TRIESTE FORUM
login.php profile.php?mode=register faq.php memberlist.php search.php http://trieste.forumer.it

Indice del forum » Foto de Trieste » Veci mestieri Vai a pagina 1, 2  Successivo
Nuovo Topic  Rispondi Precedente :: Successivo 
MessaggioInviato: Dom Dic 11, 2005 5:18 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




e le venderigole...

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Dom Dic 11, 2005 5:23 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste







..acqua alta in marina..

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Dic 12, 2005 1:01 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




altrochè lavatrice, ammorbidente

pover 'ste donne, che fadiga che le fazeva per far la lissia, le portava la mastela sula testa ...tante le lavava le strasse per i siori...meno mal che xe cambiai i tempi :!: :!: :!:

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Dic 12, 2005 2:09 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Scusè siore e siori, ma no se poderia far a meno de quotar tuto, anche le foto, per risponder a qualchedun? Se ingenera una certa confusion co ste serie de foto uguali msg dopo msg, nonchè con post intieri ripetudi integralmente.....Suvvia, moderemose, moderemose.......

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Dic 12, 2005 2:16 pm Rispondi citando
aurio
Registrato: 14/10/05 23:54
Messaggi: 850
Località: Roma - Trieste




Karolina scrivi
Citazione:
pover 'ste donne, che fadiga che le fazeva per far la lissia, le portava la mastela sula testa ...tante le lavava le strasse per i siori...meno mal che xe cambiai i tempi


Xe vero,se fa meno fadiga, però volè meter l'ocasion de socializar che xe andada persa? Dove pol adesso ste povere babe babar a tavoleta e scmbiarse l'ebbrezza del petegolesso più sfrenà? Forsi xe rimasta solo la sala d'atesa del dotor dela mutua.......

_________________
AURIO
Profilo Trova tutti i messaggi di aurio Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Dic 12, 2005 4:11 pm Rispondi citando
Babu
Registrato: 15/10/05 15:42
Messaggi: 609
Località: Trieste




aurio ha scritto:
Dove pol adesso ste povere babe babar a tavoleta e scmbiarse l'ebbrezza del petegolesso più sfrenà? Forsi xe rimasta solo la sala d'atesa del dotor dela mutua.......


Gò constatà che anche la paruchiera ancora guanta. No tutte, ma quelle rionali xe delle autentiche "pietre miliari".

Saria de perfezionarle: disturba el Phon (fa tropo rumor), soto el casco no se riva a sentir ben e le xe ancora troppo care, dai 20 ai 70 euro per ogni aggiornamento, ma quella che conosso mi li val tutti.
In un per de ore se riva a saver tutti i fatti del rion; se se gà bisogno de un caso specifico, basta pronunciar la parola (funziona xe mejo de google) e immediatamente xe almeno in due che rispondi.
Oltre alle notizie (che se paga) bisogna anche considerar che i te regala un tajo o una messa in piega ....

Più de cussì ...

_________________
Babu
Profilo Trova tutti i messaggi di Babu Messaggio privato
MessaggioInviato: Lun Dic 12, 2005 5:41 pm Rispondi citando
giacomin
Tutor
Registrato: 12/10/05 08:20
Messaggi: 1561
Località: Trieste




aurio ha scritto:
Scusè siore e siori, ma no se poderia far a meno de quotar tuto, anche le foto, per risponder a qualchedun? Se ingenera una certa confusion co ste serie de foto uguali msg dopo msg, nonchè con post intieri ripetudi integralmente.....Suvvia, moderemose, moderemose.......



...........fatto Wink

_________________
Tutto passa.....meno el bus che te speti
Profilo Trova tutti i messaggi di giacomin Messaggio privato Invia email HomePage
MessaggioInviato: Lun Dic 12, 2005 7:25 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




Janos, no' so perchè no' xe scritto sulla foto che go mi - xe solo scritto quel che te vedi - forsi qualche persona anziana pol saver. so che uno jera in via ponzianino a s.giacomo e 'l xe sta demolido per far le case nove, un'altro xe in s.giacomo in monte chiuso e no se sa che intenzioni che i ga, sarìa de lassarlo come museo,uno jera in via del lavatoio e altri no'so.

