TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » Storia de trieste » Parlando de Ocupazion. Vai a pagina Precedente  1, 2
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 3:16 pm Rispondi citando
stropacul
Registrato: 03/11/07 01:14
Messaggi: 99




Ma cossa te vol punir in gabina eletorale, che tuti i candidati i vien nominadi dai partiti e i pensa prima per el partito che per la zente.
No ghe frega niente de noi "normali", basta che i gabi la carega lori.

Ara ti, che nel 2000 se te vol vinzer un posto nel totocarega (legi elezioni) basta prometer:

1) Che a Trieste no se parlera mai sloven
2) Cha ai Istriani i ghe torna la tera

E pò vara el porto, xe vero quel che ga dito Pahor in TV. Dopo la guera i ga deciso che in tel porto de Trieste ghe pol eser anche solo rudinazi, basta che l'sia talian e cussi xe suceso. Ma per favor, che clase politica gavemo, mandar in mona de su mare el porto basta che no ghe vegni dentro Luka Koper, impichemo Pacorini in Piaza Granda perchè el voleva far entrar i slavi in porto.

E per finir sto mio O/T. El discorso dele domeniche con le boteghe verte perchè Trieste xe zità turistica. Ma che c...o de zita turistica, che fin deso che i podeva tignir verto tuto l'ano co te vignivi in zentro iera tuto serà, che mancava solo i cespugli che rodolo come in tei western.

Tornando in topic.

Xe vero, l'Austria se ga dissolto in seguito a un sanguinoso conflito, ma se te parli de 1a guera, tuti i se ricorda del fronte del Isonzo e quindi se pol dir che el sanguinoso conflito xe sta comincià dall'Italia, che ga tradì l'Austria.
Il fato xe anche, che nel '18 l'Austria no ghe interesava ai mericani e ai inglesi e alora ognun se ga ciolto un toco e via. L'Italia un toco groso, più de quel che ge spetassi. Volessi veder se nel '45, se al posto de esserghe i comunisti in Jugo ghe fossi stadi altri, più amici dei aleati, come saria finida col confin orientale. Ricordemose che la 2a guera l'Italia la ga persa, anche se la politica preferisi dir che la ga "paregiada".
Profilo Trova tutti i messaggi di stropacul Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 4:03 pm Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




stropacul ha scritto:
Ma cossa te vol punir in gabina eletorale, che tuti i candidati i vien nominadi dai partiti e i pensa prima per el partito che per la zente.
No ghe frega niente de noi "normali", basta che i gabi la carega lori.

Tornando in topic.

Xe vero, l'Austria se ga dissolto in seguito a un sanguinoso conflito, ma se te parli de 1a guera, tuti i se ricorda del fronte del Isonzo e quindi se pol dir che el sanguinoso conflito xe sta comincià dall'Italia, che ga tradì l'Austria.
.


