TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » trieste,piazze,vie,e rioni » EL PAESETO IN VIA IMBRIANI Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Lun Gen 16, 2006 8:07 am Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




Aussie Kangaroo ha scritto:
Co iero muleto me ricordo che mio papà me contava dela corte dove l'abitava lui in via Economo (casa Cremor se no sbaglio) e me gaveva sempre afascinado de come la corte de casa iera un mondo a se stante rispeto al resto del mondo.

Grande Aurio Very Happy
si perchè nelle corti te senti tutto quel che succedi atorno, dai odori te sa coss'che cusina le babe, te senti le baruffe,te sa quante volte per settimana che quell'altra fa la lissia e quela che no lava mai, quela che ghe piasi le piante, e te sa i orari de quando che i vien a casa e co'i va via. Xe vero la corte xe diversa da la fassada. Shocked

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2006 3:59 pm Rispondi citando
micel
Ospite




aurio ha scritto:
co te ripassi de là, te poderia fotografar el porton del n.12

Ieri note son passà de là, ma el flash e la furia , no' me ga iutado.
Ghe torneremo co'l ciaro.
(Aurio, no' zigarme)
MessaggioInviato: Gio Gen 19, 2006 4:26 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Caro, carissimo Janos : zigarte? Ma gnanche no me insogno!! Te ringrazio inveze per el tuo gesto gentil......

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Gen 24, 2006 6:11 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




QUINTA PUNTATA

Sul canton de via Imbriani con Piazza San Giovanni ghe iera (e ghe xe ancora) la Coop, solo che a quei tempi la se ciamava per esteso "Cooperative Operaie" e dentro ghe iera una cassiera come una Vivien Leigh un poco più in polpe, in zima a una cassa che pareva el cul dela Saturnia piturà in celeste. Un giorno (gavevo quatro anni) mia mama me porta con ela a far la spesa e entremo in te la coperativa. Co iero picio, mia mama ghe tigniva 'ssai a che me presentassi sempre ben vestì: e mi iero proprio cocolo biondo cola banana in testa, e insoma, per farla breve, ogni tanto qualchedun me ciapava per una picia.
Alora entremo in coperativa e i comessi comincia a remenar:- Oooo che bela picia che la ga portà ogi, signora! Come te se ciami cocola? - e mi tuto rabià ghe zigo de risposta- Mi no son una picia! - e lori: - Ma come no, con quei bei rizzeti? - e alora mi, prima che mia mama podessi indovinar cos'che stavo per far e fermarme, ripeto:-.No son una picia! - e tiro fulmineamente fora el sbrindolo davanti de tuti. Mi credo che se qualchedun de quei che iera là quel giorno xe ancora vivo, ancora el se ricorda, perchè se ga messo tuti a rider come mati, e più che mi me rabiavo, più lori i rideva.
La coperativa comunque per tanti motivi non me ga portà tropo ben . Sull'insegna celeste ghe iera un stema con tre cerci de argento intreciai tipo Olimpiadi, e a mi ssai 'l me piaseva. Fato sta che un giorno, e iero in quinta elementare, durante l'ora de religion el prete, un tal padre Cuffariotti dela cesa de via del Ronco, ne spiega la Trinità e, per farne capir meio el conceto, el disegna sula tavola nera tre cerci intreciai. Mi, inocentemente, ghe digo al mulo Antonini sentà davanti de mi :-Ara, xe come i cerci dele coperative operaie!- Sto mulo se meti a rider forte , 'l prete ghe domanda tuto secà cossa che ghe xe de rider, e el mulo ghe lo spiattella subito.
Gavè presente Bette Davis co la fa la scena dela pazia de Carlota d'Asburgo in "Il conquistatore del Messico"? Bon, quela iera una bazecola in confronto a come che xe saltà per aria el prete:- AAAAAAGGHHH! Porco te e i tuoi genitori!!- e via lu come una furia dal diretor. Mi no gavevo ancora capì ben cossa che stava sucedendo, che za iera de ritorno prete, maestro e diretor. I me ga fato alzar in pie, i me ga dito davanti a tuti de vergognarme e i me ga mandà a casa,
Co son rivà a casa, iera za rivada la telefonada da scola, ma le lignade che me spetavo per fortuna no se ga materializà, co go spieg0 quel che gavevo fato (ma cossa gavevo fato?)
.El giorno dopo, riammission in classe, col maetro Dececco ( spero che el sia al purgatorio per questo, insieme col prete) che, livido in faccia, con vose glaciale el me indica una tavola separada dai banchi e el me comunica che fin ala fin de l'ano per punizion dover star sentà là inveze che al banco. E cussì xe stà. Mi iero tropo mite e sotomesso per reagir, i mii genitori no ga savù difenderme dal sopruso, e go terminà l'ano come un reietto separà dai altri.
Viva la religion e Madre Chiesa! E da alora me go sempre guardà dai preti, anche se oscuramente continuo a creder in un Dio (che però no gabi tropo a che far cola Cesa e coi preti, me racomando).
(continua)

