TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » treni,filovie,tram ecct. » El fis'cio del treno Vai a pagina 1, 2  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
El fis'cio del treno
MessaggioInviato: Sab Feb 07, 2009 10:32 am Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




Salve, legio sul giornal de oggi stà lamentela:

Ogni mattina all’incirca verso le 7.16 e 7.40 gli abitanti dei rioni di Barcola e Roiano sono «simpaticamente» svegliati da sibili acuti e lancinanti emessi da treni che si apprestano a entrare nella stazione ferroviaria. Essendo i prolungati fischi assolutamente gratuiti mi viene da pensare che il capotreno o chi per lui voglia manifestare in questo insolito modo la contentezza per essere arrivato a destinazione. Dato che nei suddetti rioni abitano molti anziani e persone malate che non gradiscono affatto questi rumori molesti suggerisco ai capitreno di trovare metodi alternativi per manifestare la loro irrefrenabile gioia senza aumentare il già elevatissimo inquinamento acustico.

.........xe un argomento,questo dei segnai che meritassi un poca de spiegazion,alora:perchè sti treni fis'cia (dandoghe fastidio a stò sior):per avertir che i xe in arivo? (la me par zucada pei cavei come spiegazion), per 'ver strada libera(altra monada) o semplicemente per tradizion? Pol esser un regolamento dei tempi veci mai abolido?Una volta in un vecio film (B/N no ricordo el titolo) per avisar el machinista de note e cola nebia un caselante gà messo dei petardi sule sine.Esisti ancora sti petardi?E i caselanti,xe ancora?Xe tante le robe curiose o ormai parte dela storia dele ferovie che se podessi ricordar nel forum? E la "mano morta" che se ricordo nele storie de un vecio machinista che iera zà sui 80 e mi un muleto, el doveva tenirla sul fren guardando avanti con quei ocialoni ala Jean Gabin per via che i tochi de carbonela infogai no ghe vadi in tei oci?L'unica man morta che conossemo ancora oggi xe quando qualchedun in coriera profitando del casin el la dopra nei confronti de qualche siora.E alora se la siora xe sul tipo materan capita dele scenete in autobus,che le maldobrìe pol sconderse Very Happy
Bon e adesso con calma spetemo che i nostri esperti ne conti qualcossa

Servolo

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Sab Feb 07, 2009 11:49 am Rispondi citando
giacomin
Tutor
Registrato: 12/10/05 08:20
Messaggi: 1561
Località: Trieste




Mi go el treno che passa dal'altra parte dela strada dove abito. Qualche anno fà, quando el passava, anche ale 2 de note, el molava un fiscio, picio ma che el rompeva le bale a tuti quei che dormiva. Un mio carissimo amico iera capostazion a Campo Marzio e un giorno ghe go domandà el perchè de sto fiscio. Dopo un per de giorni el me ciama el me assicura che nisun fiscerà più co'l passa de là Confused

E dopo el me ga spiegà che iera un machinista (che lo conosso Razz ) che l'abitava anche lui vizin de mi e co'l passava el saludava la moglie Razz Very Happy

_________________
Tutto passa.....meno el bus che te speti
Profilo Trova tutti i messaggi di giacomin Messaggio privato Invia email HomePage
MessaggioInviato: Sab Feb 07, 2009 12:00 pm Rispondi citando
margherita
Registrato: 25/12/05 19:43
Messaggi: 3072
Località: Trieste




De quel che poco so, el machinista fis'ciava per avvertir che el rivava in stazion ma anche durante el tragitto per evitar incidenti vari perciò me par che xe una roba che va indrio nei anni quando no ghe iera tutti i elementi che xe adesso per veder anche se xe nebbia ecc.ecc.
Ma el mato cossa apena adeso el xe gà sveiado ? Me par un poco tardin no ?Forsi prima col iera giovine gnanche no lo sentiva e adesso el ghe dà fastidio........e chissà quante altre robe.!