Caro stropacul... che confusion che te gà in testa, scusa se te digo... Ma te lo digo senza cativeria, semplicemente con sincerità.
Per quanto riguarda el primo punto (l'off-topic, come che te disi ti) mi francamente comincio a eser un fiatin stufo de sta anda de menefreghsmo/fatalismo/qualunquismo che se respira in sto paese. Come zà dito in altre parti, e no solo che de mi (vero Orso?) i governanti xè un'espression dei governadi; quindi gavemo i politici che se meritemo! Nonostante tuto, mi continuo a creder nei valori dela democrazia, e quindi anca nel fato che, presto o tardi, el voler del popolo conta qualcossa.
El secondo punto xè antistorico (continuemo con leture "personalizade" dela storia!!). La prima guera mondial xè iniziada a fine luglio 1914 (el 28, se no ricordo mal), a un mese de distanza dal asasinio de Sarajevo. L'Austria in quela ocasion ghe gà mandà un ultimatum talmente inacetabile ala Serbia, che questa no la gà podesto far altro che rifiutarlo. Tra le altre clausole del ultimatum ghe ne iera una che prevedeva che fussi la polizia austriaca a condur le indagini (in Serbia) per la ricerca dei responsabili/mandanti del omicidio de Francesco Ferdinando, con palese violazion dela sovranità de uno Stato autonomo quale l'alora Regno de Serbia.
L'Italia xè entrada in guera contro l'ex aleata alle ore 0.00 del 24 magio 1915: quindi dir che la guera xè stada iniziada dal'Italia me par un pochetin azardà, come dir. Per quanto riguarda el tradimento, xè una question che continua a strassinarse de decenni. Tuttavia, basta andar a legerse testi e studi, nazionali e internazionali (sti ultimi non sospetti quindi de partigianeria), per veder che el tratato dela triplice aleanza, vincolante Regno d'Italia, Impero Austro-Ungarico e Impero Germanico iera un tratato DIFENSIVO, che prevedeva l'intervento dele altre parti quando ghe fussi un'agression SUBIDA da parte de uno o più dei tre contraenti. Te par che la Serbia gabi agredido l'Austria? No credo se possi afermar un tanto, con tuta franchezza! L'iniziale neutralità italiana, quindi, dal punto de vista del diritto internazionale la xè stada pienamente giustificada. Se pol disquisir sul sucesivo cambio de campo; tutavia se iera in periodi nei quali nisuna potenza, più o meno picia, se fazeva tropi problemi de farse i sui interessi senza guardar tropo per el sotile (e no ste creder che ogi sia diferente...). Ghe iera continui giri de valzer de aleanze fate, disfade e refade (un esempio? Austria e Germania, aleate nela prima guera, le iera stade nemiche durante la guera austro-prussiana del 1866), soltanto in nome dela difesa dei interessi personali.
Pol sembrar ragionamenti de azzeccagarbugli? Forsi. Ma la storia xè fata anche de tratati, contratti, regolamenti e leggi: xè ben per quel che gò dito precedentemente che no la se presta a giudizi dadi co' la manera o soto l'impulso del emozion...
Meditate, gente, meditate!
Ciau

PS: comunque gavè visto come che se scalda subito l'ambiente? Basta trovar i argomenti giusti! Mad Avanti cussì muli. Anzi, per restar in tema: Avanti Savoia! Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Ott 22, 2008 4:55 pm Rispondi citando
stropacul
Registrato: 03/11/07 01:14
Messaggi: 99




Che i governanti sia espresion dele elezioni xe vero, però no se pol dir che i sia quel che el popolo vol. Co te va votar te devi meter el nome de chi che ga deciso el partito per cui te tien, sicome i grandi partiti io ga sempre la vose grosa, anche se un indipendente vien eleto per far qualcosa doverà meterse con i grosi e cussi la sua indipendenza va farse benedir.

Quindi anche se ti te son stufo de sta retorica, no se ghe pol far niente.

Per el secondo punto, me par che te ga leto el mio intervento solo dal tuo punto de vista. Legi ben cossa go scrito, guardar e veder xe do robe diverse.
Profilo Trova tutti i messaggi di stropacul Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 8:14 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




stropacul ha scritto:
Per el secondo punto, me par che te ga leto el mio intervento solo dal tuo punto de vista. Legi ben cossa go scrito, guardar e veder xe do robe diverse.


Mi gò vardà de novo, ma no go rivà a veder gnente de diverso de quel che gavevo visto prima. Per cui dò xè le robe: o gò bisogno de ociai più forti o forsi te me devi spiegar meo! Surprised Surprised Mad

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 8:30 am Rispondi citando
stropacul
Registrato: 03/11/07 01:14
Messaggi: 99




stropacul ha scritto:
... ma se te parli de 1a guera, tuti i se ricorda del fronte del Isonzo e quindi se pol dir che el sanguinoso conflito xe sta comincià dall'Italia...


Nisun se ricorda dela guera contro i serbi, per tuti la 1a guera jera quela sul Isonzo e no xe sta l'AU a entrar in guera con l'Italia. In più non me par che l'Italia lo gabi fato per la secolare amicizia che li ligava ai serbi, o sbaglio?