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Gen 25, 2006 12:15 am Rispondi citando
Aussie Kangaroo
Registrato: 15/01/06 11:54
Messaggi: 1777
Località: Vermean




Cio Aurio, desso xe de saver chi no xe pasado soto le sgrinfie de Cuffariotti.
Mi lo go vudo perchè iero de parochia in via del Ronco: dovevo far la prima comunion e per 3 ani el me la ga rimandada perchè no andavo a catechismo. Daltronde co andavo ne anoiavo, lu el se incazava el me tirava la loica e mi la volta dopo saltavo; co tornavo dopia loica e dopo dopia saltada e cussi via. Ala fine i me ga comunicado per anzianità, ma el se ga rifiutado de farme far la cresima.

Comunque dopo de lui me son avicinado a l'ateismo.

_________________
Ci vuole tutta una vita per capire che nella vita non serve capire tutto
Profilo Trova tutti i messaggi di Aussie Kangaroo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
MessaggioInviato: Mer Gen 25, 2006 12:33 am Rispondi citando
micel
Ospite




Hola, Aurio!
Quela dei cerci dele coperative, la me ga spiazà e fato rider.
El "dopo" inveze,...un salto indrio, ai tempi dele elementari e de
quela -per mi, inquietante- "ora de religion".
Prima un prete( anche bravo, i diseva...), ma manesco; po' xe rivado un,
che, co' ghe ciapava le crisi isteriche, el mandava in tochi el rosario...
..... robe de mati..., o forsi, solo scherzi de prete(?!)

...altro che ateismo...!!! Twisted Evil
MessaggioInviato: Gio Gen 26, 2006 4:37 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




