TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » trieste Oggi » Nuovo Centro Commerciale Freetime Vai a pagina Precedente  1, 2
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
Post subject
MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2008 11:25 am Rispondi citando
Colin Cesare Colussi
Registrato: 28/12/05 22:32
Messaggi: 483
Località: Frankston Vic. Australia




No ve par strano che 3 Triestini all'estero in paesi Anglosassoni che credo semo de provenienza Progressista "De sinistra" vedemo le robe differentemente de voi. Forsi noi semo stai esposti a ambienti diversi e gavemo impara' qualcosa. El mondo in cui vivemo no xe l'ideale, e anche mi lo volessi cambiar per el meio, pero' nel fratempo bisogna che vivo.
In riguardo a un novo centro commerciale ,mi la vedo cussi':
La cortruzion dara' lavor all'industria edile, mobiliare,decorativa ecc.. ghe sara'impiego per costruttori, elettricisti, mecanici ecc.. eventualmente ghe sara' magazinieri, comessi, impiegati d'ufficio, e cussi' avanti. Tuti questi sara pagai eventualmente dai clienti che fa la spesa nel centro, ma al stesso tempo anche lori sara' clienti del centro, e el fato che i ga un impiego ghe permeti de spender soldi nei negozi, e cussi' i lavori ,e i soldi circola e la vita continua. Mi saro' stupido, ma questo scenario me par assai miglior dele quasi palude che iera le Noghere come che me ricordo mi. Ciao Coce Smile

_________________
La Vita

piu' che la pendi

piu' la rendi
Profilo Trova tutti i messaggi di Colin Cesare Colussi Messaggio privato Indirizzo AIM
MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2008 2:22 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Question de punti de vista,Coce: quela palude gaveva una sua funzion ne l'economia dela natura. Certo no la rendeva denaro sonante,e a quanto par la question xe tuta qua: soldi, soldi, soldi cressè e moltiplicheve. A quando un stupendo centro comercial in val Rosandra con dei belissimi modernissimi ascensori fin sora la cascata per farghe amirar el panorama meravigliosamente migliorà con la giusta comodità ai turisti che porterà soldi perfin da Sesana o Dutoglian e che stabilirà le giuste proporzioni tra le sacrosante e importganti precedenze de magazinieri e comesse rispeto ala inutile natura?

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2008 2:37 pm Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Asistendo ala discusion me sento de dir che probabilmente un poca de ragion xè de tute e due le parti.... Mi odio i centri commerciali, però penso che al momento quela xè la via, e che no se pol sotrarse, a meno de no fornir sevizi "de nicchia". D'altra parte penso che bisogna anche pensar ben a dove e come farli: ghe xè costruzioni moderne anca grandi che gà una zerta estetica, o quanto meno se edi un tentativo de mimetizarle nel'ambiente circostante. Comunque stemo anca 'ssai atenti a una roba: ogni volta che a Trieste se vol far qualcossa (a torto o a ragion) la prima reazion xè sempre che no se pol, che xè meo de no, che xè meo no tocar, che iera sempre cussì ecc.
E cussì gavemo un porto vecio che sta marzindo (no so se i gà comincià a far qualcossa, perché son un poco fora dele ultime notizie), mentre podesi eser recuperado e usado per altri scopi.
Basta col mito (negativo) de Nosepol City!
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
Re: Post subject
MessaggioInviato: Mer Apr 02, 2008 2:52 pm Rispondi citando
roby
Registrato: 15/12/06 15:57
Messaggi: 2456
Località: Trieste (Rozzol)




Colin Cesare Colussi ha scritto:
ma questo scenario me par assai miglior dele quasi palude che iera le Noghere come che me ricordo mi.

El centro commerciale non sta nassendo sulla "ex palude" ma su una "ex" rigogliosa collinetta a pochi metri dal bivio S.S. 15 per Caresana-Ospo.
Non capisso, infatti, perchè non i lo ga fato in uno dei ancora numerosi vasti terreni della "ex palude" o ancora meio al posto dei serbatoi ex Aquila, recentemente rimossi.
Roby
Profilo Trova tutti i messaggi di roby Messaggio privato
Post subject
MessaggioInviato: Dom Apr 06, 2008 11:11 am Rispondi citando
Colin Cesare Colussi
Registrato: 28/12/05 22:32
Messaggi: 483
Località: Frankston Vic. Australia




