TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » witz & barzellete » Un per de "batude" veloci. Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Gio Mar 05, 2009 6:18 am Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




york ha scritto:
Ciau cocola Lela, ti continua a far il bel lavor co te scrivi e una roba go oserva, che su sto forum se volemo tuti ben.... Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy

York Very Happy


MA ..... XE ANCHE PERCHE' SEMO TANTO, MA TANTO BEI?

NO XE PER QUEL, NO?





Orso

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Gio Mar 05, 2009 10:47 am Rispondi citando
Auriel
Ospite




Mi spero proprio de si, carisimo York (intendo che "se volemo tuti ben"), sarìa 'sai triste se no fusì cusì!!! Crying or Very sad Crying or Very sad Crying or Very sad
Mi son "testona" (no par gnente son triestina!) e continuerò a scriver come che te me gà dito ti!!! Mad Mad Mad

Ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.
MessaggioInviato: Gio Mar 05, 2009 10:50 am Rispondi citando
Auriel
Ospite




MA ZERTO CHE SI'!!!, Bruno e spezialmente ti! Mad Mad Mad

Ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea a ti, a Orseta e a tuta la tua bela fameja, compresa - naturalmente - Roxie, Lela.
MessaggioInviato: Mar Mar 10, 2009 7:47 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Intanto che speto aiuto par meter quele sui "politici" che le xe più longhe, vedemo de rivar meter almeno queste:

Do amici se incontra e un ghe fà a quel altro: "Cosa te gà combinà par gaver un ocio nero?"; "Gnente..." ghe rispondi l'amico, "Ghe gò solo dado un baso ala sposa!"
"Beh, ma alora su marì el xe mona! Xe normale basar la sposa!"
"Sì, ma jera pasade do setimane dal matrimonio!";

Prima del'apertura de un ristorante ghe xe un camerier ch'el zira torno i tavoli fazendo el rumor de un arioplan! Un suo cologa ghe fà: "Cosa te son deventado mona tuto i t'un colpo? Cosa te sta fazendo?"
E l'altro: "Gnente; aparechio!!!";

Un mato và del dotor lamentandose de vari disturbi. El dotor, dopo gaverlo visità el ghe disi: "Prima di tutto lei deve assolutamente limitare il sesso!" El mato alora el ghè dimanda: "Cosa gò de limitar: de pensarghe o de parlarghene???";

Do tizi i se incontra e un ghe dimanda a quel'altro: "Cosa, te gaverìa un poca de "erba"? E l'altro: Parchè, te alevi conigli anca ti?";

Della serie: le domande dela vita.
Cosa ghe canta 'na gamba a quel'altra? "...c'è qualcosa di grande tra di noi...!".

Ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.
MessaggioInviato: Mar Mar 10, 2009 7:51 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Me gò desmentegado una:

Do mati se incontra e un ghe disi a quel altro: "Gò visto tu molie insema a un altro!"
"Ma va là!" ghe rispondi l'altro "Xe sempre quel!!!".

Ancora ri-ciau e ri-stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.
MessaggioInviato: Mer Mar 18, 2009 7:56 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Sta volta de curte ghe ne gò solo che una:

Ala dogana:
El finanzier: "Che cos'ha da dichiarare?" E ciolendo in man 'na botiglia co drento un liquido tasparente el ghe dimanda al'autista: "E questa che cos'è?"
El mato ghe rispondi: "Ma, cosa vuole che sia, si tratta di 'Acqua di Lourdes'!"
El doganier, stapada la botiglia el ghe dà nà nasada e el sbota: "Ma questa è grappa!" e el mato: "Miracolo, miracolo!!!"

Ciau e stra-bacioni Idea Idea Idea , Lela.

PS: stellina, no sò se te gà rivado a vardarle, ma quele sui politici le jera a suficenza a coverzer i zorni che le jera mancade? Mad Mad Mad
MessaggioInviato: Lun Mar 23, 2009 7:44 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Xe un fià de tempo che non meto gnente quà, ogi me xe vignude in amente un par de barzelete; par dir la verità le xe un fià stupide, ma sempre de Barzelete se trata:

Do amici i se incontra e un ghe fà a quel'altro:
"Complimenti, gò savudo che te gà meso su un 'Quarteto'!"
"Si, semo in tre: mi e mio fradel!"
"Te gà un fradel?"
"No, parché?".