SESTA PUNTATA
Nel 1954 a Trieste xe rivada l'Italia, e anca in via Imbriani iera tuto un corerghe drio ai militari par farse regalar le stelete, e noi muleria fazevimo tuti i confronti per stabilir chi ghe ne rivava a 'rafar de più, e qualcun (in particolar le mule) gaveva fregà adiritura anche spalline e gradi stacai dale manighe dei soldai.
Però qualcossa ga ris'cià de rubarghe la scena al esercito italian: l'avento dela television!
Cossa c'entra via Imbriani, me dirè: se ben ve ricordè, però, nei ani '50. là ghe iera do negozi de eletricità dove che i vendeva radio, dischi, e compagnia bela: un iera Mario Chicco, e el iera proprio fra l'UTAT e Nino Sport (dove che desso i vendi strafanici ispiradi ai gati). L'altro iera esattamente visavì e se ciamava Mario Sponza, un pochetin più ruspante, dove che dopo i ga fato 'l negozio de Giovanni,quel che se no me sbaio dopo se ga trasferì in via Ghega. El bel giorno che i do ga meso tuti e do in vetrina una television funzionante, no se podeva più gnanche pasar sul marciapie per la ressa che ghe iera de gente che, cola mascela pendula e i oci spalancai, stava in adorazion del monoscopio e de là no i se moveva. Anche mi. Anche mi stavo là a fissar rapìo el cercio co la scritta RAI TV, sperando che qualcossa prima o dopo se movessi, ma no sucedeva niente. Qualchedun entrava in negozio e, se el comprava qualcossa,, el paron ghe lassava anche scoltar el fiscio che quei da l'altra parte dela vetrina no sentiva, e co'l tornava fora, tuti a domandarghe ";Coss' te ga sentì? Come xe fato?"
Quela volta ghe iera dei televisori grandi come dei spargher ma col schermo, in proporzion, abastanza picio e quasi tondo: quachedun gaveva anche i sportei per sconder ala vista el schermo quando che 'l iera spento per "no rovinar l'armonia del mobilio". Come Francesco, 'l marì dela amica de mia mama , Norina, mato cola grana, che el gaveva ciolto un enorme Grundig coi sportei per far aredamento e dopo 'l ghe se piazava davanti su una sdraio de legno tuta sfilazada che ogni tanto la ghe se sbregava soto 'l cul , e lu el finiva per tera Very Happy
Co per television i ga trasmeso la prima partida de balon, po', in via Imbriani se ga fermà el trafico: ga dovù vegnir la polizia parchè le filovie, la quindici e la sedici, no podeva più passar per andar al capolinea in Piazza San Giovanni, e le machine che rivava da là veniva fate svoltar in via dele Torri. E co le svoltava le cazava fora la lanceta iluminada de fianco del parabris o dela porta davanti, ve ricordè? Dopo pochi ani i ghe ga fato meter a tuti le lucete intermitenti, ma prima, co se svoltava, clac!La lanceta in fora e via!
El negozio de Chicco gaveva anche un secondo pian dove che ghe iera el reparto dischi, 78 giri naturalmente, e al bancp ghe iera una signorina asai cocola che la te fazeva scoltar tuto quel che te volevi, ma la fazeva sempre in modo che te scoltassi i dischi de Teddy Reno, perchè el iera el suo bubez e no la voleva sentir altro. Difati ancora adesso go tuta una racolta de 78 giri de Teddy Reno e Jula de Palma comprai de mia mama : ogni disco, una barufa in casa, perchè i soldi iera pochi e mio papà se rabiava, anche perchè el iera geloso perfin de Tedy Reno, come de chiunque se azardassi a respirar a meno de un metro da mia mama ( e dir che la siciliana iera ela e el triestin lu!).
Subito dopo, comunque, se ga atrezà tuti i bar dei dintorni che gaveva un minimo de spazio dentro, fracando le sedie una vizin l'altra in varie file per la gente cheno gaveva la television a casa e se pasava cusì le serate vardandola nei bar( e i baristi i se ga fato de oro) , ma quela xe un'altra storia!!
(continua).....


Ultima modifica di aurio il Ven Set 12, 2008 9:06 pm, modificato 1 volta in totale

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Gen 26, 2006 4:57 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Aussie Kangaroo scrivi
Citazione:
Comunque dopo de lui me son avicinado a l'ateismo.


Coss'te vol, Steven, anche coi preti xe come con tuto el resto: se Cicio no xe per barca, no xe per barca. Zerti individui se trova a far i preti con una mentalità otusamente autoritaria, e inevitabilmente i se trova a far più dano che del ben. La religion inculcada col timor no pol portar che a due risultati: o la formazion de individui totalmente acritici nei confronti de quel che riva dal Vaticano, o el rifiuto in bloco de quel che vien tentado de impor con la prepotenza psicologica. E dir che un Cuffariotti gaveva fior de sostenidori......
Za comunque me ricordo che qualche aneto dopo i fati son andà ,no me ricordo per che motivo , insieme con un amico nel suo studio de Via del Ronco: quasi no me ga meraviglià notar che le pareti e el sofito iera piturai in cinque colori diversi, una bianca, una rosa, una celeste, etc.
No so perchè, ma me pareva assai in linea cola personalità disturbante de chi che lo gaveva fato piturar.....

