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio;
Povero merlo mio,
E come faralo veder?

El merlo ga perso l’altra orecia,
E come faralo sintir?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia,
L’altro ocio, l’altra orecia;
Povero merlo mio,
E come faralo sintir?

El merlo ga perso la lingua,
E come faralo cantar?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio,
L’altra orecia, la lingua;
Povero merlo mio,
E come faralo cantar?

El merlo ga perso una gamba,
E come dovralo zotar?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio,
L’altra orecia, la lingua, una gamba;
Povero merlo mio,
E come dovralo zotar?

El merlo ga perso un’ala,
E come faralo svolar?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio,
L’altra orecia, la lingua,
Una gamba, un’ala;
Povero merlo mio,
E come faralo svolar?

El merlo ga perso l’altra gamba,
E come faralo saltar?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio,
L’altra orecia, la lingua, una gamba,
Un’ala, l’altra gamba;
Povero merlo mio,
E come faralo saltar?

El merlo ga perso l’altra ala,
E come dovralo penar?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio,
L’altra orecia, la lingua, una gamba,
Un’ala, l’altra gamba, l’altra ala;
Povero merlo mio,
E come dovralo penar?

El merlo ga perso la coda,
E come dovralo sembrar?
El merlo ga perso un ocio,
El beco, un’orecia, l’altro ocio,
L’altra orecia, la lingua,
una gamba, un’ala,
L’altra gamba, l’altra ala, la coda;
povero merlo mio,
E come dovralo sembrar?

El merlo ga perso le piume,
E come dovralo patir?
El merlo ga perso un ocio, el beco,
Un’orecia, l’altro ocio, l’altra orecia,
La lingua, una gamba, un’ala,
L’altra gamba, l’altra ala,
La coda, le opiume;
Povero merlo mio,
E come dovralo patir?

El merlo ga perso la testa,
E come dovralo morir?
El merlo ga perso un ocio, el beco,
Un’orecia, l’altro ocio, l’altra orecia,
La lingua, una gamba, un’ala,
L’altra gamba, l’altra ala,
La coda, le piume, la testa;
Povero merlo mio,
E come dovralo morir?

El merlo i ga messo in pignata,
E come dovralo finir?
El merlo ga perso un ocio, el beco,
Un’orecia, l’altro ocio, l’altra orecia,
La lingua, una gamba, un’ala,
L’altra gamba, l’altra ala,
La coda, le piume, la testa,
E i lo ga messo in pignata;
Povero merlo mio,
E come dovralo finir!

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:55 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




GHIGHÌ CAVALO

Ghighì, ghighì cavalo,
Ghighì, ghighì cavalo:
La mama vien del balo
Co le tetine piene
Per darghe a le putele.
Le putele no le vol:
La mama le sculaza
In mezo de la piaza.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:58 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




LA FIABA DE SIOR INTENTO

La fiaba de sior Intento,
Che la dura molto tempo,
Che mai la se distriga,
La vol che ghe la diga? – Sì.

No se dixi: sì,
Perché la fiaba de sior Intento,
Che la dura molto tempo,
Che mai la se distriga,
La vol che ghe la diga? – No.

No se dixi: no,
Perché la fiaba de sior Intento,
Che la dura molto tempo,
Che mai la se distriga,
La vol che ghe la diga?

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 9:59 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




NINA NANA COCOLO DE MAMA

Nina nana,
Cocolo de mama,
Cocolo de papà:
Cocolo dormirà.



SAN ANDREA PESCADOR

San Andrea pescador,
Che pescava nostro signor:
Pesca molesta,
In quala man xe? – In questa.

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 10:07 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




Osmiza

Stasera Marici cosa te fa
xe caldo, xe afa, xe tuti in cità
la boca xe suta, me faria un bicerin
andemo Marici xe un’osmiza qua vizin.

Ecolo el frasco, l’osmiza xe là
la frecia xe ciara no se pol sbagliar.
Xe un posto per tuti: dotori e fachini,
se magna e se bevi con un per de milini.