Un mato el và in lateria e el ghe domanda ala comesa:
"Voleria un chilo de late!"
"Ma, sior" ghe disi quela la vardi che el late nò se vendi a chili!"
"Bon, alora la me dia mezo chilo!".

Ciau, Lela.
MessaggioInviato: Sab Mar 28, 2009 8:32 pm Rispondi citando
Auriel
Ospite




Xe un fià de tempo che nò fico nisuna barzeleta, vedemo se rivo ricordame le ultime tre o quatro che me iera vignude in amente in 'sti ultimi zorni, premeto che le xe tute un fià stupide:

Un daino a un altro daino: "Dai, giochiamo a nascondaino!"
L'altro: "dai... no!"

Sta quà la xe vecia come el cuco, ma forsi qualchedun 'ncora nò la sà:

Dò galeti nò i sa come pasar la domeniga e pensa che te ripensa, scartada una posibilità via l'altra, ala fine un el vien fora con: "Dai, 'ndemo a vardar la vetrina dela maceleria! Là se vedi anca le galine nude!!!"

Per la serie: le domande dela vita:
Cosa vein fora de un incroso fra un "collie" e un "spinone"?
"Un colione";

Ghe xe un "Caramba" de orizini meridionali, ma che el xe de stanza a Trieste e, nò esendo sposado, xe de diverso tempo ch'el và sempre a magnar sempre nela stesa tratoria: oramai i paroni lo trata come un de casa.
De punto in bianco, un zorno el paron de stà tratoria lo vedi 'ndar drento in te la tratoria di fronte.
El mato el ghe dimanda a sua molie: "Ma, Pina, cosa xe nato che el brigadier Gargiulo ogi el xe 'ndà a magnar nela tratoria quà de fronte?"
"Ma Toio, no saverìa proprio cosa dirte!"
E Toio, visto che anca el zorno drio el vedi sto brigadier 'ndar a magnar nela tratoria de fronte, el torna ala cariga con sù molie: "Pina, no xe posibile che nò sìa suceso gnente, magari in qualca modo te lo gavarà ofeso!"
"Mi ofeso? Ma se oramai lo trato come un fìo!"
El zorno dopo: repete, el brigadier Gargiulo el và a magnar 'ncora nà volta in te la tratoria de fronte e Toio, dopo averghe dimandà de novo a sua molie se la jera proprio, ma proprio sicura de nò gaverlo ofeso in qualca modo, el ghe disi: "Te sà cosa che fazo? Speto ch'el finisi de magnar e ch'el vegni fora e pò ghe dimando el motivo, parché sta storia la me 'sai spuza!"
E cusì el fà! Cò el vedi vignir fora de quela altra tratoria sto "Caramba" el ghe và incontro e el ghe disi: "Brigadiere abbiamo forse mancato in qualche modo nei suoi confronti, visto che sono diversi giorni che va a desinare nella trattoria di fronte alla nostra! Me lo dica per favore, che cercherò di rimediare!"
E sto brigadier ghe fà: "Voi? Essermi mancati di rispetto? Ma se vi considero ormai come se foste i miei genitori! E poi la cucina di sua moglie è veramente impagabile, mai trovato nulla di meglio!"
"E allora perché?" ghe dimanda Toio.
"Vede" ghe disi el brigadier " Sono stato dal dentista che ha dovuto mettermi un 'ponte' e mi ha raccomandato vivamente di mangiare per alcuni giorni dall'altra parte!"