Aurio, gnanche mi no go vendu' la mia anima per soldi, e vedo che ogidi' se preocupemo, e volemo aver tante robe che mi no considero necessarie, ma no posso cambiar la gente. Ogi , come sempre el valor de una persona xe misura' dalla sua richezza e opulenza che la xe dimosrada da qual tipo de casa che uno ga', che machina che'l guida, che tipo de cellulare che uno possiedi, o che lap top computer che uno sfoggia, e cosi' via, questi xe i desideri che la magior parte dela gente vol ,specialmente i giovani. Per aver ste robe ghe vol attivita industriale, comerciale e finanziaria, ghe vol lavor, no se pol viver solo de romanze o poesie o ideologie, anzi ,senza attivita' se fa fame. In riguardo a quel centro comerciale, de solito quei che meti i soldi sa ' el fato suo e se per caso dovaria andar mal, xe affari sui, bad luck. Con stima Coce Smile

_________________
La Vita

piu' che la pendi

piu' la rendi
Profilo Trova tutti i messaggi di Colin Cesare Colussi Messaggio privato Indirizzo AIM
MessaggioInviato: Dom Apr 06, 2008 12:16 pm Rispondi citando
andrea
Registrato: 24/02/08 17:16
Messaggi: 138




dan68 ha scritto:
...Comunque stemo anca 'ssai atenti a una roba: ogni volta che a Trieste se vol far qualcossa (a torto o a ragion) la prima reazion xè sempre che no se pol, che xè meo de no, che xè meo no tocar, che iera sempre cussì ecc.
E cussì gavemo un porto vecio che sta marzindo (no so se i gà comincià a far qualcossa, perché son un poco fora dele ultime notizie), mentre podesi eser recuperado e usado per altri scopi.
Basta col mito (negativo) de Nosepol City!


Però bisogna anche considerare quali attività portano maggior beneficio all'economia della città. Un centro commerciale secondo me poco, anche perchè più se ne aprono e in maggior parti va divisa la "torta": i soldi che girano sono sempre quelli, la gente ormai ne ha veramente pochi da spendere.

Secondo me per migliorare le prospettive future di Trieste si deve puntare sull'industria hi-tech e sul porto, nei settori in cui si produce ricchezza (= VERI posti di lavoro, no commessi usa e getta part-time...) e che contribuiscono a creare anche un certo indotto (centri commerciali = ZERO indotto), e non a cercare di portare via alla gente quei pochi soldi che ancora ha facendo credere di regalare inutili schermi piatti o altre cavolate del genere con le offerte "sottocosto" che garantiscono comunque ricavi considerevoli per le grandi catene.

Insomma, sbagliato dire sempre "no se pol" , ma non bisogna neanche essere troppo ingenui ed accettare tutto quello che ci propongono prendendolo per oro colato, in quanto a volte c'è il rischio che a colare sia solo il cemento, che nel caso delle Noghere ha ricoperto un intero fianco della collina Surprised .
Profilo Trova tutti i messaggi di andrea Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Apr 06, 2008 6:29 pm Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




No so se ve se acorti ancora, ma fora ce el porto, perchè el porto sarà sempre un'utilità necesaria per scarigar merci derivanti dala Cina/India/Taiwan ecc., e dunque bisognerà modernizarlo e si, el ofrirà impiego stabile, l'economia industriale e manifaturiera se sta spostando al galopo in Asia. Inutile gnanche sognarse che tut'int'un colpo adeso gaveremo industrie manifaturiere in Italia, in Europa o in Nord America perchè co' semo in competizion con un mondo de tre miliardi de persone che le venderia el primogenito per trovar un lavor che paga cinquanta centesimi de euro al'ora a dodici ore al giorno, sei giorni ala setimana, gavemo cosa sognar. Conoso personalmente un per de industriali che i ga fabriche in Germania e qua in Canada, gente che impiega operai speciaizadi zà de decine de ani, ma come ordini de novi prodoti chriva sul mercato i vien procesadi, i li fa far in Asia, dove che i ga asociadi che i li manifatura per un decimo de quel che costaeria de farli qua.

In un nmondo de economia globalizada purtropo vivema in una realtà quasi Kafkiana. Se zerchemo de fabricar qua e ofrir impiego stabile e rimunerante semo fora del zogo de profitabilita, berchè altri i lo fa per un decimo de costo e cusè semo forzadi de diventar un'economia de consumerismo. Compra, compra e compra, anche se no te ga bsogno e dunque i unici impieghi sarà de più in piu nel industria dele vendite e i unici impieghi sarà comesi, camerieri, agenti... che cariere! Solo che quele xe atività comerciali senza rigenerazion. Prima o dopo no sarà più soldi de spender e dopo? Rl futuro dei nostri fioi se lo perdi a sinistra e se lo perdi a destra... no xe maniera de scamparla. La realtà no la xe più reale.