Mi l'Italia no me piasi, punto e basta. Un me pol dir "Ben alora coss'te fa ancora in Italia?", ma no son mi (mi, la mia famiglia, mi no, go tropo pochi ani per dir che son AU) che son nda in Italia, ma ela che xe vignu a romperne le togne qua.
Profilo Trova tutti i messaggi di stropacul Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 8:44 am Rispondi citando
machinista
Registrato: 12/08/06 16:48
Messaggi: 162
Località: Trieste




El problema de tanti come ti, caro Storpacul (e me meto de mezo anca mi) xè che mentalmente semo cresudi con una mentalità e una cultura ligada ala lingua italiana (o comunque al dialeto triestin, espresion dela lingua italiana), che xè sicuramente una cultura e una mentalità molto diversa de quela austriaca. Probabilmente ala lunga se trovassimo ben, ma al momento eser austriaci con mentalità e lingua italiana saria assai ssai dura...

_________________
Vittorio

"La tragedia della vita non è non raggiungere gli obbiettivi, ma non avere degli obbiettivi da raggiungere"
Profilo Trova tutti i messaggi di machinista Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 10:44 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




stropacul ha scritto:

Nisun se ricorda dela guera contro i serbi, per tuti la 1a guera jera quela sul Isonzo e no xe sta l'AU a entrar in guera con l'Italia. In più non me par che l'Italia lo gabi fato per la secolare amicizia che li ligava ai serbi, o sbaglio?


Caro Stropacul, el problema del tua vision storica sta propio in questa afermazion, che fa trasparir una conoscenza parziale e imprecisa dela storia. No se pol dar un fato come no acadudo soltanto perché "nisun se ricorda" de quel fato. Con la storia no se pol far antologie: questo no me piasi e cavemo; sto altro no se ricorda nisun, quindi lassemo perder. Questa xè manipolazion dela storia, più o meno consapevole. Se la xè fata, come nel tuo caso, in bona fede, no xè un gran mal. El problemna xè che ale volte la vien fata in malafede, per pilotar le cossienze altrui per motivi vari; e questo violentar la storia, purtropo, xè stà fato (e sarà fato) sempre: vedi la vision "risorgimentale" dela prima guera mondial acentuada durante el fassismo; vedi la leggenda del tradimento italian al'entrada in guera; vedi le foibe e altre robe simili, che per decenni le xè stade coverte per bassi, bassissimi, fini politici. E de esempi se ghe ne poderia far a iosa.
Purtropo, pasando i ani, la verità storica distorta asumi i contorni de verità vera, e là comincia i radighi, perché tuti xè talmente convinti che le robe sia andade in un zerto modo, che farghe cambiar idea (documenti ala man, beninteso) diventa un'impresa titanica.
Ultimo apunto sula tua ultima frase: NISSUNA (e sotolineo la parola) guera xè mai stada intrapresa per "amicizia" o "lealtà", almeno nel senso più puro che xè quel che coinvolgi i rapporti fra individui. Nela migliore dele ipotesi xè stà fato per conservar zerti equilibri che per una dele parti (aleanze) coinvolte iera i migliori posibili al momento. El più dele volte, tutavia, se gà fato le guere per motivi ben più gretti: espansionismo teritorial o economico, afermazion dela superiorità dela propia razza/cultura su quela dei altri ecc. Anche perché accostar parole come amicizia o lealtà dal significato intrinsecamente positivo a "guera", che gà un significato sempre e comunque negativo, xè un vero paradosso!

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Ott 23, 2008 7:43 pm Rispondi citando
Damia
Registrato: 23/05/07 13:21
Messaggi: 40




Robitaillefan ha scritto:
El problema de tanti come ti, caro Storpacul (e me meto de mezo anca mi) xè che mentalmente semo cresudi con una mentalità e una cultura ligada ala lingua italiana (o comunque al dialeto triestin, espresion dela lingua italiana), che xè sicuramente una cultura e una mentalità molto diversa de quela austriaca. Probabilmente ala lunga se trovassimo ben, ma al momento eser austriaci con mentalità e lingua italiana saria assai ssai dura...


