TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » treni,filovie,tram ecct. » el tram de Servola Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 9:41 am Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




Tropo bela, roby, tropo bela!!

Me piasi anca l'edificio dele 'case minime', el giardineto sul canton (che ancora me lo ricordo) e la fabrica de Veneziani dove mio zio gaveva lavorado e abitado xa che el iera el portinaio.

E qua xe un' altra assai piú vecia. Diria de quando James Joyce andava a trovar Italo Svevo a casa sua (che xe stade documentade, ste visite...)

I me ga dito che quel terapien che se vedi sula sinistra xe stato creado cuando i fazeva la strada per Servola. Se intravedi un mureto mezo dirocado dove che dopo ghe iera la TELVE. Chissá che storie...

La colina de Servola la xe completamente spelada e se nota una sentier che vien zo de Servola (squasi soto la ciesa) che dovessi rivar a la fermata del 2.

(La cartolina la xe nela colezion de un altro forumista).

Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 10:22 am Rispondi citando
vecio_mulon
Registrato: 06/03/09 21:04
Messaggi: 147
Località: trieste




Difati go leto, no me ricordo dove, che la pineta fra Servola e Sotoservola xe stata piantada apena finda la seconda guera, soto el GMA, nel ambito dei lavori "in economia" che i fazeva per darghe lavor ai disocupai (famoso servzio "pala e picon" , cusì modesto ma che però tante robe ga dado ala cità, vedi giardin de Via San Michele, e tante altre realizazioni). Altro che i mega-apalti de ogi....
Profilo Trova tutti i messaggi di vecio_mulon Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 10:29 am Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




E qua vecio mulon te me devi aiutar, che mi no go la tua memoria Mad

Mi go un ricordo assai vago de quando i ga ciolto via el tram 2, che el andava de soto Servola (cussi ciamavimo el capolinea) al Giardin Publico, passando per piaza Goldoni. El saria stado sostituido de una linea de bus con el stesso numero e la stessa ruta?
In que anni usavo anca el 29, che, e qua tiro a indovinar, el vegniva zo de Servola (capolinea fora dela cesa?), el andava per via Baiamonti, traversava la Galeria de piazza Foraggi, zo per viale Sonnino (viale d'Annunzio) con l'altra capolinea in piazza Impero (che a casa mia continuavimo a ciamarla cussí per abitudine, no per nostalgia!!!).
Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 10:34 am Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




vecio_mulon ha scritto:
Difati go leto, no me ricordo dove, che la pineta fra Servola e Sotoservola xe stata piantada apena finda la seconda guera, soto el GMA, nel ambito dei lavori "in economia" che i fazeva per darghe lavor ai disocupai (famoso servzio "pala e picon" , cusì modesto ma che però tante robe ga dado ala cità, vedi giardin de Via San Michele, e tante altre realizazioni). Altro che i mega-apalti de ogi....


Alora in que anni i dovessi gaver fatto la scalinata che taiava la pineta in due e fazeva piu facile andar a Servola a pie (ma forsi la iera de qualche annetto piú vecia). La esisti ancora? Se no me sbaglio la se ciamava Ezio De Marchi, come la scola....
Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 2:13 pm Rispondi citando
roby
Registrato: 15/12/06 15:57
Messaggi: 2456
Località: Trieste (Rozzol)




Ciapeve 'sta tanto osannada collina de Servola!

Profilo Trova tutti i messaggi di roby Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 6:38 pm Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




Fantastica!

Gran vista del deposito dela TELVE e se vedi chiaramente la scalinata che parlavo nel post precedente. Ghe xe do mati che la sta fasendo in salita...
Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 10:30 pm Rispondi citando
vecio_mulon
Registrato: 06/03/09 21:04
Messaggi: 147
Località: trieste




Rispondo prima ala seconda domanda de Macondo. Scala Ezio De Marchi esisti ancora, e i la ga mesa a posto un sei o sete ani fa. Xe bela, perché comunque in generale quel posto i lo tien bastanza ben.
Nela foto xe belisimi i pineti apena piantai: mi iero picio, lori iera pici, ogi mi son rimasto picio (m. 1,67) e lori i ga 10-15 metri de alteza. Stessa roba dicasi per i platani de Via Baiamonti.
La domanda sula 29 richiedi un momento de concentrazion. A fra poco.
Profilo Trova tutti i messaggi di vecio_mulon Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 11:34 pm Rispondi citando
vecio_mulon
Registrato: 06/03/09 21:04
Messaggi: 147
Località: trieste




De linia XXIX (cum auto-omnibus ab acegat conducta)