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 2006 1:18 am Rispondi citando
Aussie Kangaroo
Registrato: 15/01/06 11:54
Messaggi: 1777
Località: Vermean




Concordo

_________________
Ci vuole tutta una vita per capire che nella vita non serve capire tutto
Profilo Trova tutti i messaggi di Aussie Kangaroo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
MessaggioInviato: Ven Gen 27, 2006 11:46 am Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




Aurio penso che te fa piazer veder 'sta fotoquesta xe la drogheria de Toso, in piazza s, giovanni, che la xe restada come che la iera dal 1906. xe stade fate pochissime modifiche sia interne che esterne.

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Gen 30, 2006 12:01 am Rispondi citando
Larry
Registrato: 13/10/05 22:43
Messaggi: 377
Località: Inghilterra




Confused Qua sora, Aussie Kangaroo ga parla della religione e ga usa tre parole che a mi, come inglese, sono strani. Qualcun mi diria cosghe vol dire 'la prima comunion', el catechismo, e la cresima e cos ghe han da far con delle scuole? Credevo che la cresima xe quando come bambin piccio ti veniva portato in cesa e il prete ti dava il nome - cioe, christening in inglese. Ti fasevi a scuole questo in Trieste??? Ma quel che mi no go mai capi xe quella 'prima comunion'. Anche quando volevo sposarmi con la ragazza di S.Sabba nella cesa in Servola, il prete mi ha chiesta se gavevo fatto quella 'prima communion' e go dovu risponderghe con la solita domanda come qua. Quando andavo scuola mi in GB non veniva mai i preti nelle scuole (a meno che non ti andavi in una di quelle scuole controllate dalla cesa protestante o cattolica) e non ti gavevi nessun istruzione nella religione, questo jera il compito dei tuoi genitori, e loro dovevono portarti in cesa per farti saver qualcosa della religione. Cussi severi xe sta in Trieste le regole religiosi???? (Forse sara per quel che gli italiani tutti han paura dei preti!!!)
Larry (l'agnello che saria, come si dice' agnostico o ateistico? Pero come dice Aurio, in un Dio credo, si, soltanto la religione mi fa schiffo!).

_________________
Larry the Lamb
Profilo Trova tutti i messaggi di Larry Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Gen 30, 2006 8:17 am Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




Per fare un matrimonio religioso, qua in Italia, te devi aver fatto "el battesimo" the baptism, "la Prima communione" Holy Communion e "la cresima" the confirmation e dopo i preti te sposa,almeno per quel che riguarda el rito cattolico. La maggioranza dei italiani i xe cattolici e la religione xe una materia de insegnamento nelle scuole.

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Gen 30, 2006 9:48 pm Rispondi citando
andy
aministrator
aministrator
Registrato: 05/10/05 01:44
Messaggi: 831
Località: TRIESTE




Smile
Profilo Trova tutti i messaggi di andy Messaggio privato MSN Messenger
MessaggioInviato: Mar Gen 31, 2006 1:14 am Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Andrea, che pedanti che semo diventai........
Esser tropo restritivi vol dir copar le discussioni......In fin dei conti i veri Off Topic no xe come questo, che xe normale sviluppo de un argomento, anche se collateral,che nassi da questo thread.

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Feb 02, 2006 10:15 pm Rispondi citando
andy
aministrator
aministrator
Registrato: 05/10/05 01:44
Messaggi: 831
Località: TRIESTE




ok ,scusè tenterò de eser più elastico !! Evil or Very Mad Evil or Very Mad Evil or Very Mad, ridi ridi
Profilo Trova tutti i messaggi di andy Messaggio privato MSN Messenger
EL PAESETO IN VIA IMBRIANI
Indice del forum » trieste,piazze,vie,e rioni
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 2 di 5  
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015