Stemo oservando la prima e la più grande dele nazion piegar i zenoci soto el peso de una società che oramai no pol più consumar, de cui membri i perdi gradualmente tuto quel che i posedeva, inclusa la residenza.

Alternative? Ghe ne xe, ma ghe volaria politici che gabi el coragio de afrontar i problemi e votant che noi se faz imbrojar con promese de un televisor HD in ogni casa e lodi per eser bravi taliani, pieni de fede e specialmente no far trope domande.

Ma fori sogno anche mi.

Orso

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Lun Apr 07, 2008 8:58 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Mi saria un poco meno pesimista de Orso. Cusì no se pol andar avanti e semo d'acordo tuti o quasi. Quel che ancora xè la nostra forza xè la tecnologia (e gnanca quela tropo avanzada): mi lavoro per una dita de strumntazion diagnostica, e un dei nostri strumenti el vien prodoto in Cina. Bon, no ve digo i casini che i cinesi xè rivai a combinar su un strumento sul mercato de diese ani (e ancor i continua a far casin, purtropo per noi...)
Andrea: te gà ragion anca ti. Mi infati no son un sostenitor dei centri comerciali, che infati i procura un lavor efimero e comunque poco traininate per l'economia de una zità. El mio discorso iera più generale e se basava sula constatazion che a Trieste ogni volta che qualchedun proponi qualcossa (bela o bruta, bona o cativa), la prima reazion xè sempre quela de rugnar, de dir che no se pol far, che xè bruto, che iera meo prima ecc. ecc. E questa xè una mentalità che devi finir, se volemo che veramente Trieste possi risorger in qualche maniera. E ghe xè anca un altro problema, più insidioso: che questa mentalità la se riverbera anca sui nostri politici aministratori, fazendo cussì partir un bel circolo vizioso Razz
E per finir: Trieste città della scienza... Xè ani che sento parlar de questo, e per zerti aspeti xè vero. Ma: ve rendè conto che gavemo de un mucio de tempo struture al'avanguardia come el Sincrotrone (che fra parentesi in prinzipio nisun voleva, e ghe xè stade anca manifestazioni contro....) o l'area, la Sissa ec. ecc., ma che no ghe xè stado nisun indoto industriale, in tuto 'sto tempo?
Se a Trieste no se trova finanziatori coi co.....oni, se li zerca fora: ogi podemo anca spaziar per tuta Europa, meo de una volta.
Sveiemose, ostia, muli dei!
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
Re: Post subject
MessaggioInviato: Sab Mag 10, 2008 5:59 pm Rispondi citando
spelaoche
Registrato: 14/10/05 00:07
Messaggi: 153
Località: trieste




roby ha scritto:

El centro commerciale non sta nassendo sulla "ex palude" ma su una "ex" rigogliosa collinetta a pochi metri dal bivio S.S. 15 per Caresana-Ospo.
Non capisso, infatti, perchè non i lo ga fato in uno dei ancora numerosi vasti terreni della "ex palude" o ancora meio al posto dei serbatoi ex Aquila, recentemente rimossi.
Roby


Perchè la dita ,una coperativa emiliana, se ricordo ben, ga comprado quel teren nei ani otanta dala So.Pro.Zoo, una dita che comerciava in carni e bestiame. Se ve ricordè, la iera grandi capanoni che po saria sta le stale dove che i teniva le vache prima de portarle in mazelo o spedirle de altre parti. Xe che semo abituadi a veder tuto bel neto perchè i ga butado zo le stale per cominciar i lavori per far un centro comerciale, solo che prima ga cominciado a protestar i comercianti de Muja e un poco anche i triestini, perchè i diseva che lori i perderà lavor, dopo ga cambiado color(politico) in comun de muia e in region; fato sta che i ghe ga blocado i lavori.
In quei ani mi penso che, esendo vizin el confin e no esistendo ancora i centri comerciali pel Friul, i gavesi fato furori. Ogi inveze che xe centri per tuti i cantoni, e la gente no ga nianche un bel, la vedo sai dura. Anche per quel penso che me par che più che altro i vol far area fitness, piscine e robe del genere.
Perciò per ritornar ala tua domanda Roby, i lo ga fato la solo perchè el teren iera suo de ani anorum.
Profilo Trova tutti i messaggi di spelaoche Messaggio privato
Nuovo Centro Commerciale Freetime
Indice del forum » trieste Oggi
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 2 di 2  
Vai a pagina Precedente  1, 2
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015