..... Evil or Very Mad non darme del LEI :!: :!:

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Dic 13, 2005 8:29 am Rispondi citando
spelaoche
Registrato: 14/10/05 00:07
Messaggi: 153
Località: trieste




Quel de via Ponzianino no xe, perchè andavo la con mia nona, e nol iera fato cusì. Però veniva a lavar la roba solo le babe del rion, e solo roba sua. Che mi sapio,le lavandere che lavava pei siori, le se portava la roba a casa dove che le gaveva propio,no una lavanderia ma quasi. Le gaveva dei grandi masteloni dove che le meteva a boir la roba de lavar. Qua in rion de mi ghe ne iera diverse, e te le vedevi passar con sti fagoti de straze in testa. Povere babe, no solo lavar ma anche portarse tuti sti pesi in giro.
Profilo Trova tutti i messaggi di spelaoche Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Dic 13, 2005 10:47 am Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




Janos ha scritto:
karolina, la me saveria dir do' che jera (o xe) quel posto?
el lavatoio, intendo

(aurio, no' go quotà)

me xe sta dito che pol esser el lavatoio de s.giovanni :!:

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Gio Dic 15, 2005 4:29 pm Rispondi citando
servolo
Registrato: 09/10/05 15:55
Messaggi: 2194
Località: trieste




aurio ha scritto:


Xe vero,se fa meno fadiga, però volè meter l'ocasion de socializar che xe andada persa? Dove pol adesso ste povere babe babar a tavoleta e scmbiarse l'ebbrezza del petegolesso più sfrenà? Forsi xe rimasta solo la sala d'atesa del dotor dela mutua.......


Salve, xe modi più comodi per socializar,
me ricordo che sora Kolonkovec iera tante lavandere e d'estate e d'inverno te le vedevi col fagoto de straze nete andar in cità per tornar cole sporche.El cambio me par che iera de venerdi o de giovedi.Le più fortunade le se meteva d'acordo con qualchedun che ghe portava el fagoto magari fin s.Anna e de là col tram a consegnar la roba ale siore. Le caminava drite come spade con in testa el svitek (cercine) e de sora el fagoto.La roba sporca divisa per grandeza e per color la veniva bojida nela mastela dela lissia e per lavarla mejo i la bateva sula tola de lavar, per sbiancarla più ben le doprava zenere bianca e per tochi più delicati o lenzioi el perlin.Quele che stava vizin qualche patoc le andava a resentar la roba in aqua corente e ogniduna gaveva el suo posto,una specie de vasca preparada e tegnuda in ordine dal mari.In ste vasche al posto dela tavola de lavar i ghe meteva una grande piera lissa dove che le bateva la biancheria. Per sugar tuto le impicava,tempo permetendo,de fora sule graie, ma nele brute stagioni iera dolori anche per questa operazion.L'acqua per la lissia:de pozzo o de fontana portando sula testa un stagnaco e magari un altro in man. No la xe miga finida: poche gaveva la fortuna de aver straze de una sola famiglia,le altre le marcava i tochi col fil bianco per no missiarli. Tuto rigorosamente a man nude,guanti de goma?Dimentichemo,te vedevi certi diti grossi come crodeghini e rossi come pomidori.....sula foto te le vedi in posa,per lavar zò con la schena che l'orna xe bassa e l'acqua ancora de più..proprio un bel modo de socializar.......
Saluti Strazacavei

_________________
se no guanta cambia
Profilo Trova tutti i messaggi di servolo Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Gio Dic 15, 2005 7:33 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




povere donne Sad

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Mar Dic 27, 2005 7:43 pm Rispondi citando
Karolina
Registrato: 06/10/05 10:05
Messaggi: 1354
Località: trieste




per parlar de veci mestieri go ciapà el spunto da una canzon, questa:
e noi conzalastre, caldiere e farsore, impiza distuda ferai..