Osmiza, osmiza, su a Gabroviza
xe ’l paradiso del triestin.
Osmiza, osmiza su a Gabroviza
‘ndemo Marici stasera mi e ti!

Varda i fiaschi che i porta su e zo
xe bianco, xe nero, xe quel che te vol.
Un fià de panzeta do ovi duri vizin
coragio Marici ciol su col stechin.

Che voia Marici che me ga ciapà
de alzarme, de corer, de meterme a balar.
Xe i muli che canta "viva là e po’ bon!"
Altri se struca drio qualche canton.

Osmiza, osmiza, su a Gabroviza
xe ’l paradiso del triestin.
Osmiza, osmiza su a Gabroviza
‘ndemo Marici stasera mi e ti!

Alzite Toio che ‘ndemo in pajon
ancora un bicer e te va su la pression.
Mi no go voia che nassi scandal
vardite omo che po’ te sta mal.

Xe vero Marici te ga ragion
ma un bicer de rosso me fa sangue bon.
L’osmiza per mi xe una gran medicina
xe mejo ‘na bala che meza aspirina.

Osmiza, osmiza, su a Gabroviza
xe ’l paradiso del triestin.
Osmiza, osmiza su a Gabroviza
‘ndemo Marici stasera mi e ti!

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 10:12 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




EL TORTO DE MIA NONA

Me ricordo che mia nona,
nel cusirme la scarsela,
ga trovà de una putela
un bilieto profumà.
Iera el primo e lo tignivo
caro come la mia vita;
iera un nome, Margherita,
e un cognome sbagazà.
Seria seria, la veceta
la me disi el giorno drio:
"Massa furia, caro mio,
no sta corer tanto in là.
A disdoto inamorado!
Te ga ancora el late in boca!
Se te scherzi, la te toca
de restar mal imbarcà."

L'amor a disdoto
xe un lampo, una fiama
e l'omo che ama
no 'l sa cos’ che 'l fa.
Apena sui trenta,
co 'l perdi ogni vizio,
ghe vien el giudizio
per esser papà.

Go risposto "Nona cara,
con rispeto ai cavei grisi
farò quel che te me disi,
molo tuto in abandon.
Za go tempo! Spetaremo
senza perder la pazienza
che me vegni l'esperienza.
Forsi qua te ga ragion!"

Ma se ogi la vivessi,
voria dirghe: "Mia veceta...
te ga torto, benedeta,
la tua predica no val!
Arivadi a un zerto punto,
quanta gente, nona mia,
meza vita i pagaria
per aver quel zerto mal!"

A vinti se svola,
a trenta se canta
e 'torno i quaranta
se stona un fiatin...
I ani purtropo
fa un bruto servizio:
i porta el giudizio
ma i ciol el morbin!

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 10:20 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




MORETINA, LA SERA XE BELA

Moretina, la sera xe bela
e le stele se parla de amor!
Dame el brazo, da brava putela!
Dame el brazo e co ’l brazo el tuo cuor!

La tua bocuza voio basar,
tanto in Montuza che in riva al mar!

Pasegiar andaremo in marina,
canteremo una bula canzon
e la luna, su in ziel, moretina,
ridarà dela nostra pasion.

Povareta, ela ridi e la tasi,
ma stà zerta, nisun savarà,
se una meza dozina de basi
noi se semo, par caso scambià!

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 15, 2009 10:23 am Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2612




CORAGIO, TABACHINE

La paga de mio marì
no basta un zorno, un zorno!
E quela de mia moglie
gnanca un’ora, un’ora!

Coraggio, tabachine
dagli ochi bianchi e neri!
Coraggio, tabachine,
a lavorare!

La paga de mio marì
no basta un zorno, un zorno!
E al setantadò i ghe dà
de cadenazo, azo!

_________________
Meio una torta in tanti che una merda soli
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
Solo canzoni triestine: testo.
Indice del forum » musica e canzoni de trieste
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 48 di 50  
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3 ... 47, 48, 49, 50  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015