Mah no so miga sa?
Ma el problema xe che noi semo un popolo de trufaldini...e xe vero, se zerca sempre la scapatoia, e inutile negarselo...
e noi che semo là a far le robe in regola...giuro ogni tanto me sento mona...
Profilo Trova tutti i messaggi di Damia Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 11:07 am Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Per Damia.
Ma te son propio sicura che de noi tuti fazi le robe in regola? Probabilmente, come tuti i setentrionai, semo più ligi che in altre parti d'Italia... Ma anche a Trieste vegeta rigoliosa la mentalità de zercar de fracarla, agirando magari qualche regola scomoda: no semo santi, dei!
D'altra parte propio in dialeto esisti una parola 'ssai esplicativa: trapoler! E se xè vero che ierimo un gran porto de mar con anessi e conessi, la mentalità de "trapolar" la ne xè rimasta un fiatin tacada dosso. Mi gò lavorà un ano in Veneto, nel'alta padovana. Te sa come che i Veneti ciamava i Triestini? I teroni del nord: un fiatin spuzafadighe, 'ssai voia de divertirse (meno de lavorar) e... de trapolar, apunto. Dopo xè ovio, che come per ogni roba no se pol far de ogni erba un fassio (anca se adesso el fassio xè tornà de moda Mad ).
Ciapemose un fià meno sul serio, e come diseva quel: prima de vardar la paiuzza nel ocio dei altri, vardemose el travo nel nostro! Perché dopotuto nei triestini ghe xè dele carateristiche italianissime (e secondo mi le predomina su quele presunte asburgiche, anca se a qualchedun ghe spuza...)
Ciau

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 3:23 pm Rispondi citando
Luther Blisset
Registrato: 30/12/05 19:13
Messaggi: 470




Per Orso:

la canzon no dixeva " Viva l'A e po bon...." ma


"Viva e po bon..."


la prima strofa i la gaveva cambiada Carpinteri e Faraguna per far i sui vitz....


el 3 novembre l''Austria emeti un francobollo "Nostalgico" sull'Impero Asburgico con....el salon centrale dele Poste de Trieste, dove jera la statua de Franz....


...el 3 novembre....


...secondo voi i ga scelto 'sta data per caso? Very Happy Very Happy Very Happy

_________________
"Non c'è critica più feroce della minuziosa descrizione dei fatti" (Von Moltke)
Profilo Trova tutti i messaggi di Luther Blisset Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 3:59 pm Rispondi citando
dan68
Registrato: 15/01/08 11:35
Messaggi: 529
Località: tivoli (RM)




Luther Blisset ha scritto:
el 3 novembre l''Austria emeti un francobollo "Nostalgico" sull'Impero Asburgico con....el salon centrale dele Poste de Trieste, dove jera la statua de Franz....


...el 3 novembre....


...secondo voi i ga scelto 'sta data per caso? Very Happy Very Happy Very Happy


Ma forsi i vol festegiar S. Giusto anca lori, no??? Surprised Surprised Surprised Very Happy Very Happy

_________________
OGNI RIDADA GHE CAVA UN CIODO ALA CASSA DE MORTO
Profilo Trova tutti i messaggi di dan68 Messaggio privato
MessaggioInviato: Ven Ott 24, 2008 5:13 pm Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Luther Blisset ha scritto:
Per Orso:

la canzon no dixeva " Viva l'A e po bon...." ma


"Viva e po bon..."




La canzon, piu o meno l'ino nazionale dei amanti del'uva procesada triestini xe el seguente:


La galina con do teste
la go vista svolazar
sora i coli de Trieste
l’alabarda sventolar.
Qua se magna
qua se bevi
qua se vivi in abondanza
pasta e ceci no ne manca
viva l'A e po’ bon.
E viva l'A e po’ bon
xé questo’l moto triestin:
che la vadi ben
che la vadi mal
sempre alegri e mai passion
viva l'A e po’ bon.

Almeno cusì la gavevo imparada mi.

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Sab Ott 25, 2008 9:10 am Rispondi citando
Ursus Canadiensis
Registrato: 18/12/05 17:20
Messaggi: 2272
Località: Okanagan Valley, BC (Eden)




Meto anche mi la mia flica de valor de opinion sul tema.

No se pol dir che el Triestin e l'Istrian gavesi un'anima austriaca. Con questo vojo dir che el Triestin o l'Istrian no andava in leto e serava i oci fiero de eser parte del impero austrongarico.