el conzalastre - el vetraio
el calderer - el calderaio o anche stagnin, me par
el guà - l'arrotino - ch'el girava co'la sua cariola
el stramazer - el materassaio - oramai anche 'sto mestier xe andà a farse fuc', xe poca gente che ga i stramazi de lana adesso gavemo i permaflex.I stramazi de lana te li dovevi disfar e rifar ogni tanti ani perchè i fazeva conca e la lana se ingropava.
La tradizion della musolere - i mussoli i vigniva dalla costa nord dell'Istria, tra Piran e Isola, e jera diversi barachete sparse per la città - Cavana, Via Battisti, S.Giovanni, S.Giacomo (me ricordo) e una sull'angolo de via Pondares/barriera (anche de questa me ricordo) ovviamente xe un mestier che no podeva durar in 'sta epoca qua, per problemi sanitari.
Le contadine del Carso e dell'Istria le vigniva in città per vender latte(mlekarce) e pan(krusarce).Le lavandere (che gavemo za parlà )o le lavorava presso le famiglie opur le se portava la roba a casa a lavar.
Le donne dei dintorni - rozzol s.giovanni,sottolongera e barcola - le portava fiori e erbe aromatiche nei mercati de ponterosso e anche in qualche altra piazza che 'desso no' me vien a mente. Con 'sti tempi de progresso..... :!:

_________________
..che l'A vadi ben, che l'A vadi mal, sempre alegri mai passion!
Profilo Trova tutti i messaggi di Karolina Messaggio privato
MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2005 10:05 am Rispondi citando
Falstaff
Registrato: 14/10/05 17:36
Messaggi: 467
Località: Drysdale




E po uno se ricorda dei vendidori de castagne roste che credo che esisti ancora.

Ma quel che mi me ricordo piu` de tuti xe Pepi, un veceto (magari perche` noi jerimo muleti) che'l veniva su per via Zorutti, su per via Orlandini e avanti per San Giacomo sburtando un careto de gelato. Qualchidun diseva che'l veniva zo dela Tarvisiana, ma mi credo, in retrospeto, che probabilmente el veniva de Servola.

Se comprava sti gelati per dieci lire, ma tante volte co'l rivava in Ponziana, el gelato jera stado vendu` e alora compravimo solo i scartozi.

Doveva eser una roba, veder sta tuta muleria intorno a sto ometo.

Gelatai ambulanti: Chissa se i esisti ancora in qualche buso dela tera?

_________________
Ciau Giacomin....
-------------------------------------------------------
Condenadme, no importa, La historia me absolverá. Fidel Castro Ruz
Profilo Trova tutti i messaggi di Falstaff Messaggio privato Invia email
MessaggioInviato: Mer Dic 28, 2005 10:09 am Rispondi citando
fede
Registrato: 09/10/05 11:47
Messaggi: 1037
Località: Melbourne




Vara, senza che te se allontani tropo, mi li go visti proprio in Australia...
A Trieste inveze adeso quei pochi va in giro col furgon (i ga progredì)!
Una volta ghe iera el signor con l'Ape che se faseva le rive avanti e indrio, ma no se lo vedi de qualche anno...
Mi no go mai ciolto gelato de lu, per una roba o per l'altra, e visto che el iera soprannominado 'moccolo' (devo spiegarve el motivo?), la roba no me dispiasi più de tanto...

_________________
ma chi te ga ciama`...

Profilo Trova tutti i messaggi di fede Messaggio privato
Veci mestieri
Indice del forum » Foto de Trieste
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora  
Pagina 1 di 2  
Vai a pagina 1, 2  Successivo
  
  
 Nuovo Topic  Rispondi  
Forumer.it © 2015