_________________
Nessuno diventa sapiente per puro caso (Seneca)
Profilo Trova tutti i messaggi di margherita Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Sab Feb 07, 2009 4:15 pm Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




giacomin ha scritto:
E dopo el me ga spiegà che iera un machinista (che lo conosso Razz ) che l'abitava anche lui vizin de mi e co'l passava el saludava la moglie Razz Very Happy


.........anche mi gavevo un colega,che co ierimo de note la siora ghe telefonava, e lù tuto contento el ne diseva:
La me pensa sempre..... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy
Servolo

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Sab Feb 07, 2009 5:23 pm Rispondi citando
stropacul
Registrato: 03/11/07 01:14
Messaggi: 99




1) A quel ora i dovesi eser za tuti svei. Confused
2) El treno pasa de là più de 150 ani. Pena deso el se ga inacorto che el treno ga el fiscio?
3) I machinisti xe culiroti e ste robe ghe piasi Cool
Profilo Trova tutti i messaggi di stropacul Messaggio privato
Re: El fis'cio del treno
MessaggioInviato: Dom Feb 08, 2009 7:52 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




servolo ha scritto:
.........xe un argomento,questo dei segnai che meritassi un poca de spiegazion,alora:perchè sti treni fis'cia (dandoghe fastidio a stò sior):per avertir che i xe in arivo? (la me par zucada pei cavei come spiegazion), per 'ver strada libera(altra monada) o semplicemente per tradizion? Pol esser un regolamento dei tempi veci mai abolido?Una volta in un vecio film (B/N no ricordo el titolo) per avisar el machinista de note e cola nebia un caselante gà messo dei petardi sule sine.Esisti ancora sti petardi?E i caselanti,xe ancora?Xe tante le robe curiose o ormai parte dela storia dele ferovie che se podessi ricordar nel forum? E la "mano morta" che se ricordo nele storie de un vecio machinista che iera zà sui 80 e mi un muleto, el doveva tenirla sul fren guardando avanti con quei ocialoni ala Jean Gabin per via che i tochi de carbonela infogai no ghe vadi in tei oci?L'unica man morta che conossemo ancora oggi xe quando qualchedun in coriera profitando del casin el la dopra nei confronti de qualche siora.E alora se la siora xe sul tipo materan capita dele scenete in autobus,che le maldobrìe pol sconderse Very Happy
Bon e adesso con calma spetemo che i nostri esperti ne conti qualcossa

Servolo


Ve rispondo mi dalla Cina con furore (perché al momento me trovo a Shanghai per lavor, rincoionì del fuso orario perché son pena rivà, e là de voi xè le 7 e 40 de matina).
Intanto no voio gnanca comentar la "lamentela" dela siora, se no disendo che sta gente no gà altro cossa far che lamentarse... Razz Razz
Per quanto riguarda i fis'ci, xè veri e propi segnai che vien usadi nela circolazion dei treni, alcune volte con un significato ben preciso. Alcuni esempi:
- In corispondenza de punti particolari dela linea (come pasagi a livel, curve cieche, fermade ecc.) vien messo un cartel co' una "F" bianca su sfondo nero incorniciado de bianco: in presenza de quel cartel el machinista el xè OBLIGADO a fis'ciar, perché el no farlo poderia crear situazioni de pericolo.

- In ogni caso in cui el machinista prevedi una posibile situazion de pericolo (gente sui binari o tropo vizin dei binari, anca in stazion), el devi usar el fis'cio per avisar dela sua presenza (in pratica xè come se el disessi: "Cavite de là, mona!" Very Happy Very Happy )

- Ghe xè altri casi specifici, che forsi i xè un fiatin in disuso, ma che no credo i sia stadi abolidi. Presempio: se el treno ga la dopia trazion co' un locomotor in testa del treno e un altro in coda, el regolamento prescrivi che sia 'sto ultimo a cominciar a sburtar. El machinista de testa ghe lo comunica (visto che quel drio no pol veder i segnai, se i xè verdi o meno) molando dò fis'ci longhi e un curto, che devi eser ripetudi de quel drio come "ricevuto".