Dunque, questa xe stada una domanda difizile, che go dovù no solo far apelo ai ricordi, ma anche a tuto quel che go leto in giro su libri e internet. E so che Roby, che in realtà sa tuta la storia, xe là a sentir se conto el vero o parlo monade.
Alora, devi eserghe stado un ano - 1950? - in cui ACEGAT, che stava sostituindo alcune linie tranviarie con filobus (la 10 ex 1, la 5, la 11, ed altre, credo nel 1951-52, ma questa xe un'altra discusion), ga deciso de ampliar el servizio ala periferia con alcune linie de autobus. Cusì devi eser nate le più antiche linie de autobus triestine: la 25 (san Luigi), la 27 (san Giacomo-Cantiere S.Marco), 28 (via Commerciale), la 29 (prima versione) e la 30 (Campi Elisi). Tute le altre xe vignude dopo.
Perchè prima version de la 29? Perché no la fazeva lo stesso percorso del 2, che el xe durà avanti fino al 1958 (data atendibile trovada su un blog - ma mi me par che la sia durada fino al 1962. Chi ga ragion?)
Difati questa prima version de la 29, che mi me ricordo da quando son nato (in quanto la gaveva prima fermata in Baiamonti esatamente soto la finestra de camereta mia, e i bus dell'epoca fazeva un casin infernale), la partiva de Bariera (ovvero piaza Impero, come giustamente ricordato che la se ciamava), fa fazeva Viale D'Anunzio, la galeria, Via Salata (che al'epoca se ciamava Largo Baiamonti e basta) e po' la se divideva in due linee: 29 NERA, che andava zò per Baiamonti, la saliva per via de Servola, capolinea ala cesa, poi Via Soncini, ponte de Via del'Istria, de novo in Largo Baiamonti e ritorno verso Bariera; e 29 ROSSA, che fazeva el giro de Servola nel altro senso: Via Soncini, cesa, Via de Servola, Via Baiamonti, e via verso Bariera. (NB: se gavessi confuso i versi e i colori, perdoné, xe a causa dela insempiatezza che incombi).
In questo modo, la linea serviva solo el rion de Servola e Via Baiamonti, e no la iera in concorenza col tram. Cioè, i Servolani preferiva el bus, salvo che per andar in zona Goldoni - Chiozza, nel qual caso i doveva ciapar el tram, mentre quei de Sotoservola e Ponziana i cioleva el tram, o el filobus n. 1.
E un, ciolendo la 29 in Bariera, podeva sceglier, compatibilmente coi orari e le frequenze, se far el giro de Servola in senso orario opur in senso antiorario.
Dal che continue barufe fra mi e mia mama, perché mi, che tornavo a casa de scola con ela, me piaseva prima de rivar a casa in Baiamonti ciapar la 29 Rossa e far el giro de Servola, perché cussì vedevo la Feriera, i Cantieri, le navi, el mar, ecc., e mia mama, (che gaveva negozio in Via Giulia, e mi per questo andavo a scuola in Via Gioto), la gaveva inveze furia de andar a casa e far el pranzo,e la voleva ciapar la 29 Nera. Vinzeva sempre ela.
Profilo Trova tutti i messaggi di vecio_mulon Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Mar 08, 2009 11:57 pm Rispondi citando
macondo
Registrato: 03/12/05 22:37
Messaggi: 344




Che memoria che te ga, incredibile. Mi andavo a le medie co la 29 tutti i giorni per 3 anni e no me ricordo de sta diferenza tra 29 rossa e nera!! Se la fermata iera soto la tua camereta, dovessi esser la stessa dove me imbarcavo tutte le matine. El chiosco del giornalaio iera la dedrio. No me ricordo el suo nome, ma la fia iera una mula assai alta...
Mi no son stado de quele parti per almeno 30 anni, ma un amico me gaveva dito che la stessa casa la iera stada parzialmente distruta per una esplosion de gas...
Profilo Trova tutti i messaggi di macondo Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 12:01 am Rispondi citando
vecio_mulon
Registrato: 06/03/09 21:04
Messaggi: 147
Località: trieste




Quindi tornando al argomento, mentre coreva la 29 prima version (anzi le due 29, nera e rossa) e coreva anche la filovia numero 1 ( fin in Via Doda, ossia campo del Ponziana), coreva anche el tram n. 2, e per un bon decenio, senza farse tropa concorenza, perchè per le esigenze del'epoca el sistema iera ben organizado.
Saltemo le altre robe (interesanti e varie) de quel periodo, de cui parleremo, e venimo al momento in cui el nostro povero 2 vien cavado (1958? 1962? chiariremo): alora, per rimpiazar el tram, l'ACEGAT pensa de cambiar el percorso de la 29, e de inventarse uno misto: Largo Giardino (rinunciando e anzi abandonando el capolinea del Boscheto), Via Giulia, Via Batisti, Via Carduci, Piaza Goldoni, Due Galerie, Via D'Alviano, Via Broleto, Via Svevo, Sotoservola, Baiamonti, Salata, Soncini, capolinea ala cesa de San Lorenzo, Via de Servola, e rèpete. Si, perché le principali modifiche a questo percorso, tipo aver capolinea a Via Svevo e far el giro per Via D'Alviano dietro el Broleto abandonando el trato davanti el Cantier San Marco, xe vignude dopo.
Naturalmente 'sto percorso gaveva - e ga ancora - el svantagio de costringer a far el giro de Servola in un senso solo, e anche quel che per andar de Baiamonti in Bariera bisognava andar con la 29 fino in via Salata e là cambiar e ciapar la 19 o la 20.