Bon, par el momento nò me vien in amente altre, perciò ve saludo.
Ciau, con simpatia, Lela.
MessaggioInviato: Mar Mar 31, 2009 10:11 pm Rispondi citando
Larry
Registrato: 13/10/05 22:43
Messaggi: 377
Località: Inghilterra




Smile Smile Proviamo questo?
Una pulce, stuffa della sua vita, va alla sua agente di vacanze e chiede una vacanza fuori del normale. L’agente guarda i suoi libri e dice, ‘ben, c’e` una qui che ti puo` avere. E dentro i capelli di Paul McCartney, la musicista, va bene?’
‘OK’ risponde la pulce, prende i biglietti e va inb cerca di Paul McCartney.
Tre giorni dopo ritorna all’agente.
“Allora?’ chiede l’agente, ‘perche sei tornato dopo solo tre giorni?’
“Beh’, risponde la pulce, ‘McCartney era sempre nello studio creando musica. Troppo rumore, non potevo piu soffrire. Ne ha qualcosa d’altro?”
L’agente guarda di nuovo nei libri e poi dice “Ah, si, eccoti una qui. Dentro i mustacci di Omar Sharif. Va bene questo?”
“Provero’ risponde la pulce e via lui in cerca di Omar Sharif.
Tre giorni dopo ritorna all’ufficcio dell’agente.
“Ma come?’ chiede l’agente, ‘di nuovo qui. Cosa e` questa volta?”
“Pho’, dice la pulce, ‘terribile! Egli era sempre nel casino o chiuso dentro in una camera con degli amici, giocando carte. E per di piu, fumava quei lunghi sigari, fino all’ultimo pezzo e il fumo mi annoiava tanto. Allora sono ritornato per vedere se ha qualche altra vacanza che posso provare?”
Grattando la testa l’agente cerca ancora nei libri, e poi dice, “Ho una qui. Qualcuno ha rinunciata all’ultimo momento per qualche ragione. Credo che questo ti soddisfa.
E sulle pube di Bridget Bardot. Va ben?”
“Ah, si, si, prendero’, paga e va in cerca di Bridget Bardot.
Dopo quattro giorni ritorna in ufficcio dell’agente che e veramente sorpresa. “Ma come mai, sei di ritorno gia? Cosa era male con quella vacanza stavolta”
“Beh, sai, all’inizio tutto andava benissimo. Lei se sdraiava in spiaggia, tutto bel caldo sotto il sole ben caldo. Tutto il corpo esposto al aria. Mi ero tanto piaciuto. Pero, non so come, ma stamattina mi son trovato di nuovo nei mustacci di Omar Sharif!!!”

Larry

_________________
Larry the Lamb
Profilo Trova tutti i messaggi di Larry Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Ago 22, 2009 10:27 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2625




"Mamma mamma, ma è vero che a me mi ha portato la cicogna?"
"Figlio mio, non ricordo che uccello fosse, ma era bello grosso!!!"

_________________
Cantar e portar el Cristo
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Ago 22, 2009 10:28 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2625




Un giovane decide di entrare in marina.
Dopo qualche giorno chiede ad un commilitone come fanno loro a stare tanto tempo su una nave senza fare sesso. Il commilitone gli risponde che loro hanno un barile con un buco e lì sfogano tutti i loro istinti sessuali. Il giovane marinaio è un po' deluso ma un giorno è così eccitato che decide di usare il barile.
Comincia e subito si accorge che dentro c'è della roba morbida. Bellissimo! Forse la sua volta più bella!
Incontra il commilitone e gli fa: Guarda, ho usato il barile e mi è piaciuto tantissimo! Posso rifarlo?
E il commilitone: Certo che si! Tutti i giorni che vuoi tranne il giovedì!
Che strano! Perché proprio il giovedì?
Perché il giovedì tocca a te stare la dentro!