Ghe xè anca altri casi, che però no me ricordo: basteria 'ndarse a spulciar el "Regolamento Segnali" dele FS, 'ndove che tuta sta roba xè regolamentada. In ogni caso l'uso del fis'cio (cussì come quel del clacson dei auti) se devi limitar ale situazioni prescritte, o comunque ai casi in cui el machinista ravisa un pericolo (anca potenziale); quindi no se dovessi fis'ciar tanto per... darghe aria ala tromba: ma ale volte (come anca per i autisti) se trova sempre el mona de turno!
Per quanto riguarda la "mano morta" no so dirve, ma confermo quela dei ocialoni per le falische: ghe ne gavevo un per a casa de mio nono, che apunto el gaveva fato el machinista al tempo glorioso del vapor, anca se quando el xè pasà al eletrico el se sentiva forsi meno glorioso, ma sicuramente più contento....

Spero de eser stado ciaro (se vedi che go tre generazioni tre de ferovieri nel mio sangue?? Mad Mad )
Ciau

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Feb 09, 2009 8:30 am Rispondi citando
machinista
Registrato: 12/08/06 16:48
Messaggi: 162
Località: Trieste




La "mano morta" saria in realtà el dispositivo "omo morto", in termine tecnico VACMA (no steme chieder el significato dela sigla). Xè un mecanismo che se usa con un solo machinista ala guida (e non con due come iera fin poco tempo fa in Italia) e servi a far sì che nel caso el machinista se senti mal ("omo morto", no ga reazioni) el treno se ferma con fermata d'emergenza.

_________________
Vittorio

"La tragedia della vita non è non raggiungere gli obbiettivi, ma non avere degli obbiettivi da raggiungere"
Profilo Trova tutti i messaggi di machinista Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Lun Feb 09, 2009 11:50 pm Rispondi citando
stropacul
Registrato: 03/11/07 01:14
Messaggi: 99




Vigilanza Automatica e Controllo del Mantenimento dell’Attenzione
Profilo Trova tutti i messaggi di stropacul Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Feb 10, 2009 9:18 am Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




stropacul ha scritto:
Vigilanza Automatica e Controllo del Mantenimento dell’Attenzione


Salve,un grazie ai nostri esperti e anche al sior che se lamenta dei fis'ci, cussì gavemo imparada qualcossa de novo: però devo tornar al principio: quei petardi soto le riode,xe qualcossa de vero o fruto dei miei ricordi de mulo inganai de quel che oggi i ciama legende metropolitane?
Saludoni col fis'cio
Servolo

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mar Feb 10, 2009 10:05 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




No, te gà ragion: no xè una legenda.... solo che me xè filada la risposta che volevo darte! Very Happy
I vigniva efetivamente usadi ani fa per avisar el machinista dela presenza de un segnal, un pasagio a livel, qualcossa del genere, quando che ghe iera scarsa visibilità. Mi gò personalmente un ricordo de un viagio tra Bologna e Trieste, co' un nebion che no te digo tra Bologna e Mestre (la fabrica dela nebia, po'): iero sul belvedere de un eletrotreno "Arlecchino" (ETR 250 per i interessai), come sempre, e sento ancora sti tiri, ogni tanto, soto le riode. Mio nono me gaveva dito apunto che iera i petardi per via dela nebia. Iera dele robe de metalo che se tacava sul fungo dela sina con dele fasete metaliche e che s'ciopava per percusion: come rivava sora la roda del treno BUM!
Ma anche quei gaveva un suo codice: sul regolamento segnali del 1974 se trovava ancora l'articolo relativo al uso de 'sti petardi, ma mi no me lo ricordo. Comunque xè una roba abolida de ani anorum.
Se te se vol cavar la curiosità de veder come che i iera fati, fate un giro in Museo feroviario: fin a qualche ano fa ghe ne iera per certo uno esposto in t'una vetrina.
Ciau

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Feb 10, 2009 4:00 pm Rispondi citando
york
Registrato: 18/12/05 18:14
Messaggi: 1417
Località: Victoria, BC, Canada