Ultima modifica di vecio_mulon il Lun Mar 09, 2009 12:17 am, modificato 2 volte in totale
Profilo Trova tutti i messaggi di vecio_mulon Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 12:14 am Rispondi citando
vecio_mulon
Registrato: 06/03/09 21:04
Messaggi: 147
Località: trieste




Si, Macondo, la casa xe proprio quela.
El giornalaio iera proprio sul canton de la casa, e le finestre de la cusina dava sul clanz là de drio tacado.
Pertanto la domenica, per no alzarse tanto presto, mama e papà calava zo de la finestra de la cusina un cesto o un ciapin ligado con un spago, con in zima el soldin, ghe dava una vose, e el giornalaio o sua moglie ghe tacava al spago el Picolo e naturalmente el Coriere dei Picoli, e mama li tirava su. Cusì tuta la familia se legeva i giornai in leto fin le 10. Domeniche de una volta.... Ma de mulone alte no me ricordo.
E ghe xe stà proprio quela volta nel 1982 che mia mama tornando a casa dal negozio (co' la 29) la gà avudo la bruta sorpresa de trovar la casa sventrada dall'esplosion del gas, pompieri e polizia, dal che l'inizio de un'odisea, per ela, che la viveva sola e la iera vedova, col Comun e con l'IACP, e che xe una storia che a contarla pareria un romanzo. El mio vizin de pianerotolo no se lo ga mai trovà, nè vivo, nè morto.
Ma questa xe una storia rimasta famosa.
Profilo Trova tutti i messaggi di vecio_mulon Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 11:05 am Rispondi citando
Luther Blisset
Registrato: 30/12/05 19:13
Messaggi: 470




Ciò, se fortissimi...par de esser tornai indrìo... Very Happy

Macondo grazie dell'ingrandimento, ma con tuta la bona volontà no rivo capìr.....

comunque manca un toco. Chi ogi va al LIDL la dela zona ex Gaslini, passando soto el ponte feroviario passa sora quel che resta dela linea bassa (attiva tra la feriera e la sertubi per i cari siluro)...ma atraversa anche un binario mezo interà che se stacava dala linea bassa e se portava sula strada normale..se vedi ancora el resto del scambio e la marmotta per manovrarlo. Dove andava quela linea? In qualche fabricato accessorio al cantier? E all'inizio de via Broleto xè vero che jera un "oficina minuterie"?

Roby, anche ti sula prima foto te ga un tradotin sula linia bassa... Mad

_________________
"Non c'è critica più feroce della minuziosa descrizione dei fatti" (Von Moltke)
Profilo Trova tutti i messaggi di Luther Blisset Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 11:27 am Rispondi citando
roby
Registrato: 15/12/06 15:57
Messaggi: 2456
Località: Trieste (Rozzol)




Luther Blisset ha scritto:
Chi ogi va al LIDL la dela zona ex Gaslini, passando soto el ponte feroviario passa sora quel che resta dela linea bassa (attiva tra la feriera e la sertubi per i cari siluro)...ma atraversa anche un binario mezo interà che se stacava dala linea bassa e se portava sula strada normale...

Per poderte aiutar "fotograficamente", visto che non so dell'esistenza del LIDL in quel sito, te se riferissi al ponte de ferro (della linea alta) in prossimità dell'incrocio con la via Doda o dei due consecutivi all'uscita del deposito del Broletto?
Profilo Trova tutti i messaggi di roby Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 12:46 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Scusa macondo, ma no gò rivado a capir el percorso che te ghe gà fato far ala linea 29, parché - cò me gò separà de mio marì e prima de vignir a Sondrio - abitavo in Via Scoglieto 26 e ciapavo la 29 vizin del zardin publico (che fazeva de capolinea) par portar i mii fioi in colegio (come "semiconvittori") in quel colegio mandado 'vanti dale monighe, in via Italo Svevo, di fronte a 'na scola elementare indove che mio fio più grando el gà frequentado fino ala terza elementare.

Ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.
MessaggioInviato: Lun Mar 09, 2009 1:28 pm Rispondi citando
vecio_mulon
Registrato: 06/03/09 21:04
Messaggi: 147
Località: trieste




Me permeto de risponerte mi. Quel che disi Macondo xe asolutamente giusto, solo xe riferido ala famosa "29 Rossa" del mio post qua de sora, che andava da Servola a Bariera. Quindi xe riferido a una situazion che xe durada solo fino alla sopresion dela linea tranviaria 2 (se sta discutendo se iera nel '58 o nel '62, e a sto punto proprio la tua memoria sule date ne po forsi aiutar). Dopo, quando i ga sopresso el tram, i ga rivoluzionà el percorso de tuta la linea, taiando completamente fora Bariera, e xe subentrà el percorso che te disi ti, cioè da largo Giardino a Servola pasando per la Baiamonti in su, e quindi con fermata davanti all'Educandato Gesù Bambino, che poi doveva eser l'unico Colegio che el intivava sula linea. Te risulta?
Quindi gavè ragion tuti e due.
Ulteriori e grandi bacioni Lela!
Profilo Trova tutti i messaggi di vecio_mulon Messaggio privato
el tram de Servola
Indice del forum » treni,filovie,tram ecct.
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 2 di 9  
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015