El mio ragionamento el se basa su quel che me gaveva contà mio nono, nato (se no me sbalio) nel 1882, mia nona 1887 e Franzel, in Quarta, che no so de che ano el jera, ma me sa che el jera el piu vecio de tuti. L'impresion che i me gaveva dado jera che la gente soto l'Austria jera Istriani e Triestini de lingua slovena o taliana, anzi anche i Greghi e tanti altri i parlava per nostro, i.e. italian o sloven. No pareva che ghe fusi una tanto grande animosità tra i grupi etnici. Jera, insoma, una coesistenza simbionica chela gaveva come sotofondo un gran rispeto per la corona austriaca. Chi che tramava contro Franz Jozef jera un nemico. Co' mio nono parlava de Oberdan, per esempio o de Nazario Sauro, per lui i jera banditi. Impicarli jera el minimo che se agvesi dovudo far (No steme giudicar a mi, perchè mi son asolutamente oposto a punizioni violente de ogni natura – stago solo riportando solo quel che go inteso de muleto) .

El tipico Triestin talian tendeva verso la tradizion l'Italiana o el Sloven verso quela slovena solo pervia dele lingue che l'un o l'altro parlava, no che l'un volesi gaver gavudo l'Italia. Fondalmentamente la corona andava ghe andava ben a tuti e no ghe jera nesun desiderio de cambiar paroni.

Dopo jera sempre le ecezioni; quela volta come ogi jera quei che i se sentva tanto Taliani che i voleva a tuti i costi cambia redini, ma se viveva con l'un e con l'altro e anche con lori, senza paura. Ancora ogi, mia mama che la xe nata del '16 la me disi fieramente che... "Son nata austriaca mi, te sa?", come che,del resto diseva anche mio papà. Quindi per mi, in base a quel che mi considero prove empiriche, sta storia impresionante de anime italiane a Trieste che andava ogni sera a San Giusto a pianzer perchè la voleva asolutamente l'Italia xe tuto un sogno de ombrele. Pezo ancora xe un metodo de insempiarghe la testa ala gente per dopo giustificar certi ati vergognosi, tipicamente, instigar l'un cepo etnico contro l'altro. Quel xe un ato che mi al'Italia no ghe lo perdonerò. Mia mama xe una Bonazza mio papà un Kocijancic quindi per mi xe l'un come l'altro. Me par che certa gente gavesi voludo che mi fazi la scelta.

Orso

_________________
Vieillir est encore le seul moyen qu'on ait trouvé de vivre longtemps.
INVECIARSE XE TUTOGI LA SOLA MANIERA DE VIVER A LUNGO.
Profilo Trova tutti i messaggi di Ursus Canadiensis Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Sab Ott 25, 2008 12:26 pm Rispondi citando
Damia
Registrato: 23/05/07 13:21
Messaggi: 40




dan68 ha scritto:
Per Damia.
Ma te son propio sicura che de noi tuti fazi le robe in regola?

urca, scusa no te podevi saver :)
mi usavo el plurale majestatis...
Noi nel senso de io mi e mistessa ^^

Disemo che mi provo a seguir le regole...(nel senso che per dir una volta gò scoperto de aver fato una roba che no se podeva...ma no savevo...e me gà sai dispiasso Sad )

dan68 ha scritto:

agirando magari qualche regola scomoda: no semo santi, dei!


no però per dir l'altro giorno son in banca.
No funzia el bancomat (beh sucedi) e purtropo la gente vol soldi in negozio ah Wink
vado dentro e fazo la fila.
Ciò me xe scomodo, devo andar a lavorar, ma se speta e via.
Riva el tipo comodo comodo che "volessi" passarme oltre..."la sa, gò de andar a lavorar".
Beh anche mi, quindi te speti.
(che poi..mi magari son bastarda...perchè se me lo gavessi domandà co' le bele lo fazevo anche passar)
Profilo Trova tutti i messaggi di Damia Messaggio privato Invia email
Parlando de Ocupazion.
Indice del forum » Storia de trieste
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 2 di 2  
Vai a pagina Precedente  1, 2
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015