Di fati i petardi veniva usadi , specialmente su linee singole [ex Rhodesia]...co gavevimo un guasto ala machina il capotreno coreva subito a proteger il cul del treno con petardi piazadi a intervali prescriti dal codice... e si, con quei cow-boys de machinisti che gavevimo noi, un doveva protegerse e come!!
Noi ''l'omo morto'' lo ciamavimo ''death man pedal'' iera un pedal solo sui disel/eletrici... ai primi tempi certi machinisti, inveze de tenir il pedal zo con il pie, lori i meteva un peso sul pedal [scatola de ordegni] per poder moverse in cabina [roba de minuti] pero la presion sul pedal veniva registrada da una scatoleta nera soto ciave, dove l'ispetor podeva analizar che il machinista ga lasa il posto dei controli Surprised il peso costante dei ordegni registrava una linea bela e drita, dove il pie no iera quasi mai fermo in un posto... dopo un par de sospensioni,sta pratica no ga dura sai... Smile

York Very Happy

_________________
".......And whether or not it is clear to you, no doubt the Universe is unfolding as it should."
Profilo Trova tutti i messaggi di york Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Feb 10, 2009 4:50 pm Rispondi citando
andrea
Registrato: 24/02/08 17:16
Messaggi: 138




york ha scritto:
...certi machinisti, inveze de tenir il pedal zo con il pie, lori i meteva un peso sul pedal [scatola de ordegni] per poder moverse in cabina [roba de minuti] pero la presion sul pedal veniva registrada da una scatoleta nera soto ciave, dove l'ispetor podeva analizar che il machinista ga lasa il posto dei controli Surprised il peso costante dei ordegni registrava una linea bela e drita, dove il pie no iera quasi mai fermo in un posto... dopo un par de sospensioni,sta pratica no ga dura sai... Smile

York Very Happy


Il VACMA è ancora più invasivo, dato che il macchinista deve rilasciare il pedale e ripremerlo almeno una volta ogni minuto. Difficile fregarlo...
Profilo Trova tutti i messaggi di andrea Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Feb 11, 2009 2:52 pm Rispondi citando
machinista
Registrato: 12/08/06 16:48
Messaggi: 162
Località: Trieste




Salvo el fato che per sugestion ipnotica ripetitiva (e purtropo esisti...) a un certo punto te fa stà roba in automatico anche dormindo. Mi ve poso dar come esempio che ogni tot secondi dovevo darghe "Invio" al PC per memorizar dele imagini de ragi X dove lavoro, e ve poso asicurar che zerte volte al pomerigio dopo magnà gnanche me inacorzevo de farlo perchè iero in una specie de catalessi-dormiveglia, ma le immagini dopo le iera tute memorizade... El VACMA come xè pensà adesso xè pericoloso tanto quanto no averlo, dal mio punto de vista.

_________________
Vittorio

"La tragedia della vita non è non raggiungere gli obbiettivi, ma non avere degli obbiettivi da raggiungere"
Profilo Trova tutti i messaggi di machinista Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mer Feb 11, 2009 3:12 pm Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Concordo.

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Feb 13, 2009 2:55 pm Rispondi citando
Luther Blisset
Registrato: 30/12/05 19:13
Messaggi: 470




Me ricordo che esisti un segnal specifico nele zone dove xè previsto che el machinista fis'ci; non necesariamente xè solo in prosimità de un PL, un viadoto, una galeria ecc. (tra l'altro, quel de Barcola xè un viadoto, per cui...). Anche in caso de incrocio de due treni xè previsto che i fis'ci....




Comunque el signor o la signora, con tuto el rispeto, pol andar a cagar....mejo i fis'ci dei treni o un dozento TIR che te passa soto casa?


E a Trieste, insoma...tuti veci, tuti malai, sempre...che c... ara... Smile Very Happy

_________________
"Non c'è critica più feroce della minuziosa descrizione dei fatti" (Von Moltke)
Profilo Trova tutti i messaggi di Luther Blisset Messaggio privato
El fis'cio del treno
Indice del forum » treni,filovie,tram ecct.
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 2  
Vai a pagina 1, 2  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015