_________________
Cantar e portar el Cristo
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Sab Ago 22, 2009 10:30 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2625




In una stradina buia, un uomo ed una donna sono in macchina a fare l'amore.
Dopo la prima, la donna chiede all'uomo di farne un'altra. Lui l'accontenta, ma non le basta.. Fanno anche la terza... La donna ne vuole ancora... E giù con la quarta... La tizia è insoddisfabile, pretende una quinta...
L'uomo le risponde: "Mi devo riprendere un attimo, permetti?", ed esce dalla macchina. Lì vicino, sotto un lampione, c'è un tizio che stà cambiando la ruota alla sua macchina. Il nostro amico gli dice:
"Ascolta, ho questa tipa in macchina che non mi dà tregua, l'ho scopata quattro volte ma ne vuole ancora. Non è che te ne occuperesti tu ed io in cambio ti sostituisco la ruota?".
Al tizio non pare vero... Così si getta a capofitto nella macchina buia. Dopo pochi secondi passa di lì un poliziotto e vedendo il trambusto illumina l'interno della macchina con una pila e chiede al tizio:
- "Cosa state facendo?"
- "Sto scopando con mia moglie...!"
- "E non potete farlo comodamente a casa vostra?!?"
- "Veramente non sapevo fosse mia moglie fino a quando lei non ha acceso la pila....".

_________________
Cantar e portar el Cristo
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Ago 23, 2009 7:34 pm Rispondi citando
Socrate
Registrato: 09/08/09 21:55
Messaggi: 2625




Due amiche si stanno confidando:
- Sai... io quando mi guardo allo specchio mi piaccio... però non mi sento sicura perché mi sembra di avere il seno troppo piccolo e fatto male...
- Ma se è questo che ti preoccupa, ci sarebbe una soluzione. Ho sentito parlare di una clinica specializzata in chirurgia plastica a Zurigo. E' molto cara, ma fanno dei veri e propri miracoli!
La donna, non pensandoci su due volte, parte alla volta di Zurigo. Giunta nella famosa clinica, viene accolta dal primario di chirurgia estetica:
- Allora signora... qual è il suo problema?
- Professore, io non mi sento sicura con il mio seno... mi sembra troppo piccolo, vorrei fare una plastica.
- Bene. Però prima è meglio che le parli dei pro e dei contro delle tecniche di implantologia mammaria, così lei potrà scegliere quella che preferisce. Dunque... ci sono le protesi al silicone che fanno un gran bel seno però innaturale al tatto, inoltre non è stata ancora chiarita la sua pericolosità cancerogena. Poi ci sono degli impianti di grasso che però non danno un risultato perfetto e non sono di lunga durata... col tempo si rischia l'afflosciamento del seno. L'ultimo metodo è stato appena scoperto negli Stati Uniti, è efficacissimo ma un po' scomodo.
- In che senso scomodo?
- Dunque... è un metodo a "camere d'aria". Vengono impiantate delle camere d'aria all'interno dei seni e delle pompette sotto le ascelle. Lei, in pratica, può "gonfiare" il suo seno a piacimento usando le pompette per mezzo del movimento delle braccia.
- Cioè?
- Prima di uscire, la mattina, lei muove velocemente le braccia a mo' di ali fino a che non ha raggiunto la dimensione desiderata del seno.
- Mi ha convinto quest'ultimo metodo. Tanto poi ci farò l'abitudine, sarà come lavarsi i denti...
Dopo essersi sottoposta all'operazione torna a casa. Fa una prova di "svolazzamento" davanti allo specchio ed ha un risultato eccezionale. Dopo circa una settimana viene invitata ad una festa. Il giorno della festa, essendo in terribile ritardo, esce di casa in fretta e furia dimenticandosi di gonfiarsi il seno. Alla festa scorge il caro vecchio amico Luca (che le era sempre piaciuto), gli si sta per avvicinare, quando si accorge di non essersi "pompata". Anche Luca la nota e le si avvicina, lei, presa dalla disperazione, comincia ad agitare le braccia, poi sorride all'amico e gli fa:
- Ciao Luca... come stai?
Luca agitando velocemente le gambe:
- Sei stata anche tu a Zurigo?

_________________
Cantar e portar el Cristo
Profilo Trova tutti i messaggi di Socrate Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Ago 25, 2009 8:52 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Smile Smile Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Ago 25, 2009 8:53 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Smile Smile Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
Un per de "batude" veloci.
Indice del forum » witz & barzellete
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 4 di 5  
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015